Lunedi' 20 Novembre 2017

Il gatto ha il singhiozzo, cosa fare?

  • Pubblicato il:  26/11/2016

Lo sapevate che i gatti possono avere il singhiozzo?
Mentre se per voi può essere strano vedere il vostro gatto con il singhiozzo, in realtà è del tutto normale per i gatti e i gattini avere il singhiozzo, proprio come gli esseri umani e gli altri mammiferi.

Collegamenti sponsorizzati

Anche se il singhiozzo del gatto potrebbe farvi sorridere, a volte, se gli episodi sono frequenti o si verificano senza una causa più volte al giorno, possono essere sintomo di un problema più grande.

Cause del singhiozzo nel Gatto

Proprio come negli esseri umani, il singhiozzo nei gatti viene causato da spasmi del diaframma (un muscolo situato nella parte bassa della gabbia toracica) che causano quei suoni particolari.

Il singhiozzo è abbastanza comune soprattutto nei gattini, ma può verificarsi a qualsiasi età.

Questi spasmi potrebbero avere alcune cause:

  • La causa più comune del singhiozzo nel gatto è il mangiare troppo in fretta.

    I gatti hanno l'abitudine di mangiare senza masticare correttamente e ingoiano molta aria mentre mangiano.
    Oltre al singhiozzo, mangiare troppo in fretta può causare anche altri disturbi digestivi e vomito.

  • Anche mangiare troppo può essere causa del singhiozzo nei gatti, proprio come negli esseri umani.

  • Le palle di pelo sono un'altra causa di singhiozzo per i gatti.

  • Il singhiozzo, sia quello improvviso che cronico, potrebbe essere un sintomo di un problema più grande, come un tumore, malattie all'apparato digerente, o anche di un problema nervoso.

    Se un vecchio gatto inizia a singhiozzare frequentemente, sarebbe opportuno farlo visitare da un veterinario per escludere eventuali malattie.

  • Il singhiozzo potrebbe anche essere sintomo di un problema emotivo nel gatto, come l'ansia da separazione.

  • A volte la tosse può essere confusa per il singhiozzo, che può essere sintomo di un problema più grave.
    Tosse può essere causata da allergie, tumori, asma, dirofilarie o da qualche corpo estraneo bloccato nella gola del gatto.


Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Sintomi del singhiozzo nel Gatto

Se il vostro gatto ha un episodio di singhiozzo o tosse, potrebbe presentare uno dei seguenti sintomi:
- Emettere un suono come un cigolio quando respira.
- Lo spasmo è visibile guardando il loro addome.
- Respiro affannoso o difficoltà di respirazione.

Trattamento del singhiozzo nel Gatto

La maggior parte delle cause di singhiozzo nei gatti è del tutto normale e andrà via da solo, proprio come negli esseri umani.

Anche se accade frequentemente, può essere solo il risultato di un consumo di cibo troppo veloce.

Se avete apportato modifiche all'alimentazione e il singhiozzo continua, iniziate ad indagare altre possibili cause, come le palle di pelo, e consigliatevi con il vostro veterinario.

foto gatto cesta
Solo il veterinario può diagnosticare la causa esatta del singhiozzo del vostro gatto.

  • Se il gatto mangia troppo velocemente o consuma cibo in eccesso, alimentatelo con porzioni più piccole e mettete la sua ciotola su un piano rialzato in modo che sia più difficile per il vostro amico raggiungere il cibo.

  • Se il singhiozzo è causato da palle di pelo, ci sono vari cibi e gel che si possono dare al gatto per ridurre questo problema.

    Guarda il Video

    Gatto con il singhiozzo
    Gatto con il singhiozzo

    È utile anche spazzolare il gatto più spesso per rimuovere i peli morti che potrebbero essere ingeriti durante la pulizia.

    Se il vostro gatto sembra essere affetto da una palla di pelo per diversi giorni o mostra problemi di respirazione, andate dal veterinario per assicurarsi che non ci sia un corpo estraneo bloccato nella gola del vostro gatto.

  • Se gli episodi di singhiozzo sono improvvisi, durano per giorni, o sembrano essere dolorosi, è il momento di verificare con il veterinario.

    Alcune lesioni della gola del gatto possono essere corretti dal veterinario, ma se si tratta di un segno di asma, tumore o le malattie cardiache, il trattamento deve essere iniziato il prima possibile.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere