Giovedi' 3 Dicembre 2020

Il mio gatto è depresso: cause, sintomi e trattamento

Foto Il mio gatto è depresso: cause, sintomi e trattamento

Se il vostro gatto è depresso, apatico, ha smesso di mangiare o è giù e triste senza voglia di giocare è normale preoccuparsi, però, state tranquilli, a volte può accadere per banali motivi.
Dobbiamo però cercare la causa per aiutare il gatto a ritrovare il suo normale equilibrio emotivo.


I sintomi della depressione nei Gatti

I gatti, come le persone, sono animali molto sensibili ed emotivi. Per questo motivo, conoscere il carattere del proprio gatto è essenziale per rilevare rapidamente un cambiamento nel suo comportamento.

Eppure, a volte è difficile da rilevare un stato di tristezza perché di solito i gatti sono animali molto tranquilli.

Se si riscontrano uno o più dei seguenti sintomi, il gatto può essere affetta da depressione o semplicemente può essere triste per qualche motivo:
- Apatia
- Poca attività
- Inappetenza
- Poca affettività
- Cambiamenti nel carattere
- Letargia

Anche se questi sintomi nei gatti possono essere indicatori di depressione, potrebbero anche derivare dalla presenza di qualche malattia, e per questo motivo vi consigliamo di andare da un veterinario.

Non dimenticate che lo specialista è l'unica persona veramente qualificata per diagnosticare la depressione o trovare un possibile problema di salute nel vostro gatto.

Le cause della depressione nei Gatti

Ci sono molte cause che possono causare tristezza o depressione nel gatto.
Di seguito analizziamo le cause più comuni:

Cambio di residenza o di famiglia
Alcune persone dicono che i gatti sono animali indipendenti e solitari, ma non è così. I gatti sono animali sociali e possono risentirne emotivamente quando si trovano a dover affrontare un cambiamento delle loro abitudini.

Solitudine
Anche i gatti soffrono quando rimangono per molto tempo da soli. In questi casi l'ideale è fornire giocattoli intelligenti e prendere in considerazione l'adozione di un compagno. Il vostro affetto è molto importante per il gatto.

Arrivo di un bambino
L'arrivo di un bambino è motivo di felicità, ma non per tutti. Se trascurate le attenzioni verso il vostro gatto o non lo avete adeguatamente preparato per il nuovo arrivo, potrebbe sentirsi trite.

Malattie
Come abbiamo accennato all'inizio di questo articolo, una malattia può cambiare radicalmente il carattere del nostro gatto e renderlo svogliato, triste e con poco appetito.
Portarlo dal veterinario è un dovere di ogni padrone ogni volta che si rileva una anomalie.

Stress e Ansia
Litigi, punizione, maltrattamenti e la mancanza di libertà possono influenzare i livelli di stress e ansia nel gatto.
E' molto importante dare al vostro animale la migliore cura per farlo sentire felice.

Shock traumatico
Un'aggressione o una esperienza terribile possono portare il nostro gatto a soffrire di depressione e tristezza. In questi casi è meglio vedere uno specialista per darci indicazioni per il singolo caso specifico.

Il trattamento della depressione nei gatti

La depressione colpisce direttamente la salute mentale dell'animale.
Non pensate che un gatto è asociale, anzi, è un animale estremamente affettuoso che ha bisogno di sentirsi membro della famiglia

- Parlate con lui. Anche se non si capisce le vostre parole il tono dolce e affettuoso suscita in lui sentimenti di affetto. Evitate di rimproverarlo, di punirlo e dategli tanto amore.

- E' importante trascorrere del tempo con il vostro gatto: contatto pelle a pelle stimola la sensibilità e migliora il vostro rapporto.

- Dedicate almeno 30 minuti al giorno a giocare con il vostro gatto.

- Trovate delle distrazioni per quei momenti in cui il gatto è solo

Gravi casi di depressione

Se avete seguito i nostri consigli per almeno una settimana ma non osservate nessun miglioramento significativo nel comportamento del vostro gatto si dovrebbe consultare uno specialista.

Il veterinario può consigliare l'uso di farmaci antidepressivi per animali. Tuttavia, questi farmaci possono avere gravi effetti collaterali, come l'assuefazione e spesso dovranno essere usati per tutta la vita.

Come terapie alternative potete provare l'omeopatia.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->