Mercoledi' 24 Maggio 2017

Il gatto miagola di notte? Cause e soluzioni

  • Pubblicato il:  07/06/2016

Una delle lamentele più comuni dei proprietari di gatti, è legata al loro forte 'pianto' nel bel mezzo della notte.Questo comportamento è purtroppo molto comune, soprattutto nei gatti anziani.

Di solito il gatto vuole solo attenzione e la rassicurazione che i suoi amici umani si trovano ancora in giro in casa e che non è stato lasciato da solo.

Collegamenti sponsorizzati

I gatti spesso miagolano tanto anche durante il giorno, ma quei "continui vocalizzi" notturni sembrano molto più forti e più esigenti.

I gatti anziani non riescono più a muoversi velocemente o facilmente come quando erano giovani, e, a volte, per loro è più facile chiamare i loro amici umani, piuttosto che andare da loro.

I gatti in età avanzata, in generale, tendono a dipendere maggiormente dagli esseri umani, non solo per il cibo e un posto dove dormire, ma anche per essere rassicurati.

Anche i gatti più piccoli possono prendere l'abitudine di 'piangere' nel bel mezzo della notte, a volte per noia, ma spesso perché soffrono di ansia. In questi casi le cause potrebbero essere dovute a cambiamenti del loro ambiente o delle loro abitudini (i gatti sono molto abitudinari).

Miagolare può diventare un'abitudine

I gatti sono creature intelligenti, e riescono ad imparare molto rapidamente ciò che funziona e cosa no.
Quindi, appena il proprietario del gatto andrà a controllare, preoccupato che possa avere qualche disagio, presto può trasformarsi in abitudine.

Se il gatto capisce che questa forma di comportamento funziona, e ottiene l'attenzione che vuole, rafforzerà ancora di più tale comportamento.

Se il gatto è abituato a mangiare alle 6 del mattino, ogni giorno, alla stessa ora, inizieranno a reclamare il proprio spuntino (anche nei fine settimana o durante le vacanze!).
In questo caso fanno un'associazione diretta del loro alzarsi dal letto con l'essere nutriti, e inizieranno a miagolare incessantemente fino a quando non saranno sazi.

Clicca per ingrandire le foto

Consigli per rompere l'abitudine

STABILIRE UNA MIGLIORE ROUTINE
La routine aiuta i gatti a sentirsi rilassati e al sicuro. Quindi, con qualche accorgimento durante l'alimentazione, una maggiore attenzione e giocare più spesso con loro, potrete evitare situazioni che magari rendono il gatto più irritabile e stressato.

Per esempio, giocando con loro appena prima di andare a letto, in modo da renderli più stanchi (in particolare per i gatti che vivono a casa e che tendono a dormire la maggior parte del tempo). Questo potrebbe poi essere seguito da un piccolo pasto, magari metà della sua cena.

Se il gatto è stanco e sazio dovrebbe dormire più profondamente, ed essere meno propenso ad alzarsi presto e ad iniziare a miagolare.

Poichè i gatti sono creature abitudinarie, se iniziate a rompere una delle loro routine, queste dovranno essere sostituite da altre.
Così, invece di dare il cibo appena alzati dal letto, fate qualcos'altro prima, e attendete almeno 10 minuti prima iniziare ad interagire con il vostro gatto.

In questo modo il gatto non farà più l'associazione diretta tra l'alzarsi dal letto e la sua alimentazione, ed eviterà così di miagolare in modo estenuante.

ALLEVIARE LA NOIA
E' anche importante che il gatto abbia qualcosa da fare quando si sveglia.
Ad esempio, dategli dei giocattoli a disposizione, o nascondetegli alcuni giocattoli per farglieli trovare. Magari lasciate alcuni sacchetti di carta o scatole di cartone per mantenerlo occupato, in modo che non si senta annoiato e inizi a miagolare per ottenere la vostra attenzione.

E' una buona idea lasciare alcuni biscotti in vari posti della casa, magari nascosti come se fosse un gioco.
In questo modo, non solo hanno qualcosa da sgranocchiare fino al pasto completo, ma la ricerca di qualche ossequio lo manterrà occupato senza miagolare.

Gatti anziani

Se avete un gatto anziano potrebbe essere una buona idea non lasciarlo molto lontano da voi durante la notte. E' importante che lui vi senta vicini, anche se non dormite nella stessa stanza.

Nei gatti anziani, è anche possibile che forte miagolio (a qualsiasi ora del giorno) potrebbe essere dovuto ad una perdita di udito, quindi sarebbe opportuno chiedere al veterinario verificare l'udito durante la prossima visita.

Anche la vista del gatto non è la stessa di quando era giovane. Mettete delle luci notturne in alcuni punti in modo da aiutarlo a non perdersi e ad essere confuso.

Non cedere!

La cosa più importante è che il gatto deve sapere che con il miagolio non otterrà niente. Quindi, cercate di ignorarlo e di non cedere. Se lo fate, potreste confonderlo ancora di più e peggiorare le cose.

Ignorare il gatto significa evitare di comunicare lui o guardarlo mentre miagola.

Soluzioni? Mettetevi sotto le coperte, indossate tappi per le orecchie o ascoltate della buona musica fino a quando il vostro peloso non cede.

Dopo qualche settimana (a secondo del gatto), se il gatto non si sarà adattato e continuerà a miagolare, non vi resta che adattarvi voi alla routine del vostro gatto!

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere