Mercoledi' 28 Giugno 2017

Infezione alla bocca (stomatite) nel Gatto

  • Pubblicato il:  31/03/2016

La stomatite, o infezione alla bocca nel gatto, è una malattia batterica cronica e debilitante, che di solito inizia nel parodonto, che è il tessuto molle vicino ai denti (gengive) o nella zona del viso (orofaringea).

Collegamenti sponsorizzati

Anche se i virus e disturbi del sistema immunitario sono spesso implicati nella causa della stomatite, nel complesso si può dire che è un'infezione batterica orale progressiva, provocata in prevalenza da batteri anaerobici gram negativi.

La stomatite può causare una grave infezione orale, dolore alla bocca, perdita di peso, alterazioni del comportamento e pelo ruvido.

Sintomi

I sintomi più comuni della stomatite nel gatto sono:
- Depressione
- Perdita di appetito
- Sanguinamento dalla bocca
- Cambiamenti comportamentali (il gatto tende a nascondersi)
- Alito cattivo
- Difficoltà a mangiare

Clicca per ingrandire le foto

Diagnosi

I test diagnostici sono necessari per riconoscere le stomatiti ed escludere altre malattie.

I test possono includere:
- Storia clinica e un esame fisico completo, concentrandosi principalmente sull'apparato orale completo del gatto. L'esame in genere deve essere fatto in anestesia generale.

- Radiografie della bocca (raggi X) sono importanti per valutare lo stato dei denti del gatto. Il 70% della struttura del dente si trova sotto il margine gengivale. I raggi X possono mostrare una perdita di massa ossea a causata da una malattia parodontale e aiutano a determinare se i denti possono essere salvati o devono essere estratti.
I raggi X possono essere ripetuti ogni tre o sei mesi a seconda del corso della patologia.

.- Esami ematochimici, un esame emocromocitometrico completo e l'analisi delle urine possono essere raccomandati per determinare la salute generale del gatto, e spesso vengono eseguito prima dell'anestesia.

Il trattamento della stomatite nei Gatti

Il gatto viene preparato per l'anestesia da un digiuno di almeno tre ore.
Il trattamento comprende:

- Antimicrobici per via endovenosa (antibiotici) e liquidi (se necessari in pazienti malati o disidratati). Gli antibiotici sono spesso somministrati per una settimana.

- Pulizia ad ultrasuoni e levigatura delle radici (pulizia dei denti sotto le gengive) sotto anestesia.

- Estrazioni se indicato dai raggi-X.

- Laser CO2 può essere utilizzato nel trattamento dei granulomi e per le zone infette. E' importante che il veterinario abbia una vasta esperienza con questa tecnica. Ci sono attualmente solo pochi veterinari in tutto il mondo che hanno avuto ottimi risultati.

- Trattamento del dolore in base alle esigenze.

Cure da fare a casa

Dare antibiotici come prescritto dal veterinario.
Eseguire una quotidiana spazzolatura dei denti è importante per la buona salute orale del gatto.
Diete per la cura dentale o giochi medicali possono essere utili per mantenere la bocca sana.

Risciacqui o dentifrici con Clorexidina sono eccellenti per eliminare la placca sotto il bordo gengivale.
Pulizia annuale dei denti con gli ultrasuoni dal veterinario.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere