Martedi' 28 Giugno 2022

Il Gatto può mangiare dolci?

  • Pubblicato il:  07/10/2020

Posso dare dolci al gatto? I dolci fanno male ai gatti? A differenza di cani, che sembrano divorare quasi ogni cibo gli mette davanti a loro, i gatti sono sempre stati conosciuti per i loro palati molto esigenti. Strano ma vero ma ai gatti non piacciono i dolci e nemmeno le spezie. Questi sapori, infatti, non destano al gatto nessun interesse, l'unico gusto che lo attrae è quello della carne.

Perchè i gatti non amano i dolci?

Nel 2005, gli scienziati del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia, hanno scoperto una deficit genetico sulle papille gustative del gatto che lo priva di percepire i rilevatori di zucchero.In altre parole, i gatti non possiedono la "chiave genetica" necessaria per identificare il dolce.

Gli scienziati hanno così esaminato le sequenze di DNA di sei gatti comuni. Analizzando i due geni responsabili per l'identificazione del dolce, i ricercatori hanno scoperto che a uno di questi due geni, Tas1r2 e Tas1r3, mancava la capacità di produrre una proteina fondamentale per identificare la dolcezza.

Alcuni ricercatori hanno fatto un esperimento mettendo a disposizione di alcuni gatti una ciotola con acqua e zucchero e accanto un'altra con acqua normale per vedere quale dei due preferivano. I felini non hanno mostrato alcuna preferenza, a differenza di altri mammiferi che sceglievano quasi sempre l'acqua dolce.

A volte si possono incontrare gattini a cui piace mangiare frutta, torte, gelati, canditi o qualche altro cibo pieno di zuccheri, ma questo non significa che ne recepisca effettivamente il sapore.

Questa "mancanza" di apprezzamento dei cibi dolci, e della gran parte degli alimenti a base di carboidrati, ha spinto il gatto a preferire una dieta a base di carne.


Concludendo possiamo dire che mentre a noi esseri umani, insieme con la maggior parte degli altri mammiferi esclusi i felini, possediamo geneticamente tutti e cinque i tipi di papille gustative che ci permettono di distinguere l'acido, il salato, l'umami (che significa "saporito"), l'amaro e il dolce, i gatti sembrano essere contenti del loro profilo genetico. Il loro motto è fondamentalmente "Alla carne rinuncio ! ".

Posso dare dolci al Gatto?

I gatti possono mangiare dolci e caramelle? Alcuni dolci, anche se ingeriti in piccole quantità, possono portare il micio a ore di malessere e nei casi più gravi a serie complicazioni. Ma quali cibi zuccherati devono essere vietati ai gatti?


  • Caramelle, gomme da masticare...: a differenza di noi umani, i gatti non ne possono mangiare nemmeno un pezzettino, perché possono andare incontro ad un grave episodio di avvelenamento. Tra i cibi a base di zucchero vietati ci sono quelli che contengono lo xilitolo, ampiamente usato come dolcificante ma con il 40% in meno di calorie rispetto allo zucchero normale. Lo xilitolo agisce sul pancreas e può provocare un'ipoglicemia.

    Sintomi di intossicazione da Xilitolo possono comparire fino a mezz'ora dopo l'ingestione e sono: vomito, letargia, difficoltà a camminare e a stare in piedi, tremori, crisi epilettiche

  • Cioccolato: Il cioccolato deve essere vietato al gatto perché oltre allo zucchero contiene un'altra sostanza molto tossica, chiamata teobromina, presente nel cacao. Basta un pezzettino di cioccolato per causare l'intossicazione. Sintomi di avvelenamento da cioccolato sono: agitazione, vertigini, aumento della frequenza cardiaca, nausea, vomito, diarrea.

  • Alimenti con latte condensato. Il latte per gatti è un problema. Il latte vaccino (quello comune che beviamo noi) è un latte ricco di lattosio, ed i gatti non possono digerire il lattosio perchè sono privi dell'enzima (lattasi) responsabile della digestione. Questo enzima è presente nel gatto solo quando è un cucciolo e durante il periodo dell'allattamento al seno. Senza questo enzima, il lattosio si accumula nell'intestino e inizia a fermentare causando crampi, dolori addominali e diarrea.

    Il latte condensato è anche ricco di zuccheri e quindi non deve essere somministrato al micio, perché può farlo ingrassare e sviluppare il diabete. Le caramelle fatte con questo latte o il budino devono essere vietati.

I dolci fanno ingrassare il Gatto?

I dolci sono molto ricchi di zucchero e fonte di molte calorie. Dare snack o cibi super-calorici al gatto lo farà ingrassare. A molte persone piace il gusto delle caramelle e pensano che darne un pezzettino al gatto non è pericoloso, ma è un grosso errore!! I gatti non sono animali adatti a mangiare cibi zuccherati, ma se si stimola l'animale a seguire questa cattiva abitudine si finisce per abituare il gatto a mangiare dolci senza che lui ne possa addirittura sentirne il gusto.

Ricordate sempre che il gatto è carnivoro e aspetta solo uno spuntino a base di carne.

Attenzione: gli snack non devono mai superare il 10% della dieta giornaliera del gatto. Un gatto grasso vive di meno e l'obesità è considerata ormai una malattia cronica. Il 50% dei nostri felini già soffre di obesità.

Anche se al vostro gatto piace mangiare dolci, dovreste fare di tutto per correggere questa cattiva abitudine. Gli spuntini devono essere sani, e i bocconcini solo la base di carne o di frutta. Se vi chiede qualche caramella, resistete! Tutti i dolcetti zuccherini possono causare intossicazione, aumento di peso e diabete.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli