Giovedi' 14 Dicembre 2017

Posso dare latte al mio Gatto?

  • Pubblicato il:  09/03/2017

Il gatto può bere latte? Il latte fa bene o male al gatto?

Volete dare il latte al vostro gatto? Molte persone lo fanno. Dopo tutto, è un alimento delizioso per i gatti.

Collegamenti sponsorizzati

Purtroppo però il latte potrebbe causare sintomi di intolleranza al lattosio, come la diarrea e il vomito.

Ma i gatti hanno bisogno del latte? Scopriamolo.

Si può dare il latte al gatto?

Se il vostro gatto mostra segni di intolleranza al lattosio dopo aver bevuto anche una piccola quantità di latte, bisogna evitare di far bere o mangiare al gatto qualsiasi prodotto lattiero-caseario, come i formaggi.

Se il vostro gatto, invece, non mostra segni di intolleranza al lattosio, il latte può essere dato, ma con moderazione.

Con moderazione significa non più del 5% / 10% dell'apporto calorico giornaliero totale, che, per un gatto medio, equivale a non più di 2 / 3 cucchiai di latte scremato.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Il latte può fare male al gatto?

Il latte è un ottimo alimento, ma, bisogna porsi una domanda: il latte fa bene al gatto?

I gatti, in natura, non bevono latte, o almeno non si è ancora visto un gatto che furtivamente munga una mucca o si attacca al suo capezzolo per succhiare il suo latte.

gatto e latte
Il problema più grande del latte è che contiene lattosio, uno zucchero semplice che i gatti non riescono a digerire correttamente.

La digestione del lattosio richiede un enzima chiamato lattasi che i gatti adulti non hanno in quantità sufficienti.

Alcuni gatti sono più resistenti al lattosio di altri, ma la maggior parte possono sviluppare sintomi di intolleranza dopo aver consumato latte.
Per alcuni gatti anche una piccola quantità è già troppa; altri, invece, possono berne di più.

Segni di intolleranza al lattosio nei gatti includono:

Gli unici gatti che possono bere latte sono i cuccioli.
Ovviamente, non dovrebbero bere il latte di mucca, anche se i gattini hanno una più alta capacità di abbattere il lattosio del latte.

Tuttavia, se i gattini continuano un allattamento prolungato, possono sviluppare segni simili all'intolleranza al lattosio già dopo 30 giorni.

gattino beve latte
Esistono in commercio varietà di latte per gatti senza lattosio.
Da un lato, potreste dare questo latte al vostro gatto se proprio il gatto lo desidera ardentemente, ma dall'altra parte, è proprio necessario?

Anche come spuntino il gatto non ne ha alcun bisogno.
Davvero preferirebbe il latte ad un pezzo di carne cruda?

Lo stesso vale per altri tipi di latte.
Ad esempio il latte di capra contiene meno lattosio.

Il latte di soia, il latte di mandorla e quello di riso non contengono alcun lattosio, ma ripetiamo ancora una volta, non sono alimenti appropriati per i gatti e sono sicuri solo se dati solo come piccoli piaceri, e non più di un paio di cucchiai al giorno.

Ma il latte non è una buona fonte di calcio?

Il latte, infatti, contiene molto calcio.
Tuttavia, la dieta naturale di un gatto e gli alimenti commerciali bilanciati contengono la stessa quantità di calcio.

Cioè, per un gatto medio, se gli date una tazza di latte che contiene 113 mg di calcio, lo potete nutrire ugualmente anche con 60 kcal di cibo di alta qualità.

Inoltre, la sostituzione di una percentuale della dieta equilibrata con il latte rende meno equilibrata l'alimentazione stessa.

I maggiori problemi sono anche dovuti al fatto che il latte contiene troppi grassi e troppi carboidrati, e allo stesso tempo una quantità insignificante di ferro.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere