Giovedi' 14 Dicembre 2017

Sintomi del Diabete nel Gatto

  • Pubblicato il:  06/03/2017

Negli ultimi decenni, si è registrato un significativo aumento delle diagnosi di diabete nei gatti.

Questo aumento è dovuto principalmente alla vita sedentaria e al cibo commerciale ricco di carboidrati che i gatti mangiano giornalmente.

Collegamenti sponsorizzati

Anche se i gatti anziani sono soggetti a sviluppare il diabete, ultimamente le diagnosi sono più frequenti anche nei gatti giovani di età inferiore ad un anno di età.

Quindi, qualsiasi gatto può diventare diabetico senza esclusione di razza, sesso ed età.

La buona notizia, però, è che con la diagnosi precoce e il trattamento tempestivo, il diabete felino può essere facilmente gestito.
Quindi è importante saper riconoscere i primi segni di diabete nei gatti.

Minzione frequente

Abbiamo già parlato di come sia importante riconoscere eventuali cambiamenti nel comportamento del vostro gatto.

insulina gatto diabetico
I gatti non mostrano le loro debolezze, e primi sintomi di gran parte delle malattie possono essere notate come piccoli cambiamenti comportamentali del gatto.

In caso di diabete, il segno più comune è la minzione frequente, in quanto il corpo cerca di diminuire i livelli di glucosio nel sangue.

L'aumento della minzione può essere notata dalle frequenti visite alla lettiera e, molto spesso, il gatto potrebbe urinare fuori di essa.

Quest'ultimo non è solo un segno precoce di diabete, ma anche un sintomo di altre malattie feline

Pertanto, è sempre importante far visitare il proprio gatto dal veterinario quando il gatto mostra alterazioni della minzione.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Aumento del consumo di acqua

Dal momento che il vostro gatto espelle tanta urina, inizia a perdere molti liquidi del corpo.

Si parla spesso della necessità di versare spesso acqua fresca nella ciotola del gatto, non solo perché il vostro gatto ama l'acqua fresca e pulita, ma anche perché avrete l'opportunità di monitorare quanto beve il vostro gatto.

In generale, un gatto medio del peso di 5 kg che segue una dieta secca dovrebbe bere almeno 230 ml di acqua al giorno.
La quantità di acqua si riduce se i gatti vengono alimentati con una dieta umida o mista.

Se improvvisamente si nota un aumento insolito del consumo di acqua, o se notate che uno dei vostri gatti va spesso nella ciotola dell'acqua, potrebbe essere necessaria una visita dal veterinario.

Aumento dell' appetito

Se il gatto mangia di più, ma dimagrisce è probabile che stia sviluppando una condizione diabetica.

gatto diabetico beve molto
Il diabete è generalmente caratterizzato da alti livelli di glucosio nel sangue, che non raggiunge le cellule per l'inadeguata secrezione di insulina.

Se le cellule del vostro gatto ricevono poco glucosio, il suo corpo segnala una carenza, e il gatto mangia di più, anche se diventerà anoressico.

Quindi, se si nota un improvviso aumento dell'appetito del gatto, che in ambiente medico è noto come polifagia, bisogna contattare subito il veterinario.

Perdita di peso, seguita da obesità

Nonostante il gatto mangerà di più, un segno precoce di diabete nei gatti è la perdita di peso, perché le cellule non ricevono più il glucosio necessario e il corpo comincerà a bruciare i grassi.

La perdita di peso si trasformerà presto in un aumento di peso man mano che il diabete progredisce.

A molti gatti a cui è stato diagnosticato il diabete di solito sono in sovrappeso.

I sintomi successivi del diabete nei Gatti

Dal momento che è facile confondere i primi segni, tratteremo adesso dei sintomi tardivi del diabete nei gatti.

diabete gatto fame
Abbiamo già menzionato l'anoressia, che si sviluppa dopo un aumento dell'appetito, ma c'è anche la letargia , vomito , l'obesità e la presenza di un pelo grasso e pieno di forfora.

Ovviamente, questi sintomi possono essere causati da altre condizioni, ma sono sempre un buon motivo per far visitare il gatto dal veterinario, soprattutto se avete notato uno dei segni precoci del diabete del gatto.

Lo scopo di questo articolo non è quello di farvi preoccupare, e non c'è bisogno di seguire il gatto in giro e spiarlo per vedere se mostra segni di diabete.

Quello che dovete fare è imparare a riconoscere le abitudini del vostro gatto alla lettiera, eventuali modifiche dell'appetito e del consumo di acqua, e altri cambiamenti che in un animale non dovrebbero mai essere presi alla leggera.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere