Venerdi' 4 Dicembre 2020

Il gatto ha il diabete? alcuni consigli

Foto Il gatto ha il diabete? alcuni consigli

Se il vostro gatto sembra essere più assetato del solito, urina spesso, ed è affamato tutto il giorno ma nello stesso tempo perde peso, potrebbe essere affetto da diabete mellito.


Altri segni che possono far ipotizzare la presenza del diabete nel gatto sono l'urinare fuori dalla lettiera, letargia, disidratazione, cattive condizioni del pelo, e frequenti infezioni del tratto urinario.

Se non trattato, il diabete nel gatto può causare debolezza muscolare e successivamente potrebbe culminare in una neuropatia diabetica, una condizione in cui vi è una profonda debolezza degli arti posteriori.

Il diabete mellito nel gatto

Il diabete mellito è molto comune nei gatti anziani, ed è particolarmente diffuso in quei gatti che seguono diete contenenti prevalentemente cibi secchi. Uno studio pubblicato nel 2006 ha concluso che un'alimentazione ad alto contenuto proteico e a basso contenuto di carboidrati riesce a ridurre i rischi di diabete nel gatto.
Poiché la maggior parte del cibo per gatti secco è ad alto contenuto di carboidrati e carente di proteine ​​di alta qualità il diabete potrebbe svilupparsi molto più facilmente.
Il pancreas produce insulina in base al livello di glucosio (zucchero) nel sangue. Quando i livelli di glucosio sono elevati (normalmente dopo il pasto), viene rilasciata insulina .

Quando il pancreas non riesce a produrre abbastanza insulina, o vi è un rilascio anormale di questo ormone il risultato è la comparsa del diabete mellito. Lo zucchero nel sangue non può entrare nelle cellule del corpo, quindi il corpo inizia a consumare i depositi di grassi e proteine ​​come fonte di energia. Di conseguenza, anche se il gatto mangia abbondantemente, perde peso.

Il glucosio, inoltre, si accumula nel sangue e viene eliminato attraverso la minzione. Questo porta ad eccessiva minzione e a sete eccessiva.

Il diabete negli animali può essere o insulino-dipendente o non insulino-dipendente. Nei gatti, la patologia di solito inizia come diabete non insulino-dipendente. Nella maggior parte dei casi, sono necessarie iniezioni di insulina per controllare i livelli di glucosio elevati, ma ci sono alcuni gatti che hanno migliori risultati con i farmaci ipoglicemizzanti per via orale.

Se il diabete felino viene diagnosticata precocemente è possibile normalizzare i livelli di glucosio nel sangue e guarire dal diabete, quindi il non avrà più bisogno di essere dipendente da insulina o da altro farmaci. Ma purtroppo, nei gatti che sono stati diabetici per un periodo di tempo prolungato, le cellule del pancreas possono essere deteriorate e non più in grado di secernere insulina. In questo caso, il gatto avrà bisogno di una terapia insulinica per tutta la vita.

Una nuova insulina di cui possono beneficiare gatti diabetici

Un recente studio pubblicato dal Journal of Veterinary Emergency e Critical Care ha sperimentato l'insulina glargine come trattamento contro la chetoacidosi diabetica nei gatti e ha dimostrato che il farmaco ha avuto ottimi risultati.
I chetoni sono prodotti di scarto che si generano quando il corpo brucia i grassi piuttosto che il glucosio come combustibile. Il corpo cerca di eliminare i chetoni in eccesso più rapidamente possibile attraverso la minzione.
Se i chetoni si accumulano nel sangue, possono portare a problemi energetici significativi, con conseguente chetoacidosi diabetica. Questa condizione è un'emergenza medica che può progredire rapidamente, causare malattie gravi, e se non trattata tempestivamente, può essere fatale.

Secondo lo studio, le glargine hanno curato il diabete in un terzo dei pazienti.

L'importanza della giusta nutrizione per i gatti diabetici

Purtroppo, molti veterinari continuano a raccomandare diete con prodotti commerciali per gatti diabetici che sono del tutto inappropriati. Questi alimenti, in genere, contengono una piccola quantità di proteine ​​e una enorme quantità di fibra.
La teoria dietro queste formule è che il basso contenuto di grassi carnivori forza il metabolismo del gatto a bruciare il grasso corporeo in eccesso. Il problema è che la maggior parte dei gatti con il diabete grave non hanno alcun grasso in eccesso da bruciare.

Inoltre, una carenza di proteine ​​di alta qualità indurrà il corpo del del gatto a sottrarre le proteine dai propri muscoli, quindi con conseguente perdita muscolare e debolezza degli arti posteriori.

La nutrizione ideale per i gatti dovrebbe basarsi su carne fresca di animali non lavorata, organi e ossa, ed una piccola quantità di verdure. Purtroppo il cambio di dieta, per un gatto abituato tutta la vita a mangiare crocchette secche, può essere una grossa sfida.

Con un trattamento adeguato (che comprende quasi sempre cambiamenti nella dieta), molti gatti diabetici possono raggiungere la remissione della patologia.

Il più grande problema del diabete felino è, naturalmente, l'obesità. Gatti diventano obesi a causa di una combinazione di fattori, quali: dieta inadeguata, mancanza di controllo delle porzioni, e poca attività fisica. Se volete prevenire il diabete nel vostro gatto, è necessario che mantenga una peso ideale. Alimentatelo con una dieta umida, porzioni controllate e assicuratevi che faccia esercizio fisico giornalmente.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->