Lunedi' 24 Settembre 2018

Ipertiroidismo nel Cane: cause, sintomi e cure

  • Pubblicato il:  23/08/2018
Foto Ipertiroidismo nel Cane: cause, sintomi e cure

Anche se meno comune, i cani possono soffrire di ipertiroidismo, una malattia che, se non trattata subito, può causare seri problemi di salute nei nostri animali. Come suggerisce il nome, l'ipertiroidismo ha a che fare con la tiroide. In questo articolo parleremo dettagliatamente di questa malattia, quali sono le cause e come si cura.

Collegamenti sponsorizzati

Cos'è l'ipertiroidismo nei cani?

Quando la tiroide, la ghiandola che regola il metabolismo, produce più ormoni del normale, si sviluppa un disturbo noto come ipertiroidismo. Al contrario, se c'è un deficit ormonale, parliamo di ipotiroidismo. I due disturbi sono diversi e non devono essere confusi.

Le cause dell'ipertiroidismo nei cani possono essere diverse, come una malformazione della ghiandola o l'esistenza di un tumore, che di solito è la causa più frequente. A volte, può essere anche dovuta a una disfunzione del sistema immunitario che attacca i tessuti che rivestono la ghiandola, provocando la secrezione di più ormoni.

In ogni caso sarà il veterinario a determinare quale tipo di malattia il cane soffre, e solo dopo aver eseguito alcuni test rilevanti. Quindi, come fare a sapere se il cane soffre di ipertiroidismo? Vediamo i sintomi più comuni di questa malattia.

Collegamenti sponsorizzati

Sintomi di ipertiroidismo

I sintomi principali che si possono notare in un caso di ipertiroidismo nei cani sono:

  • Il cane è più affamato e beve di più, e di conseguenza urina più spesso.
  • Sebbene mangi di più, dimagrisce.
  • Tachicardia e tremori.
  • Comparsa di problemi alla pelle, arrossamento e perdita di pelo. È possibile anche che il mantello appaia ruvido e opaco.
  • È nervoso o ansioso senza alcuna ragione apparente.
  • Ha un nodulo al collo.
  • Problemi respiratori.
  • Vomito e diarrea

Se la causa dell'ipertiroidismo è dovuta ad un tumore, potrebbero esserci altri sintomi correlati. Normalmente le femmine sono più inclini dei maschi a soffrire di questo disturbo.

Quali sono le razze più soggette? In genere i cani di medie o grandi dimensioni come il Golden retriever, Labrador, Cocker spaniel o Dobermann.

L'ipertiroidismo di solito si manifesta gradualmente, quindi potrebbe volerci un po' per capire che il cane ha un problema. Quindi, quando iniziano i primi sintomi la malattia è già in fase avanzata.

Diagnosi di ipertiroidismo canino

Come prima cosa il veterinario avrà bisogno della storia clinica del cane, quindi eseguirà con un esame fisico completo. Potrebbe effettuare qualche radiografia e un'ecografia per vedere se c'è un tumore e se ci sono metastasi.

Le analisi al sangue saranno utili per determinare quali sono i valori dell'ormone T4 prodotto dalla tiroide. Il tutto, servirà per arrivare ad una diagnosi definitiva e sapere quale sarà il trattamento più adeguato.

Trattamento dell'ipertiroidismo nei cani

Immaginate di essere andati dal veterinario, che il vostro amico peloso ha già fatto i test diagnostici e che la diagnosi è stata confermata: soffre di ipertiroidismo e il disturbo è causato da un tumore. Sicuramente vi chiederete: e adesso? Il trattamento dipenderà dal tipo di tumore, dalle sue dimensioni e dal fatto se sia necessario rimuovere completamente o meno la tiroide.

Molto probabilmente il veterinario raccomanderà un intervento chirurgico, altre volte cicli di radioterapia affinché il tumore si riduca o se non è operabile.

Se viene eseguito un intervento chirurgico, una delle complicazioni che possono verificarsi è l'eccessiva perdita di sangue, poiché la tiroide si trova in una zona molto irrigata. In tal caso, può essere necessaria una trasfusione.

Una volta che il cane lascia la sala operatoria, bisogna assicurarsi che il farmaco prescritto venga preso correttamente. Sarà anche necessario monitorare i livelli dell'ormone T4 per vedere se il problema è stato risolto e, soprattutto, prendersi cura del cane con tanto amore.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere