Mercoledi' 19 Dicembre 2018

Problemi alla tiroide nel Cane

  • Pubblicato il:  10/02/2017

La tiroide del vostro cane a volte può presentare dei problemi.

Come noi esseri umani, infatti, il vostro animale domestico può essere affetto da ipotiroidismo o da ipertiroidismo.


Quali sono i sintomi dei disturbi della tiroide nei cani? Come bisogna affrontare il problema?

Quali sono i segni clinici dell'ipotiroidismo?

Avete notato comportamenti strani del cane?

Se da un pò di tempo il suo comportamento è cambiato, non è più felice o allegro, non gioca con voi e appare letargico e patico, il suo pelo è cambiato opaco, potrebbe trattarsi di un problema alla tiroide.

L'ipotiroidismo è un problema ormonale che colpisce la vivacità del vostro animale.

Egli apparirà stanco e inizierà a prendere peso anche se la sua dieta non è cambiata.

Ringhia e la sua temperatura è bassa, perde pelo e la sua pelle sembra più spessa.

Cosa fare se il cane soffre di ipotiroidismo?

La prima cosa da fare è quella di portarlo dal veterinario per luna visita approfondita.

Il veterinario esegue un test del sangue: T4, TSH e il colesterolo.

Dal momento in cui il veterinario conferma l'ipotiroidismo, il vostro cane andrà a migliorare, perché questa malattia è curabile.

Nonostante questo, il vostro cane sarà costretto a prendere un farmaco per tutto il resto della sua vita.

Il caso di ipertiroidismo

E' raro nei cani, ma può succedere.

Invece di aumentare di peso, il vostro cane piuttosto tenderà a perdere peso.

cane problemi alla tiroide
E' eccitato e spesso viene interessato anche il suo sistema digestivo, con presenza di diarrea e vomito.

È necessario consultare rapidamente il veterinario, perchè potrebbe trattarsi anche di un tumore alla tiroide.

In presenza di massa cancerogena bisogna asportare il tumore, un'operazione pesante e pericolosa.

Nella maggior parte dei casi, i problemi della tiroide nei cani sono condizioni mediche benigne, ma da trattare rapidamente.

L'ipotiroidismo può essere dovuta alla distruzione autoimmune della tiroide o dalla sostituzione delle cellule tiroidee con cellule grasse.

In entrambi i casi, non vi è alcuna causa conosciuta, ma bisogna essere vigili.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento
-->