Martedi' 22 Maggio 2018

Nomi di Gatti egiziani

  • Pubblicato il:  04/08/2017
Clicca per ingrandire le foto

Volete dare al vostro gatto un nome della mitologia egiziana? Dare un nome al gatto è importante e attribuirne uno appartenente agli dei egizi o all'antico Egitto, oltre ad essere affascinante e bello, può essere anche molto misterioso!

Collegamenti sponsorizzati

Lo sapevate che gli antichi egizi adoravano il gatto come se fosse un dio, e molti di loro vivevano nei templi e nei luoghi sacri?

I gatti egiziani erano animali molto amati in Egitto, e molte leggende e storie della mitologia egizia ci sono state tramandate ai nostri giorni.

Nella terra del Nilo, per esempio, si pensava che il gatto potesse contribuire a diffondere la luce e lo spirito del dio Ra quando morì. Ispirati da queste fonti, vi daremo un elenco di nomi egizi per gatti, maschi e femmine.

gatto egiziano

Nomi egiziani per gatti maschi


  • Amòn (Ah-Munh o "nascosto"): nella mitologia egizia Amòn era il dio degli dei, Signore delle colture, della fertilità e della potenza sessuale. Il nome egiziano Amòn per un gatto maschio è perfetto per identificare un carattere imponente, calmo e potente.

    Amòn formava una trinità con Kenshu e suo figlio, quindi se avete in famiglia altri gattini, questi nomi egiziani potrebbero ricordare la vera trinità egizia.

  • Bes (Bess, Bisu): Bess era un dio molto gentile ma non bellissimo (era peloso, paffuto e con una grande lingua). Questa divinità, però, è era considerata molto benefica per gli uomini dell'antico Egitto e usava la sua bruttezza per allontanare gli spiriti maligni.

    Bes proteggeva soprattutto le donne con bambini piccoli e le persone mentre dormivano. Era considerato una divinità collegata anche al piacere sessuale.

    Bess o Bes è un ottimo nome egiziano per un gatto maschio che magari non sono belli fisicamente o hanno po'di difetti, ma hanno un gran cuore e si distinguono per la nobiltà nelle loro azioni.

    Questo nome può essere attribuito anche al tipico gatto maschio premuroso con i suoi piccoli e che ama il piacere.

  • Ra: Ra era il dio supremo dell'Egitto, l'origine dell'universo, il dio del sole, il creatore inesauribile.

    Rappresenta la verità e il destino, quindi è un nome egiziano che può essere attribuito ad un gatto maschio che mostra potenza, sicurezza di sé, o che mostra un carattere solare!

  • Osiride (Osiris): Osiride è una delle 9 più importanti divinità egizie, e veniva chiamato anche "il pastore di Dio" o "signore universale", ed è stato il marito e il fratello di Iside. E' stato ucciso dal fratello Seth, ma è tornato in vita grazie a Iside

    Questo bellissimo nome egiziano veniva associato al successo, alla religione, alle arti, alla civiltà e alla legge. Si tratta di un nome appropriato per un gatto elegante e raffinato, o che ha un'espressione nobile.

  • Set o Seth: era una divinità un po' oscura. Veniva associato alla morte, al mondo sotterraneo, al male, al lato oscuro e al conflitto interno.

    Seth era il fratello di Osiride, ed è stato il suo assassino perchè accecato dalla gelosia. Seth era anche il dio della fame, quindi questo nome egiziano potrebbe andare bene per un gatto che vuole sempre mangiare, o per il tipico gatto che pensa solo a fare del male per divertimento.

  • Anubis (An-Yoo-biss): Anubi era un dio egizio protettore del defunto e una delle divinità che governavano il mondo dei morti.

    Perchè un gatto potrebbe essere chiamato così? Anubis è un grande nome egiziano ideale per un gatto nero e misterioso.

  • Toth: Toth è il grande mago, lo straniero, il signore della saggezza e delle arti occulte, la sapienza!

    E' un buon nome per un gatto più intelligente rispetto al comune o con un grande "vita interiore" che non può essere facilmente decifrabile. Toth è un nome per i gatti magici.

  • Khepera: rappresenta il terzo nome di Amon-Ra, e viene identificato come il sole che nasce e rinasce, e la reincarnazione.

    Khepera sarebbe un buon nome per un gatto con sette vite, uno di quei gatti fortunati che è sopravvissuto a circostanze avverse rispetto ad altri.

  • Min o Menus: Min è stato nominato il dio egizio della luna, dio della fertilità e della sessualità maschile. Conosciuto come "il protettore della luna" o "la mente del cielo" viene rappresentato come un uomo con la pelle nera e vestito di bianco.

    Il nome Min può essere utilizzato come nome egiziano da dare ad un gatto bianco, o un gatto che ha qualche caratteristica "lunare".

  • Horus: il suo nome egiziano era "Hor", il dio falco, protettore del re e di tutta la dinastia reale.

  • Kuk, Kek o Keku: dio dell'oscurità e signore del buio, rappresentato con una testa di rana. Nel mito della creazione, incarna il buio prima della creazione del mondo, quindi è un nome perfetto per un gatto nero, marrone o grigio.

  • Ramses: nato nel 1300 aC, regnò 66 lunghi anni ed è uno dei più famosi faraoni d'Egitto.

  • Akenaton: nato nel 1372 aC, ha compiuto un'importante riforma religiosa.

  • Tutankamon: questo faraone regnò tra il 1356 e il 1350 aC.

  • Sunu: questa parola significa "medico e guaritore".

Collegamenti sponsorizzati

Nomi egiziani per gatti femmina


  • Bastet o Bast: quando si parla di nomi egiziani per gatti femmina non può mancare Bastet, la dea madre di tutti i gatti.

    Era anche una dea protettrice della casa , della fertilità, delle nuove nascite e delle gravidanze e ha incarnata l'energia femminile. Questo nome egiziano è ideale per un gattino femmina carino, amorevole o una brava mamma gatta.

    Il sacro per eccellenza e la rappresentazione fisica dell'animale Bastet era un gatto nero, al punto che i sacerdoti usavano i gatti neri durante i loro riti.

  • Amenti o Ament: questo nome egiziano è l'ideale per un gatto femmina con un bel pelo e piacente proprio perché Amenti era famoso per le sue acconciature e perchè viveva in cima ad un albero.

    Amenti era una dea egizia di grande bellezza, che regnava nel paese d'Occidente (il posto dove si va dopo la morte), e i suoi simboli erano il falco e la penna.

  • Merseker ("L'amante del silenzio"): si tratta di un nome egiziano adatto per gatti tranquilli, calmi e silenziosi. Merkeser era una dea egizia spesso associata con la terra d'Occidente.

  • Sekmeth: dea egizia antica chiamata "la Sanguinaria". Era la sorella di Bastet, la dea gatto, anche se il suo alter ego è "più oscuro" e bellicoso.

    Sekmeth è rappresentata come una dea con la testa e il corpo femminile di una leonessa. Era il signore della guerra, ma ha avuto anche un lato più dolce. E' stata la moglie devota di Ptah, il dio della creatività.

    Sarebbe un buon nome egiziano per un gatto dal carattere forte, o uno che unisce un carattere dominante con un lato passivo e affettuoso.

  • Neit: era conosciuto come "il cacciatore" , divinità egizia associato alla caccia e alla guerra, ma anche al misticismo. Quindi questo nome potrebbe essere dato ad una gatta che adora la caccia o che ama inseguire giocattoli ed rimanere sveglia di notte tramando le sue malefatte.

  • Hator (Hut-Hor, o "il tempio di Horus"): Hathor era una potente dea egizia e una divinità cosmica. Hathor era la regina del West, dea dell'amore, della danza e del latte. E' stata descritta come una donna con un disco solare sulla testa o come una vacca sacra.

    E' stata chiamata "Signora della Gioia", quindi Hathor è un buon nome egiziano per un gatto felice e molto giocoso. Si potrebbe anche attribuire ad un gatto bianco e nero con macchie che ricordano una mucca.

  • Iside ("la Signora"): il suo antico nome era Ast, che significa "trono". Dea egizia Iside era tra le donne più importanti d'Egitto, ed è stata la più influente dopo Elena di Troia.

    Conosciuta come "la Signora" e "la Grande Maga", era la dea responsabile della fecondità e della natura.

    Isis è un ottimo nome egiziano per gatti, anche se rappresenta qualcosa di così potente che bisogna riservarlo solo per un gatto molto speciale!

  • Anukis: era la dea protettrice egiziana del Nilo e delle piccole cascate. Anukis sarebbe un buon nome per un gatto che ama schizzare in giro acqua, fare il bagno o un appassionato di giochi d'acqua.

    La verità che molti gatti odiano l'acqua e, soprattutto, il momento del bagno, ma ci sono anche razze di gatti, che lo fanno volentieri. Con il suo soprannome "che dà abbracci" Anukis è anche un ottimo nome da attribuire ad un gatto molto affettuoso e amorevole.

  • Mut: era la moglie del supremo Amon-Ra ed è conosciuta anche come "la Grande Madre del cielo". Mut è stata rappresentata con vari animali, in particolare il gatto e il leone.

    Mut sarebbe un buon nome egiziano per un gatto che si è preso cura dei loro cuccioli

  • Nefti: era la dea e promessa sposa al terribile Set, sorella di Osiride e Iside, madre di Anubi, il dio sciacallo.

    Era la dea egizia della magia, dell'occulto, dell'invisibile e dei sogni. Un nome quindi adatta per un gatto misterioso, sfuggente, riflessivo o che ama nascondersi.

  • Maat: dea della giustizia, della verità e dell'armonia. Figlia di Ra e madre di Anubi, è stata raffigurata come una donna alata o come una piuma di struzzo.

  • Nefertiti: regina d'Egitto e donna di Akhenaton.

  • Nefertari: regina d'Egitto, moglie di Ramses.

  • Sudja: parola che significa "gioia"

  • Neferet: parola che significa "luce del sole".

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere