Venerdi' 15 Dicembre 2017

Perchè il Cane ha l'alito cattivo?

  • Pubblicato il:  30/11/2016

Caro veterinario, il mio cane ha alito cattivo! Perché i cani hanno l'alito cattivo?

Spesso, l'alito cattivo è il primo segno che il vostro cane ha in atto una malattia dentale.

Collegamenti sponsorizzati

La maggior parte dei cani passano tutta la loro vita senza una corretta spazzolatura o cure dentistiche professionali, lasciandoli inclini ad una serie di problemi orali e dentali.

PERCHÉ DENTI MAL CURARI CAUSANO CATTIVO ODORE?

- Placca e batteri
I batteri sono ovunque e amano attaccare anche i denti.

Quel sottile patina che si sente al mattino dopo che non ci siamo lavati i denti la sera prima, è un sottile strato di batteri e anche nei cani succede la stessa cosa.

Non lavando i denti di forma la placca che poi predispone la formazione di tartaro e l'alito cattivo nei cani.

- Formazione di Calcoli
I cani, come gli esseri umani, hanno ghiandole salivari che aiutano, attraverso la saliva, a lubrificare il cibo nella cavità orale.

Ma le ghiandole salivari sono posizionati sopra i denti.
I minerali nella saliva induriscono la placca che si forma sui denti e creano piccole pietre o calcoli.

I batteri, i capelli e i materiali ingeriti creano, insieme a queste pietre, una melma puzzolente.

- Denti marci
Nel corso del tempo, le gengive del cane possono infettarsi, soprattutto se i denti non sono adeguatamente puliti regolarmente.

Questa infiammazione è chiamata gengivite che, se non trattata, potrebbe evolvere in malattia parodontale.

La malattia paradontale nei cani si sviluppa dopo che la placca e il tartaro si sono infiltrati sotto la gengiva, portando con essi anche i batteri.

- Denti rotti
Molti cani possono rompersi i denti durante la masticazione di giocattoli troppo duri, pietre o ossa.

L'80% dei denti rotti dei cani sono infetti, porta a mal di denti, problemi alimentari, cambiamenti comportamentali e alito cattivo.

E' importante fare esami di routine del cavo orale del cane almeno ogni 6-12 mesi.

Se vengono riscontrati problemi, il veterinario inizierà le cure appropriate.

Una volta che i denti del cane sono puliti e i problemi dentali sono stati trattati, si può iniziare una cura giornaliera in casa.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

COME PRENDERSI CURA DEI DENTI DEL CANE A CASA

La cura che deve essere fatta in casa dovrebbe idealmente iniziare quando il cane è ancora cucciolo.

I piccoli cuccioli possono essere addestrati alla spazzolatura dei denti ogni giorno e molti di questi la trovano anche abbastanza rilassante.

La spazzolatura quotidiana è la migliore cura dentale per il nostro cane, ma ci rendiamo conto che alcuni cani non ne sono affatto contenti.

- DENTIFRICIO
Un dentifricio per cani dovrebbe contenere enzimi naturali che aiutano a combattere placca e tartaro.

Esistono in commercio vari tipi di dentifrici gustosi e dal sapore diverso (menta ,vaniglia, manzo e pollo).
Vi consigliamo di scegliere sempre un dentifricio di buona marca.

A volte, si può essere tentati di provare rimedi casalinghi per l'alito cattivo del cane ma vi consigliamo di prendere un dentifricio a base di enzimi nei negozi di animali da compagnia o attraverso il vostro veterinario.

foto cane spazzolino denti
- SPAZZOLINO DA DENTI, DITO O PANNO
Iniziare con una piccola quantità di dentifricio su uno spazzolino da denti, sul dito o su un vecchio pezzo di tessuto.

Molti persone utilizzano garze usa e getta.

Mettete il cane a proprio agio, preferibilmente sdraiato, lavatevi le mani e massaggiate delicatamente la parte esterna dei denti e delle gengive.

Guarda il Video

Come lavare i denti al Cane
Come lavare i denti al Cane

Non preoccuparti per gli interni dei denti, queste parti sono difficili da raggiungere e l'accumulo di placca in genere non si verifica.

- RISCIACQUI DENTALI CON ADDITIVI
Un'altra opzione di cura dentale del cane da fare in casa, soprattutto se la spazzolatura non è possibile, sono i risciacqui dentali con additivi.

Questi prodotti sono più efficaci in combinazione con la spazzolatura.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere