Lunedi' 23 Ottobre 2017

Problemi al cuore nel Cane: cosa fare?

  • Pubblicato il:  11/07/2016
Foto Problemi al cuore nel Cane: cosa fare?

I problemi cardiaci interessano un numero considerevole di cani e, in particolare, si verificano con l'avanzare dell'età.

Collegamenti sponsorizzati

Tuttavia, problemi cardiaci possono riscontrarsi anche nei cani giovani, di qualsiasi razza e taglia. Si dovrebbero riconoscere, quindi, alcuni dei segni che avvertono che il cane ha sviluppato una insufficienza cardiaca e imparare come fare a misurare i battiti cardiaci del cane.

Problemi di cuore nel Cane

Il cuore di un cane, come per le persone, può ammalarsi. La malattia cardiaca può svilupparsi per cause diverse e generalmente dipende dalle dimensioni del cane.

A volte il problema si riscontra nelle valvole cardiache, condizione che si sviluppa più frequente nei cani di piccola taglia.

Alcuni batteri che infettano la bocca del cane di piccola taglia possono influenzare le valvole cardiache, una specie di porte che controllano l'entrata e l'uscita di sangue e che potrebbero manlfunzionare provocando la così detta insufficienza valvolare.

Altre volte, questo organo vitale perde la sua funzione principale, cioè quella di pompare il sangue in tutto il corpo. Questa malattia si nota soprattutto nei cani di taglia grande.

In questi casi il cuore non funziona correttamente, perché non è in grado di restituire il sangue al resto del corpo, e la condizione viene chiamata cardiomiopatia dilatativa.

Collegamenti sponsorizzati

Segni di insufficienza cardiaca nei cani

Un cane con problemi cardiaci non riesce a ricevere il sangue necessario di cui ha bisogno per svolgere la sua normale attività.

Poiché il sangue trasporta sostanze nutritive e ossigeno, essenziali per la vita, i muscoli e gli organi dell'animale sono costretti a ridurre il loro funzionamento. Circa il 60% dei cani di piccola razza (compresi i cani di razza Yorkshire ) soffrono di malattie cardiache, anche se in forma lieve e asintomatica.

Un cane che mostra eccessiva stanchezza durante l'esercizio fisico, durante un gioco o una passeggiata all'aria aperta può aver sviluppato un problema cardiaco.

Il cuore con insufficienza cardiaca fatica a pompare il sangue con l'ossigeno, e non raggiunge i muscoli nella quantità necessaria. Questo si traduce in stanchezza, tosse e problemi respiratori come l'affanno e il respiro veloce, perchè il cane tenta di assimilare più ossigeno possibile.

Guarda il Video

Come misurare i battiti cardiaci nel Cane
Come misurare i battiti cardiaci nel Cane

Misurare i battiti cardiaci nel Cane

Il corpo di un cane che soffre di un problema cardiaco cerca di lavorare più velocemente del normale per compensare il deficit di sangue che viene inviato nel corpo.

Questo fenomeno viene comunemente conosciuto con il termine di "tachicardia".

Misurazione del battito cardiaco del cane può essere un modo utile per identificare una insufficienza cardiaca.

1- Per fare questo, posizionate il vostro cane di fianco, senza forzarlo e in modo che si senti rilassato.

2- Posizionate le dita (non il pollice) a metà circa della coscia, dal momento che in questa zona è più facile sentire il polso del cane.

3- Iniziate a contare il numero di battiti cane per 15 secondi e moltiplicate il numero dei battiti per quattro per ottenere il numero di battiti al minuto cane.

4- Ripetere almeno per tre volte l'operazione per essere sicuri che il conteggio è corretto.

Il numero di pulsazioni regolari per un cane che pesa meno di 13 chili varia tra 100 e 160 al minuto.
Per un cane con peso maggiore il numero di battiti si riduce approssimativo tra 60 e 100 battiti al minuto.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere