Lunedi' 16 Luglio 2018

Pulci in casa? Ecco cosa fare

  • Pubblicato il:  13/05/2018
Clicca per ingrandire le foto

Spesso ci chiedono consigli su cosa fare per eliminare le pulci in casa... è normale per chi ha un cane o un animale in casa. Ma la cosa curiosa, anche se sembra incredibile, è che ci sono casi di infestazioni da pulci in case dove non ci sono animali domestici.

Collegamenti sponsorizzati

La maggior parte dei proprietari di cani o gatti sono abituati a riconoscere questi fastidiosi parassiti, ma dove non ci sono animali, le persone impiegano molto più tempo a capire di chi è la causa dei morsi sulla pelle.

Un amico che ci ha fatto visita e che ha un cane, il gatto del vicinato che prende il sole sul nostro terrazzo, il cane del vicino che dorme sul tappeto davanti casa, i topi nel seminterrato... le possibilità di essere infestati dalle pulci sono tante.

In questo articolo spiegheremo un piano per porre fine ad una infestazione da pulci a casa in modo efficace, sia che abbiate un cane o meno. La prima cosa che bisogna conoscere è il ciclo di vita di una pulce.

Ciclo di vita della pulce

Avete presenti i bachi da seta che creano un bozzolo dal quale viene fuori una farfalla che depone le uova e dalle quali si generano le larve per poi ricominciare il ciclo? Bene, la pulce ha un ciclo di vita simile.

Quelle che conosciamo come pulci sono le pulci adulte, che hanno raggiunto il pelo del cane o del gatto e possono nutrirsi del loro sangue per crescere e deporre migliaia di uova.

Le pulci preferiscono il sangue di cani e gatti, ma se non ne trovano uno e la fame si fa sentire non esiteranno a mordere il primo essere umano vicino.

Le pulci depongono circa 50 uova al giorno che non si schiudono sull'animale ma cadono nel terreno e nell'ambiente circostante. Esse si annidano tra le fibre di tappeti, coperte, letti, cuscini, divani, ecc... in attesa di schiudersi.

Questi dati sono importanti perché, come vedremo in seguito, il controllo di questi focolai è fondamentale per eliminare le pulci a casa.

Quando le uova si schiudono, ed emergono minuscoli vermi microscopici chiamati larve. Le larve rimangono tra le fessure dei pavimenti e le fibre dei tessuti, nutrendosi delle feci delle pulci e delle scaglie di pelle che trovano.

Raramente si spostano dal luogo in cui sono nate, motivo per cui si concentrano soprattutto dove riposa il cane.

pulci in casa
Infine, la larva forma un bozzolo (come i bachi da seta) in cui si trasforma, dando origine alla nascita di una pulce completamente sviluppata e pronta a saltare su un qualsiasi a sangue caldo nelle vicinanze.

Le pulci possono anche ritardare l'uscita dal bozzolo. Quando sentono il calore del corpo o vibrazioni, si precipitano fuori dal bozzolo e attaccano la loro vittima. È una strategia di sopravvivenza perché se si schiudono senza un ospite vicino, muoiono di fame (sono parassiti) e muoiono.

Conoscendo il ciclo vitale della pulce, è facile dedurre che quando vedrete le pulci sul vostro animale, ci saranno già centinaia o migliaia di uova e larve sparse per la casa, soprattutto nei luoghi in cui riposa il vostro cane o gatto (letto, i tappeti, i divani, ecc...).

Ma c'è di più: una pulce non lascia il cane che infesta e quindi la causa più frequente di reinfestazione è l'ambiente dove vive l'animale e non il contatto con un altro cane o un altro gatto.

La lotta per porre fine alle pulci non dovrà essere diretta esclusivamente verso le pulci adulte che mordono il vostro animale, ma bisogna attaccare anche l'esercito di uova e larve.

Collegamenti sponsorizzati

Come eliminare le pulci dal cane o gatto

Per eliminare le pulci dal nostro cane ci sono (fortunatamente) vari tipi di antiparassitari sul mercato, ognuno dei quali ha una specifica formula caratterizzata da diversi fattori:

  • Spettro d'azione: se hanno un effetto su altri parassiti, oltre alle pulci, come acari, vermi, zanzare o zecche.
  • Fasi del ciclo biologico sul quale agiscono: possono eliminare solo le forme adulte o uccidono anche larve e uova.
  • Velocità d'azione: tempo tra l'applicazione e la morte delle ultime pulci.
  • Effetto repellente: se agiscono solo in presenza di pulci o se hanno anche un effetto dissuasivo.
  • Durata d'azione: durata dell'efficacia una volta somministrati.
  • Metodo di somministrazione: può essere applicato come pipette, collari o pillole da ingerire.

Un buon veterinario dovrebbe sempre consigliare il prodotto che meglio si adatta alle esigenze del singolo caso. Per esempio, un pastore tedesco che vive in giardino, un cane corso che vive in campagna dove c'è il bestiame, un Yorkie che vive in appartamento sono tutti casi che richiedono trattamenti diversi.

Shampoo, saponi, polveri e spray contro le pulci sono meno efficaci e più pericolosi per gli animali e l'ambiente.

Come sbarazzarsi di pulci a casa

Ora che conoscete che il ciclo di vita della pulce e sapete dove si trovano le insidie più subdole (uova e larve nascoste) ecco alcuni suggerimenti per porre fine a questo fastidioso problema:

Mettete in lavatrice tutto quello che può essere lavato: la coperta preferita dal vostro animale, la fodera del suo letto, le vostre lenzuola se le pulci vi mordono di notte... e usate un programma di lavaggio alla massima temperatura (leggete le etichette per evitare brutte sorprese).

Cosa fare con divani, tappeti e tutto ciò che non può essere messo in lavatrice? Utilizzate un aspirapolvere. In questo modo otterrete due obiettivi:
  • Da un lato, eliminare dall'ambiente quante più uova e larve che finiranno nel sacchetto dell'aspirapolvere.
  • D'altra, la vibrazione dell'aspirapolvere attiverà le pulci che tenteranno di lasciare il bozzolo e rimarranno letargiche in attesa dell'arrivo di un ospite.
Aspirare più volte nell'arco di due settimane e rimuovere il sacchetto dell'aspirapolvere dopo ogni operazione.

Applicando queste tecniche e combinandole con l'applicazione di un appropriato antiparassitario la stragrande maggioranza dei casi di infestazione da pulci sarà risolta.

Quando le pulci attaccano le persone

Ci sono volte in cui è difficile individuare i posti in cui si nascondono le uova e le larve, e ci possono essere frequenti casi di morsi alle persone. Questi morsi avvengono soprattutto sulle caviglie e sulle gambe.

Guarda il Video

Ciclo di vita della pulce
Ciclo di vita della pulce

In queste situazioni consigliamo di ricorrere all'uso di insetticidi ambientali, tra cui l'uso di nebulizzatori monouso che consentono di trattare fino a 80 metri quadri di superficie in un'unica applicazione.

Prima di usarli è importante leggere le istruzioni e le precauzioni per il corretto utilizzo. Gli insetticidi sono pericolosi, quindi tenete la confezione lontano dai bambini.

Una volta chiuse finestre, porte esterne e sistemi di ventilazione, togliete il cibo dalla stanza e lasciate agire per la durata indicata (in genere 2-3 ore). Quindi riaprite le finestre in modo che di ventilare la stanza.

È importante che il prodotto abbia un effetto larvicida: metoprene e pirriprossifen sono le molecole più utilizzate.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere