Mercoledi' 22 Novembre 2017

Quanti anni vivono i conigli?

  • Pubblicato il:  12/09/2017

Quanto vive un coniglio nano? E' questa la domanda che si pongono tutti coloro che vogliono adottare questo adorabile e tenero animale domestico. I conigli possono vivere molti anni, ma quanto di preciso?

Collegamenti sponsorizzati

Le risposte a questa domanda variano a seconda di diversi fattori. La vita media di un coniglio nano dipenderà dalla sua stessa natura e dalle cure che riceverà durante la sua vita. In genere, un coniglio ben curato vivrà più a lungo rispetto ad un coniglio mal alimentato e trascurato.

Un coniglio nano tenuto in casa, sterilizzato e ben accudito può vivere 8-12 anni. Il coniglio più longevo ha vissuto per circa 18 anni.

Fattori che incidono sulla longevità del coniglio nano

Oltre alla cura e all'attenzione per il coniglietto, ci sono diversi fattori che possono influenzare la sua durata:

  • Dimensione: la dimensione di un coniglio svolge un ruolo importante nella durata di un coniglio. In particolare, i conigli più piccoli possono vivere più a lungo dei conigli più grandi.

    Quindi, se avete adottato un coniglio nano, probabilmente sarà più longevo rispetto ad altri conigli.

  • Ambiente: un fattore importante nella durata di un coniglio è l'ambiente in cui vive. Ovviamente, un coniglio che vive in casa tende ad avere una durata maggiore rispetto a quelli lasciati all'aperto.

    I coniglietti che vivono all'aperto, ad esempio in giardino o in terrazza, sono più vulnerabili alle condizioni climatiche, alle infezioni batteriche, ai predatori e a tutte quelle malattie che possono causare la morte prematura.

  • quanto vive coniglio
  • Razza: la razza del coniglio ha una certa influenza sulla sua durata. I conigli di razza mista tendono ad avere un'aspettativa di vita più lunga rispetto alle razze pure.

    Inoltre, se volete che il vostro coniglio viva di più, vi consigliamo di prendere in considerazione la sterilizzazione, specialmente se si tratta di un coniglio femmina. Le conigliette, infatti, sono particolarmente inclini a sviluppare il cancro se non vengono sterilizzate.

  • Alimentazione: cercate di fornire al vostro coniglio un'alimentazione sana ed equilibrata. Il loro sistema digestivo è molto complesso e delicato, ed è importante, quindi, seguire una corretta dieta.

    La maggior parte delle malattie dei conigli sono solitamente causate da alimenti incompatibili con il loro sistema digestivo. Assicuratevi pertanto che il vostro "amico peloso" mangi tanto fieno, verdure e frutta nelle giuste quantità.
  • Cure veterinarie: un coniglio può vivere tanti anni se viene seguito regolarmente da un veterinario. Frequenti visite mediche sono molto importanti per i conigli anziani, che sono quelli più vulnerabili.

    La sterilizzazione, come detto, può anche aumentare gli anni di vita del coniglio. Oltre a questo, un veterinario potrà darvi tutti i consigli necessari per prendervi cura del coniglietto.

  • Giocattoli e stimolazione mentale: i conigli tendono ad annoiarsi facilmente e devono essere stimolati mentalmente per evitare anche di ritrovarci la casa rosicchiata.

    I giochi non devono necessariamente essere acquistati in negozio, basta uno tubo di cartone di carta igienica riempito di fieno per assicurare al coniglio momenti di divertimento.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Igiene del coniglio nano

Un coniglio nano ben curato e senza parassiti vive di più. Il coniglio nano non ha bisogno di fare il bagno, perché è un animale molto pulito, e come i gatti passano molto tempo della giornata a pulirsi.

Bisogna, però, prestare molta attenzione soprattutto nei periodo di muta, in primavera e in autunno. Durante questi periodi bisogna spazzolarli spesso, anche tutti i giorni, in modo da evitare che si formino palle di pelo nello stomaco che possono causare un blocco intestinale.

E' indispensabile pulire regolarmente la loro gabbia, perché è li che in genere trascorre la maggior parte del tempo.

Quanto vivono le razze più comuni di conigli nani

Esistono diverse razze di conigli, ma gli Oryctolagus cuniculus sono l'unica specie domestica. Conosciuto anche come coniglio europeo o coniglio comune, hanno una vita media da 7 a 10 anni. In determinate circostanze, se curati scrupolosamente e alimentati correttamente, sono anche in grado di sopravvivere anche per 9 o 10 anni.

Le razze americane o conigli olandesi sono specie timide che possono essere addomesticati senza molte difficoltà. Si tratta di specie ludiche e sportive, di peso tra 1 e i 2 Kg, e vivono in all'incirca 10 anni.

I conigli nani possono sopravvivere in media 10 anni. Sono carini, sani e molto allegri, ed i vostri bambini amano giocare con loro.

I conigli New Zealand sono specie di grandi dimensioni e sono notevolmente pesanti, del peso di circa 4-6 Kg. La loro longevità è di 5-7 anni. Sono soggetti a malattie della colecisti, ostruzioni intestinali, malattie respiratorie e problemi dentali, e spesso il loro tasso di sopravvivenza diminuisce notevolmente.

Un'altra razza di coniglio domestico è il coniglio polacco. L'aspettativa di vita media è 5-7 anni e sono molto sensibili alla temperatura. Bisogna tenerli a temperatura ambiente per evitare rischi per la loro salute.

Il coniglio Rex, originario della Francia, è una razza molto resistente e può vivere fino a 8-11 anni, se sterilizzato.

I conigli testa di leone sono piccoli e carini, con un una vita media di 7-10 anni. Il suo corpo è ricoperto da una pelle liscia e da tanti peli soffici. E' una razza gentile e docile del peso di 2-3 chili e può essere addomesticato abbastanza facilmente.

Queste sono le razze più comuni di conigli domestici e la loro aspettativa di vita.

Cause di morte più comuni nel coniglio nano

La causa più comune di morte nei conigli è la stasi gastrointestinale (blocco intestinale), che può uccidere nel giro di poche ore i conigli. La stasi GI può avere numerose cause, dallo stress alla disidratazione fino ad un blocco.

cause morte coniglio
I sintomi in genere sono la mancanza di appetito e l'assenza o la riduzione di volume delle palline di cacca.

Altre cause frequenti di morte nei conigli sono il colpo di calore (per conigli che vivono all'esterno), le lesioni, l'avvelenamento, le malattie infettive, il cancro e gli attacchi cardiaci dovuti allo stress.

Nel complesso, è importante prestare attenzione alla salute del coniglio e consultare il veterinario si nota un comportamento strano.

I conigli tendono a nascondere le loro malattie, quindi bisogna sempre monitorare da vicino il proprio "pelosetto".

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere