Domenica 28 Maggio 2017

Sintomi dei vermi nel Gatto

  • Pubblicato il:  14/08/2016

Per un gatto è più comune di quanto si creda contrarre i vermi, indipendentemente dal fatto che viva al chiuso o all'aperto.
Conoscere i sintomi rivelatori di una infestazione da vermi può aiutare a iniziare subito il trattamento adeguato per evitare possibili complicazioni.

Collegamenti sponsorizzati

I sintomi possono variare dalla diarrea cronica a letargia, e possono variare a secondo del tipo di vermi presenti
Individuare i sintomi di una infestazione da vermi nel gatto può aiutare il veterinario a identificare il tipo esatto di vermi presente al fine di fornire un trattamento adeguato.

ASCARIDI

Gli ascaridi ( CATI Toxocara, Toxascaris leonina ) sono uno dei parassiti più comuni con cui il gatto può venire a contatto.
Sono lunghi da 5 a 10 cm, di solito di colore bianco o marrone lattiginoso, e hanno le punte affusolate.

Il vostro gatto li può espellere sia attraverso il vomito che attraverso le feci, e assomigliano agli spaghetti.

La presenza di questi nematodi può causare:
- Gonfiore addominale
- Fame eccessiva
- Vomito
- Diarrea cronica
- Letargia

È importante sapere che questi vermi possono essere trasmessi agli esseri umani.

TENIE

Le Tenie ( Dipylidium caninum, T. taeniaeformis ) sono molto comuni negli animali, soprattutto in quelli che hanno una infestazione da pulci.

Questi vermi sono facilmente visibili ad occhio nudo; sono piccoli e di colore bianco.
Essi si trovano di solito nelle feci o bloccati nella pelliccia sotto e intorno alla coda di un gatto.

Segmenti morti del tenia possono essere notati come piccole palle di riso nella biancheria da letto del gatto.
I gatti possono essere infestati attraverso l'ingestione di pulci, che sono portatori di questo parassita. Questi vermi attaccano la mucosa intestinale dell'animale.

I sintomi del tenia includono:
- Piccoli pezzzetti di vermi nella pelliccia vicino all'ano del vostro gatto e nell feci
- Perdita di peso
- Fame costante

Per fortuna, il tenia non viene facilmente trasmesso agli esseri umani.

Clicca per ingrandire le foto

ANCHILOSTOMI

Gli Anchilostomi ( Ancylostoma Braziliense ) sono parassiti comune nei felini, anche se non possono essere visti ad occhio nudo.
Si nutrono del sangue degli animali causando anemia.

Possono essere fatali nei felini, soprattutto per i gattini. I gatti adulti spesso sviluppano una certa immunità verso questi parassiti, e non presentano alcun sintomo.

I sintomi causati dagli anchilostomi includono:
- Sangue nelle feci
- Diarrea
- Dolore addominale

Gli anchilostomi possono essere trasmessi agli esseri umani camminando a piedi nudi su un terreno infetto.


VERMI DELLO STOMACO

I vermi dello stomaco ( tricuspis Ollanulus e Physaloptera ) vivono nello stomaco di un gatto.
Gli animali vengono infettati da questo verme ingerendo il vomito di un animale infetto.

- Ollanulus può essere trovato soprattutto nei gatti randagi
- I gatti possono essere infettati con il verme Physaloptera ingerendo grilli o scarafaggi, oppure mangiano un ospite, come un roditore, che ha mangiato un grillo infetto o scarafaggio.

I sintomi di Ollanulus e Physaloptera nei gatti sono:
- Vomito
- Perdita di peso
- Letargo

Questi vermi possono essere identificati da un veterinario attraverso l'ispezione del vomito e delle feci dell'animale infetto.

DIROFILARIE

Le Dirofilarie si presentano più spesso nei cani più che nei gatti.
I gatti non sono ospiti naturali di questo particolare parassita e probabilmente non ne soffrono a meno che non siano malati ed hanno un sistema immunitario compromesso.

L'animale contrae il parassita attraverso il morso di una zanzara.
Gatti infetti mostrano poco o nessun segno di questi invasori.

Di solito vengono diagnosticati dal veterinario grazie alla combinazione di alcuni test.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere