Lunedi' 19 Aprile 2021

Ustioni e scottature nei cani: cosa fare

  • Pubblicato il:  23/02/2016

Foto Ustioni e scottature nei cani: cosa fare

Un'ustione o scottatura nel cane può essere causata da una varietà di cause, tra cui apparecchiature elettriche e prodotti chimici. Molte ustioni del cane possono essere curate a casa e provocano solo danni superficiali, mentre le ustioni più gravi hanno bisogno di cure mediche veterinarie. Possono causare danni profondi e shock nel cane, a volte anche diversi giorni dopo l'incidente.

Cosa controllare

I cani con ustioni di primo grado di solito mostrano segni di dolore, ma la pelle risulta ancora intatta. Ustioni di secondo grado e terzo grado, invece, sono molto più gravi, in quanto la pelle è parzialmente o completamente bruciata.

Cause primaria

Le bruciature sono principalmente causate da tre fattori: sostanze chimiche, l'elettricità o il calore di liquidi o oggetti molto caldi. È essenziale accertare rapidamente la causa della bruciatura in modo che possa essere trattato adeguatamente.

Cure Immediate

La regola primaria quando ci si trova a ustioni o scottature del cane di qualsiasi genere è quella di non mettere unguenti, creme, burro, margarina o altri prodotti da leggende metropolitane.

Ustioni di primo grado

Dove la pelle è bruciata, ma ancora intatta, il trattamento dovrebbe seguire queste linee guida:
1. Ustioni da liquidi o oggetti caldi
- Trattenere il cane e raffreddare la zona bruciata prima possibile. È possibile farlo con un leggero getto di acqua fredda nella vasca da bagno. Più velocemente interverrete meno danni il cane subirà.

- Una volta che l'area è stata abbondantemente lavata con acqua, applicare un impacco freddo per venti minuti, quindi coprire la zona con un bendaggio antiaderente. Contattate il veterinario per consigli su ulteriori trattamenti.

2. Le ustioni chimiche
- Indossare guanti di gomma per evitare di essere bruciati, rimuovere eventuali collari contaminati, abbigliamento, o imbracatura. Lavare la zona interessata con acqua fredda per 20 minuti, facendo attenzione a non diffondere i prodotti chimici rischiando di bruciare altre aree. È possibile utilizzare uno shampoo delicato o detergente.

- Se l'ustione avviene in bocca, mettete il cane su di un fianco e versate acqua fredda attraverso la bocca, una tazza alla volta o utilizzare un tubo da giardino per un flusso costante e freddo. Una volta lavata con acqua, coprite le ustioni superficiali con una benda antiaderente e contattate il veterinario per consigli su ulteriori trattamenti.

- 3. ustioni elettriche
Ustioni da apparecchiature o da cavi di alimentazione possono essere trattati nello stesso modo come nei liquidi o oggetti caldi. Tuttavia, prima di toccare il cane e i cavi circostanti, assicurarsi che l'elettricità sia spento e scollegare l'apparecchiatura.

Ustioni di secondo e terzo grado

Per questo tipo ustione, dove la pelle è parzialmente o completamente bruciato, seguire queste indicazioni:

- Verificare la presenza di segni di shock e trattarli come priorità.

- Applicare una medicazione pulita e asciutta nella zona bruciata. Fare attenzione a evitare l'uso di tessuti come il cotone,dove i fili si attaccano alla ferita e potrebbero causare altri problemi.

- Avvolgere l'area con lenzuola pulite e portare immediatamente il cane dal veterinario.

Cure veterinarie

Nel caso di ustioni di lieve entità, il veterinario probabilmente sarà in grado di seguirvi per telefono. Tuttavia, vale sempre la pena di consultare il veterinario in seguito, soprattutto se la condizione del cane peggiora.
Nel caso di ustioni più gravi, non esitate a portare il cane in un ospedale veterinario di emergenza. Oltre a trattare le ustioni, i medici devono evitare che il cane vada in stato di shock.
Un veterinario vi suggerirà come medicare le ferite del cane, soprattutto quelle superficiali.

Prevenzione

Il modo migliore per evitare ustioni al cane è essere consapevoli che il pericolo è sempre presente. Lasciate il cane fuori dalla cucina quando si cucina e lontano dal barbecue quando si è fuori. Evitare far passare liquidi caldi, prodotti chimici e altre sostanze pericolose sopra la testa del vostro cane. Se stai usando sostanze chimiche per servizi igienici, detergenti per forni o candeggina, assicurarsi che il cane sia a distanza di sicurezza.

I Cani giovani (tra due e otto mesi) dovrebbero essere trattati come bambini curiosi: non lasciarli mai soli in una stanza dove ci sono sostanze pericolose o apparecchiature elettriche.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli