Sabato 18 Novembre 2017

Tumore al cervello nel cane: sintomi e cure

  • Pubblicato il:  17/02/2016
Foto Tumore al cervello nel cane: sintomi e cure

Cancro al cervello del cane

Il cancro al cervello è, purtroppo, una malattia relativamente comune nel cane anziano. Questi tumori variano molto in termini di livello di malignità, e alcuni possono essere trattati in modo efficace.
Collegamenti sponsorizzati

I tumori provenienti dalle membrane che rivestono il cervello, chiamati meningiomi, si sviluppano più frequentemente nei cani con lunghe teste e nasi, come il Collie. Razze brachicefale , con i loro brevi nasi e facce piatte, sono più inclini a sviluppare tumori ipofisari.
I tumori cerebrali sono più comuni nei cani rispetto ai gatti e ci sono razze predisposte come il Boxer, Boston Terrier, e il Golden Retriever .

Tumori cerebrali primari e secondari

Un tumore è una crescita anormale di cellule, ed è classificato come primario o secondario. Un tumore cerebrale primario significa che il tumore si è originato all'interno delle cellule del cervello e delle sue membrane.
Tipi di tumori cerebrali primari sono il meningioma, il glioma, il papilloma del plesso coroide , e adenoma pituitario o adenocarcinoma.

Un tumore cerebrale secondario è un cancro che ha metastatizzato al cervello da un tumore primario sito in un'altra parte del del cane o è un tumore che ha colpito il cervello estendendosi nel tessuto cerebrale da una posizione vicina, non nervoso, come un osso.

Esempi di tumori che possono diffondersi al cervello sono emangiosarcoma , carcinoma mammario, e il melanoma. Purtroppo, questi tumori hanno una prognosi molto sfavorevole perché si sono già diffusi.

I sintomi del tumore al cervello ne cane

I sintomi del tumore al cervello nel cane dipendo dalla massa, dalla compressione sul cervello, e dall'area interessata. I tumori cerebrali del cane tipicamente causano segni progressivi.
I sintomi possono iniziare improvvisamente, ad esempio, un cane più vecchio può avere improvvise crisi epilettiche, oppure possono progredire gradualmente.

Se il tumore sta interessando il prosencefalo, che è l'area responsabile del pensiero e del comportamento, i sintomi possono includere cambiamenti comportamentali, un aumento o una diminuzione della sete e della fame, uno stimolo continuo a volteggiare, dolore e convulsioni.
Infatti, l'improvvisa insorgenza di convulsioni è il sintomo più comune della presenza di un tumore del proencefalo, ed è quello che si vede più comunemente nel cane.

Se il tumore colpisce il tronco cerebrale, possono essere influenzati la capacità del cane a camminare, la prontezza mentale, e problemi al sistema respiratorio e cardiovascolare. I sintomi più comuni di un tumore al tronco cerebrale sono la perdita di equilibrio e la debolezza su un lato del corpo.

Si potrebbe notare una inclinazione della testa, una andatura barcollante, difficoltà di deglutizione, perdita di appetito e vomito. A volte potrebbe esserci ua incapacità di muovere gli occhi e la paralisi. Spesso un cane può cadere in coma e morire.

Un tumore sito nel cervelletto, organo che controlla la coordinazione dei movimenti, può avere sintomi quali andatura scoordinata, tremori alla testa, e andatura ondeggiante.

Collegamenti sponsorizzati

Diagnosi del cancro al cervello nel Cane

In generale, qualsiasi cane che presenta una insorgenza di sintomi neurologici dovrebbe essere visitato per escludere un tumore al cervello. La diagnosi prevede un esame fisico e neurologico completo, analisi del sangue di routine, radiografie al torace e addominali per controllare la diffusione del cancro.

Poiché la maggior parte dei tumori cerebrali dei tessuti molli non possono essere diagnosticate attraverso radiografie del cranio, è necessario fare una risonanza magnetica (RM) o una tomografia computerizzata (TAC) del cervello. La maggior parte dei neurologi preferiscono la risonanza magnetica.

Il tipo di tumore è spesso scoperto studiando le immagini della TAC o della risonanza, ma la massa può essere definitivamente diagnosticata solo prelevando un campione con una biopsia. Questo può rivelarsi difficile, dal momento che molti tumori si trovano molto in profondità all'interno del cranio e purtroppo inaccessibili.

Alcune masse cerebrali causate da infezioni possono apparire come tumori durante una TAC o RM, quindi è estremamente importante studiare un campione del tumore per identificare il tipo di cellule coinvolte. La biopsia non solo identifica il tipo di tumore nel cane, ma anche il grado di malignità.

Opzioni di trattamento

Il trattamento tradizionale per i tumori cerebrali nei cani è quello chirurgico, radioterapico, chemioterapico insieme ad un trattamento palliativo dei sintomi.

Lo scopo della chirurgia, che è la migliore opzione, è quello di rimuovere completamente il tumore, ma purtroppo, questo è un risultato raro.
I meningiomi tendono a svilupparsi sulla superficie del cervello, e sono i migliori candidati per la rimozione chirurgica. I Gliomi si trovano tipicamente in profondità all'interno del cervello e sono molto più difficili o addirittura impossibili da rimuovere.

Spesso, la chirurgia è utile principalmente per alleviare i sintomi nell'animale decomprimendo il cervello.

La radioterapia può rallentare la progressione della maggior parte dei tipi di tumori cerebrali nei cani. Per essere sottoposto a radioterapia il cane deve essere abbastanza sano da sottoporsi ad anestesia generale ogni seduta. Se la massa è grande, è meglio rimuovere chirurgicamente la massa il più possibile prima, e successivamente sottoporre il cane ad un ciclo di radiazioni.

La chemioterapia non è una scelta comune nel trattamento dei tumori cerebrali, perché la barriera emato-encefalica limita l'efficacia dei farmaci. Ci sono alcuni farmaci chemioterapici che possono attraversare la barriera, soprattutto per il trattamento di un glioma quando la radiazione non è possibile. Tuttavia, gli agenti chemioterapici possono avere effetti collaterali devastanti, soprattutto al fegato e al midollo osseo del cane, e devono essere strettamente monitorati durante il trattamento.

L'obiettivo del trattamento palliativo per un tumore al cervello del cane è quello di alleviare i sintomi. Se il vostro cane ha accumulato liquido nel cervello, potrebbe soffrire di fortissimi dolori alla testa.

Nella maggior parte dei cani i tumori cerebrali possono essere trattati, ma non curati. Il consiglio è di parlare con un veterinario per intraprendere una cura integrativa o olistica per contribuire a ridurre il dolore e l'infiammazione.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere