Mercoledi' 21 Novembre 2018

Clamidiosi nel Gatto: sintomi e trattamento

  • Pubblicato il:  25/08/2017
Foto Clamidiosi nel Gatto: sintomi e trattamento

L'infezione da Clamidia nei gatti, o polmonite felina, è una malattia causata da un batterio chiamato Chlamydophila felis, che è responsabile di molte malattie di natura respiratoria.

Collegamenti sponsorizzati

Una caratteristica di questo tipo di batteri è che non è molto resistente all'ambiente, quindi richiede una trasmissione da gatto a gatto. Se vuoi saperne di più su questo batterio e le sue conseguenze sul nostro gatto, continuate a leggere questo articolo.

Il batterio impiega da 3 a 10 giorni per incubare, sviluppano poi infezioni soprattutto nei gatti più giovani di un anno di vita. Questa infezione attacca soprattutto gli occhi dell'animale, in cui i batteri possono rimanere attivi anche 60 giorni.

Sebbene non sia una malattia fatale, è altamente contagiosa e si possono osservare gravi complicazioni, soprattutto quando è presente la rinotracheite felina.

Cause di clamidiosi felina

Il contagio di questo batterio si verifica da un gatto all'altro, soprattutto attraverso le secrezioni degli occhi dell'animale infestato e del suo naso. I più colpiti sono i cuccioli di gatti, in particolare quelli da 5 settimane a tre mesi di vita. La clamidia nei gatti è molto comune nei rifugi o gattili.

Nei rifugi, se non viene curata in tempo, l'infezione può diventare una malattia molto difficile da sradicare, soprattutto per gli alti livelli di stress a cui sono soggetti questi gatti.

I gatti con basse difese immunitarie sono molto più vulnerabili a questa malattia, specialmente se in concomitanza con l'arrivo di un nuovo membro nella famiglia, e con questo ci riferiamo a un nuovo gatto.

La clamidia è un batterio che attacca solo i gatti, e non ci sono prove di una possibile trasmissione gatto-esseri umani.

Collegamenti sponsorizzati

Sintomi di clamidia nel Gatto

Il sintomo principale di questa malattia è la secrezione, abbondante o lieve, di uno degli occhi. Si possono notare anche arrossamento e infiammazione nella zona interessata, come una specie di congiuntivite.

Man mano che la malattia progredisce, entrambi gli occhi possono essere colpiti e la secrezione può diventare verdastra, il che causa ulcere corneali.

Anche il naso può anche essere colpito. Il gatto potrebbe starnutire continuamente e avere abbondanti secrezioni nasali. In casi molto rari questo batterio colpisce i polmoni, ma
può causare anche infezioni nei genitali, febbre, perdita di peso e appetito.

Diagnosi di clamidia nei Gatti

La diagnosi di questa patologia è solitamente un po' complicata, perché i sintomi possono essere confusi con altre malattie.

Premesso questo, è di grande importanza che se avete più di un gatto, in presenza di alcuni sintomi è importante cercare l'aiuto di un veterinario, che può diagnosticare il progresso o il tipo di malattia attraverso l'analisi della secrezione oculare presente nel gatto.

Per confermare la diagnosi della malattia, deve essere prelevato un campione della secrezione per effettuare studi in laboratori e determinare se si tratta di clamidia felina.

Trattamento della clamidia felina

Quando un gatto viene infettato da clamidia, come misura preventiva l'animale deve essere messo in quarantena al fine di prevenire la diffusione della malattia.

Al gatto dovrebbero essere applicate alcune misure igieniche, come la pulizia con salviettine speciali dell'occhio malato. Se il gatto ha perso peso a causa della malattia, possiamo motivarli a mangiare alimenti più appetitosi e chiedere al veterinario se è possibile somministrare vitamine e integratori alimentari o stimolanti dell'appetito.

Una volta identificata la malattia, deve essere iniziato un trattamento con antibiotici in colliri, al fine di ridurre la congiuntivite causata dal carico batterico. Possono anche essere orali o per iniezione, a secondo delle prescrizione mediche; questo tipo di farmaci viene solitamente somministrato per molto tempo, anche fino a quattro settimane, al fine di sradicare definitivamente la clamidia dal gatto.

Ultimo, e non meno importante, è che vaccinando il gatto è possibile evitargli la sofferenza di molte malattie, anche se, solo in casi rari, i vaccini possono prevenire un'eventuale infezione dovuta a questa malattia. Da qui l'importanza dei controllo annuali dal veterinario, almeno due volte l'anno.

Collegamenti sponsorizzati

Le informazioni riportate potrebbero non essere accurate ma hanno hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento
cerca un veterinario

Articoli correlati


Foto Calicivirus Felino nel Gatto: cosa fare?

Calicivirus Felino nel Gatto: cosa fare?

Il Calicivirus felino (FCV) è un virus altamente contagioso che causa principalmente infezioni acute delle vie respiratorie superiori nei gatti, anche se è spesso associato ad altre malattie. Il vi.


Foto Infezione agli occhi del Gatto: cause e trattamento

Infezione agli occhi del Gatto: cause e trattamento

L'infezione e l'infiammazione agli occhi nel gatto sono segni di malattie dell'occhio comuni nei felini. Se il vostro gatto soffre di secrezioni oculari, occhi arrossati, o se produce molto muco, prob.


Foto Al gatto cola il naso: cause e cure

Al gatto cola il naso: cause e cure

Al vostro gatto gocciola il naso? Avete il sospetto che si sia raffreddato? La gola è il punto di arrivo dei due principali passaggi d'aria che iniziano dalle narici. Mentre l'aria passa attraverso .


Dieta BARF per gatti: consigli e ricette

Dieta BARF per gatti: consigli e ricette

Sapete cos'è la dieta BARF per i gatti? Conosciuta anche come dieta ACBA, è una speciale alimentazione basata su cibi crudi e con ingredienti naturali. La dieta BARF non è altro che una alimentazio.


Segni che il Gatto sta per morire

Segni che il Gatto sta per morire

Quando un gatto è troppo malato o molto anziano, è importante per un proprietario comprendere i sintomi clinici che in genere indicano l'avvicinarsi della morte, soprattutto per prendere una scelta .


Il gatto miagola di notte? Cause e soluzioni

Il gatto miagola di notte? Cause e soluzioni

Una delle lamentele più comuni dei proprietari di gatti, è legata al loro forte 'pianto' nel bel mezzo della notte.Questo comportamento è purtroppo molto comune, soprattutto nei gatti anziani..


Il Gatto sbava: cause e problemi

Il Gatto sbava: cause e problemi

I gatti in genere non sbavano, anche se in alcune circostanze (per esempio quando sono molto rilassati e fanno le fusa) è possibile che si verifiche una leggera ipersalivazione. Se, invece, il vostro.


Perchè il Gatto dorme con me?

Perchè il Gatto dorme con me?

Ci sono diversi motivi per cui al gatto piace dormire con voi: per la temperatura, il comfort, il senso di sicurezza e per il rapporto d'amore che ha con voi. Per noi può essere molto rilassante e p.


Tranquillanti naturali per Gatti

Tranquillanti naturali per Gatti

Terapie naturali e rimedi casalinghi per gatti sono ormai in piena espansione, non solo nel campo della salute umana, ma anche in medicina veterinaria, e questo è dovuto alla necessità di trattare i.


-->