Mercoledi' 23 Settembre 2020

Giardiasi del Cane e come curarla

Foto Giardiasi del Cane e come curarla

Nei parchi, in città, nei prati il tuo animale può infettarsi con la Giardia, un parassita che si insedia nel suo intestino e si trasmette attraverso le feci.
La Giardiasi è estremamente diffusa nei cani e nei gatti e può essere trasmessa anche all'uomo.


Il numero di casi positivi in Italia è in forte aumento a causa dell'importazione di cuccioli che arrivano nel nostro paese ammalati e portatori di molte parassitosi.
La Giardia non è una malattia mortale ma può essere causa di diarree croniche.

Come si trasmette

La trasmissione avviene in stato di cisti presenti in acque contaminate (pozze, stagni, sorgenti di acque non potabili) ma il parassita si diffonde soprattutto attraverso le feci degli animali contaminati.

Chiariamo subito che quasi tutti gli autori sono concordi nel credere che non si tratti di resistenza ai farmaci, ma ad un fenomeno di continua reinfezione dall’ambiente, visto che la Giardia non induce una immunità permanente.

La trasmissione dall'animale all'uomo avviene nella maggior parte dei casi attraverso le mani sporche; la trasmissione dall'uomo all'animale avviene anche attraverso l'ingestione di feci umane oltre che dal leccamento delle mani contaminate.

I Sintomi

Il sintomo più comune è la diarrea acuta, caratterizzata da feci liquide o semi-formate, sangue nelle feci.

Altri sintomi riscontrati sono l'inappetenza, aumento della frequenza delle defecazioni o del volume di feci prodotte superiore al normale, ritardo nella crescita. Nei casi più gravi sono presenti febbre, nausea, vomito e perdita di peso.

I sintomi compaiono, in genere, dopo circa una settimana dal contagio.

In alcuni casi l'animale può essere veicolo della malattia senza sviluppare i sintomi.
E' importate prevenire il contagio, che può colpire anche l'uomo, dal momento che non esiste al momento, in Italia, un vaccino e che la giardia può ripresentarsi più volte nello stesso individuo.

Come si cura

La Giardiasi non è facilmente diagnosticabile attraverso l’esame delle feci, poiché spesso il parassita non viene espulso e quindi, per una corretta diagnosi, si richiedono test ripetuti e un esame specifico detto “Test Elisa”.

In caso di Giardiasi, sospetta o conclamata, il veterinario interviene con una cura a base di farmaci accompagnata dalla disinfestazione con ammoniaca della casa e dell’ambiente in cui il cane tende a trascorrere gran parte della sua giornata.

La pulizia e l’igiene sono fondamentali per scongiurare pericoli di contaminazione da parte dell’uomo.

Prognosi

Una volta sottoposto il cane al trattamento farmacologico si verifica la scomparsa del fenomeno.
Attenzione agli stati di debilitazione cronica. Evitare di far bere ai cani da acque non potabili, pozze e sorgenti che potrebbero essere inquinate.

Vaccino disponibile, di recente introduzione sul mercato.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->