Domenica 26 Febbraio 2017

Malattia del rene policistico nel gatto Persiano

  • Pubblicato il:  24/02/2016
Foto Malattia del rene policistico nel gatto Persiano

La malattia del rene policistico è una patologia, che colpisce entrambi i reni, e che si verifica quando grandi porzioni di parenchima renale di un gatto, soprattutto di razza Persiano, sono colpite dalla formazioni di più cisti.

Collegamenti sponsorizzati

Una cisti è una sacca chiusa che riempirsi di aria, liquido o materiale semi-solido. Le cisti renali si sviluppano nei nefroni preesistenti (le cellule di filtraggio funzionali del tessuto renale) e nei condotti di raccolta del rene.

Anche se la malattia del rene policistico di solito non è inizialmente pericolosa per la salute, dovrebbe essere trattata il più presto possibile per prevenire la progressione di cisti e lo sviluppo di infezioni batteriche secondarie, ognuna delle quali può portare a sepsi la presenza di pus o la formazione di organismi tossici nel sangue .

I gatti persiani e altre razze simili al persiano, tra cui l'Himalayano e il Popolare Scozzese, sono colpiti più frequentemente rispetto ad altre razze.

Sintomi

La malattia del rene policistico può essere difficile da diagnosticare nelle fasi iniziali. Le cisti spesso rimangono inosservate fino a quando diventano di grandi dimensioni, e numerose abbastanza da causare una insufficienza renale. La maggior parte dei gatti non presentano alcun sintomo nelle fasi iniziali della formazione di cisti e della loro crescita.

Una volta che la malattia si sviluppa, le cisti nei reni possono essere rilevate da una ecografia o durante una palpazione addominale, in cui i muscoli addominali si auto-contraggono.

La maggior parte delle cisti renali non sono dolorose, quindi il gatto non presenta alcun sintomo o fastidio, ma se subentra un'infezione secondaria causata dalla malattia il quadro clinico potrebbe peggiorare.

Le cause

La malattia del rene policistico è conosciuta per la sua ereditarietà nei gatti persiani. Naturalmente, la malattia non è limitata solo a questa razza, come anche gatti di altre razze possono essere colpiti da questa malattia

Oltre a questo un noto fattore genetico, gli stimoli esatte per cisti renali non è noto con precisione, anche se alcuni fattori ambientali ed endogeni sembrano influenzare lo sviluppo di questa malattia.

Composti endogeni che potrebbero contribuire allo sviluppo di cisti includono l'ormone paratiroideo (un ormone secreto dagli ormoni paratiroidei del sistema endocrino) e la vasopressina (un ormone peptide sintetizzato nell'ipotalamo del cervello).

Diagnosi

Una procedura diagnostica che può essere utilizzata se si sospetta una malattia policistica renale può essere fatta attraverso la valutazione dei fluidi attraverso sottili aghi aspirati nel rene del gatto (in cui il fluido viene rimosso tramite ago), e che possono contribuire a individuare l'origine delle cisti.

Ulteriori procedure diagnostiche che possono essere richieste sono ecografie addominali, che possono rivelare la presenza di cisti in alcuni organi, un'analisi delle urine, e un esame del liquido cistico.

Se la malattia del rene policistico nel gatto non è la causa dei sintomi del gatto, la diagnosi potrebbe includere una crescita innaturale di cellule, come nel caso del tumore nel rene, insufficienza renale, e una varietà di altre malattie cistiche dei reni.

Trattamento

L'eliminazione delle cisti renali non è possibile, quindi il trattamento è spesso limitato a minimizzare le conseguenze della malattia, come le infezioni nei reni. La rimozione periodica del fluido dalle cisti renali più grandi può essere usata per ridurre il dolore e ridurre il volume delle cisti, e potranno essere prescritti alcuni farmaci per trattare sintomi e complicazioni secondarie, come l'infezione batterica.

Cosa fare

I gatti con la malattia renale policistica devono essere controllati ogni due / sei mesi per le malattie associate, come le infezioni renali, insufficienza renale, e aumento del dolore. Se l'infezione batterica e la sepsi associata (la presenza di pus nel sangue) non sono presenti, la prognosi è favorevole, anche senza trattamento.
La prognosi a lungo termine nei atti con malattie del rene policistico di solito dipende dalla gravità della patologia, e da ogni progressione verso l'insufficienza renale.

Prevenzione

Poiché la causa esatta della malattia del rene policistico è sconosciuta, non esiste alcuna misura preventiva. I proprietari di gatti Persiani e razze persiano-correlate dovrebbero saper riconoscere i sintomi della malattia del rene policistico in modo da iniziare un trattamento precoce.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi