Domenica 19 Novembre 2017

Castrare un gatto maschio

  • Pubblicato il:  12/11/2017
Foto Castrare un gatto maschio

In questo articolo parleremo della castrazione del gatto, un termine specifico per descrivere la "sterilizzazione" di un animale maschio.

Castrare un gatto maschio è una procedura relativamente semplice che rimuove i testicoli, togliendo la capacità riproduttiva del gatto e riducendo il rischio di molte delle malattie ormonali e problemi comportamentali.

Collegamenti sponsorizzati

M molte persone non conoscono tutti i vantaggi che castrazione del gatto, e molte hanno paura che l'intervento chirurgico possa danneggiare il loro animale.

La "castrazione" si riferisce alla rimozione o alla distruzione delle gonadi e viene comunemente usata per descrivere la rimozione di testicoli maschili, procedura che in ambito medico è nota come "orchiectomia".

Quali sono i vantaggi?

I benefici avere di un gatto castrato sono tanti:

  • I gatti maschi non castrati tendono a combattere l'uno con l'altro per difendere il loro territorio e per conquistare una gatta in calore. Durante un combattimento, il gatto può riportare graffi e gravi ferite da morso, che spesso diventano infette e si trasformano in ascessi pieni di pus.

    La castrazione è efficace per l'80-90% nel ridurre l'aggressività e prevenire i combattimenti tra i gatti maschi.

  • I gatti castrati perdono i loro istinti territoriali, riducendo notevolmente il comportamento di marcatura e rendendoli animali più amorevoli e affidabili.

  • I gatti non castrati tendono a percorrere grandi distanze alla ricerca di femmine in calore, tornando a casa solo per mangiare e dormire. Tutto questo, aumenta le probabilità che il gatto maschio possa essere investito da un'auto o rimanere gravemente ferito durante un combattimento con altri animali.

  • Castrare un gatto aiuta anche a prevenire alcune malattie legate all'androgeno, come gli adenomi perianali, ernie perineali e il cancro alla prostata.

  • I maschi intatti segnano il loro territorio spruzzando la loro urina su oggetti della casa come tappeti, mobili, moquette e pareti. Oltre ad essere poco igienico, le macchie di urina e l'odore sono molto difficili da eliminare.

    Castrare un gatto maschio quasi sempre riduce il comportamento della spruzzatura. Inoltre, i maschi castrati, in genere prestano maggiore attenzione alla loro igiene personale.

  • La castrazione non rende i gatti maschi grassi e pigri, né cambia le loro personalità. I gatti sterilizzati vanno a caccia e giocano allo stesso modo dei gatti intatti; semplicemente non spruzzano urine in casa e non vagano alla ricerca infinita di una femmina.

    Contrariamente a quanto precedentemente ipotizzato, la castrazione non è più considerata un fattore predisponente di problemi del tratto urinario nei gatti maschi. I problemi del tratto urinario maschile sembrano essere causati da una combinazione di fattori che sono ancora oggetto di una ricerca medica.

  • Nessun rischio di gravidanza indesiderata se in casa ci sono gatti di sesso femminile.

  • Spesso, la castrazione del maschio aiutare a controllare i comportamenti dominanti e aggressivi.

Collegamenti sponsorizzati

Quali sono gli svantaggi?

  • Una volta castrato il gatto non può diventare più "padre" di alcuna futura prole.

  • Probabilmente il più grande "svantaggio o preoccupazione" è che la castrazione richiede un anestetico e un intervento chirurgico. Anche se si tratta di una procedura di routine, c'è sempre un minimo rischio, ma nella maggior parte dei casi, i benefici superano di gran lunga gli svantaggi.

  • Gli animali non "diventano grassi"perché sono stati castrati. Le loro esigenze metaboliche sono leggermente ridotte e quindi la quantità di cibo di cui necessitano è leggermente inferiore. Scegliete un cibo che si adegui alle caratteristiche del vostro gatto, e vederete che non ci saranno problemi di sovrappeso.

A che età bisogna castrare il gatto?

Il comportamento sessuale del gatto maschio si sviluppa di solito durante la maturità e quindi bisogna sterilizzarlo prima. Una volta che il gatto ha imparato questi comportamenti sarà più difficile da eliminarli.

La chirurgia è molto più semplice e sicura se il vostro animale non si è ancora completamente sviluppato sessualmente e quindi di solito molti veterinari consigliano la castrazione chirurgia durante la fase di maturazione.

L'età esatta per castrare un gatto maschio varia a seconda delle specie e della razza, quindi è importante consigliarsi con il veterinario per essere sicuri di non superare l'età massima.

Si può sterilizzare un gatto anziano?

Non è mai troppo tardi! Ovviamente alcuni dei benefici della "castrazione precoce" non sono più applicabili, ma rimangono ancora molti vantaggi per castrare il gatto anche in tarda età.

Esiste un'alternativa alla castrazione chirurgica?

La castrazione "chimica" prevede l'uso di farmaci orali o iniettabili ma non ha gli effetti permanenti della castrazione chirurgica.

L'uso di tali farmaci è spesso accompagnato da effetti collaterali e quindi bisogna parlarne con il veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere