Venerdi' 17 Novembre 2017

Cosa fare se il Cane si gratta

  • Pubblicato il:  03/10/2016
Foto Cosa fare se il Cane si gratta

Se il vostro cane soffre di prurito della pelle, sia stagionale o permanente, non è il solo.
La dermatite atopica (il nome tecnico del prurito della pelle) è un problema sempre più frequente negli animali da compagnia, soprattutto nei cani.

Collegamenti sponsorizzati

La dermatite atopica canina è una condizione in cui la pelle del cane è molto pruriginosa e può sviluppare lesioni, soprattutto se il cane si gratta molto.

Spesso è causata da una ipersensibilità ad un alimento o ad allergeni ambientali, tra cui pollini, muffe, acari della polvere e agli antigeni di alcuni insetti.

Trattamento naturale

Una ragione per cui alcuni gli animali soffrono di prurito della pelle, mentre altri no, ha a che fare con il modo in cui la pelle reagisce contro gli allergeni.

Si pensa che i difetti nella barriera epidermica causati dalla perdita di proteine ​​strutturali negli strati più esterni, svolgono un ruolo importante nello sviluppo della dermatite atopica nei cani e in altri animali (compreso l'uomo).

Fortunatamente, acidi grassi poliinsaturi, che includono acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6, hanno dimostrato scientificamente hanno un effetto benefico sulla barriera epidermica, probabilmente perché sono in grado di modificare la composizione dei lipidi della pelle.

I benefici degli acidi grassi omega-3 negli animali con dermatite atopica sono stati da tempo usati dai veterinari olistici per anni, e da un po di tempo vengono sempre più impiegati dalla medicina veterinaria tradizionale come rimedio naturale.

Si spera che questa tendenza possa convincere tanti veterinari dell'impiego degli omega-3 nei cani con prurito, anche perchè hanno effetti anti-infiammatori e immunomodulatori.

Collegamenti sponsorizzati

Terapia a lungo termine e duratura

I glucocorticoidi e la ciclosporina sono farmaci molto potenti studiati per sopprimere il sistema immunitario.

Questo è il modo in cui ottenere la "remissione completa" della dermatite atopica nei cani, ma di solito, il sollievo dei sintomi dura solo fino a quando i vengono somministrati questi farmaci.

Una volta che si sospende la cura, è solo una questione di tempo prima che gli stessi sintomi o nuovi ricompaiono, perché il problema di fondo non è stato risolto.

Inoltre, gli effetti collaterali di questi farmaci possono essere devastanti e comprendono: aumento della fame e della sete, aumento della minzione, letargia, agitazione, confusione mentale, problemi gastrointestinali tra cui le ulcere, perdita di pelo, aumento di peso, malattia di Cushing, coaguli di sangue, diabete, pancreatite e infezioni secondarie.

L'ultima cosa che si dovrebbe fare per cercare di alleviare il prurito al vostro cane è quello di creare una crisi sanitaria pericolosa ben più grave.

E' importante cercare di scoprire la causa della dermatite atopica nel cane, sia attraverso il cibo che dell'ambiente.

Molti veterinari riescono a raggiungere miglioramenti eliminando fonti pro-infiammatorie come i cereali transgenici, conservanti inutili, vitamine sintetiche e tecniche di lavorazione tossiche, aggiungendo allo stesso tempo integratori di acidi grassi essenziali omega-3 nella dieta.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere