Giovedi' 21 Novembre 2019

Falsi miti della sterilizzazione del Cane

Foto Falsi miti della sterilizzazione del Cane

Ho sentito che i cani castrati o sterilizzati diventano grassi e pigri. È vero?

La sterilizzazione e la castrazione non cambia il metabolismo del cane, quindi, non hanno bisogno di più cibo per mantenere il loro peso forma.
Il problema non è il cane, ma siamo noi.

Per quanto riguarda la pigrizia, ancora una volta, la quantità di esercizio dei cani e il loro livello di attività dipendono solo da noi. Se non diamo loro la possibilità di giocare e di un esercizio fisico, possono diventare apatici, proprio come alcune persone.

Molti cani da caccia sterilizzati o castrati, diventano cani da addestramento cinofilo, e utilizzati per le ricerche e il soccorso.
Questi cani sono tutt'altro che pigri.

Il veterinario mi ha raccomandato la castrazione / sterilizzazione del mio cucciolo a soli due mesi di vita. È sicuro?

Alcuni studi hanno dimostrato che la sterilizzazione o la castrazione nei primi mesi di vita del cane sono sicuri.
Va ricordato che gli animali più piccoli possono necessitare di diversi anestetici e sono più inclini a ipotermia (temperatura corporea inferiore al normale) durante l'intervento chirurgico, ma in generale, la sterilizzazione precoce è molto sicura.

Inoltre, i cuccioli sterilizzati in giovane età hanno spesso recuperi più veloci rispetto a quelli castrati quando sono più grandi.

Mi è stato detto che dovrei lasciare passare il cane attraverso una fase di calore prima di sterilizzarlo. E' vero?

Si raccomanda di sterilizzare i cani prima di avere un calore. Ci sono diverse ragioni per questo:

Sterilizzare un cane prima del suo primo calore è il modo migliore per ridurre, in modo significativo, la probabilità che il cane sviluppi in futuro il cancro al seno, una condizione comune nei cani di sesso femminile. Il rischio di tumori mammari maligni nei cani sterilizzati prima del loro primo calore è dello 0,05%, dell'8% per i cani sterilizzati dopo un calore, e del 26% nei cani sterilizzati dopo il secondo calore.

Un cane in calore comporta anche la possibilità di incidenti. I cani in calore spesso possono scappare attraverso porte e finestre di vetro, saltare fuori dall'auto in movimento, e di essere investiti da automobili nel tentativo di trovare un compagno.

I proprietari di cani femmine in calore spesso hanno anche a che fare con una improvvisa "invasione" di cani maschi intorno alla casa.
Questi visitatori amorosi lasciano numerosi escrementi, e spruzzare le piante e gli alberi con urina nel tentativo di marcare il territorio.
C'è anche il fastidioso sanguinamento vaginale che arriva tra il 7° e il 14° giorno.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->