Domenica 28 Maggio 2017

Insegnare al Cane a sedersi

  • Pubblicato il:  16/10/2016

Imparare a rispettare il comando di "sedersi" non è difficile per un cane, soprattutto se lo si abitua da cucciolo.
Questo articolo spiega come istruire il cane a sedersi utilizzando ricompense e cercando di catturare la sua attenzione.

Collegamenti sponsorizzati

Imparare il comando "sit" può essere il primo passo per formare il cane ad altri modelli di obbedienza, come alzarsi a comando o a rimanere fermo o sdraiato.

Una volta rotto il ghiaccio, e il cane comincia a prendere familiarità con le regole sarà tutto più semplice.
Ma come si fa ad ottenere l'attenzione del proprio cane?
Le seguenti linee guida vi aiuteranno a raggiungere questo scopo.

1. I cuccioli imparano più in fretta il comando "sedersi"

L'età migliore per insegnare ad un cane il comando "sit" è tra i due e i sei mesi.

I cuccioli sono una spugna e in questa fase vitale hanno bisogno di più attenzione dai loro proprietari, per gettare le basi adeguate che servono a sviluppare un cane adulto equilibrato e formato caratterialmente.

Pertanto, dobbiamo fare in modo che il cane cominci ad obbedire all'ordine di sedersi già da piccolo.
A quell'età è più facile interiorizzare questi ordini ed è sempre più disciplinato ad obbedire al suo proprietario.

Clicca per ingrandire le foto

2. Premi e punizioni per imparare

Il rinforzo positivo per ottenere dal cane una risposta positiva ad un ordine del proprietario è molto efficace.

L'uso di qualsiasi oggetto, come un giocattolo o una palla, può agire da richiamo per far si che il cane obbedisca all'ordine.

L'oggetto deve essere tenuto in mano, al di sopra della testa del cane.
In questo modo, il cane può prestare maggiore attenzione e capire che il giocattolo sarà il premio, se farà ciò che gli diciamo.

3. Catturare l'attenzione del cane

Assicurarsi che il cane sia attento e concentrato su quello che avete ordinato o chiesto.
Per ottenere questo, è importante usare parole e gesti per accompagnare il comando "seduto".

In primo luogo dobbiamo fare in modo che il cane ci guardi in faccia.
Per raggiungere questo obiettivo è sufficiente alzare una mano in cui teniamo un premio (per esempio una palla, un giocattolo o un lecconeria da gustare).

Una volta che il cane ci guarda in faccia e si concentra su quello che diciamo, possiamo dire "seduto" o "sit".
Se il cane obbedisce all'ordine, diamogli la meritata ricompensa seguita da complimenti verbali e carezze.

foto cane ammaestrato

4. Ripetere il comando "seduto", ma senza annoiarlo

Si dovrebbe ripetere l'esercizio di formazione del comando "seduto" per un paio di ore al giorno, ma senza insistere troppo, per evitare di annoiare il cane.

Intervallate la formazione con momenti di relax.

5. La formazione deve essere fatta in scenari diversi

Si dovrebbe ripetere il comando "seduto" in diverse circostanze e scenari, come all'ora di pranzo.

I momenti dei pasti, soprattutto se ci sono molti cani a casa, sono efficaci per cercare di far rimanere fermo il cane mentre il cibo sta per arrivare.

Il comando "Seduto", ripetuto prima dei pasti, spinge il cane ad imparare e a controllare se stesso.

Altro scenario in cui si deve applicare il comando di sedersi è sui cordoli di marciapiede, prima di attraversare la strada.
In questo caso al cane viene insegnato l'importanza di non attraversare la strada e di non superare le auto per evitare situazioni pericolose.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere