Martedi' 25 Settembre 2018

Perché la lingua del gatto è ruvida?

  • Pubblicato il:  05/01/2018
Foto Perché la lingua del gatto è ruvida?

Avete mai guardato la lingua del vostro gatto o sentito una sensazione ruvida mentre vi leccava la mano? I nostri piccoli felini hanno una struttura della lingua diversa da quella umana e si adattano perfettamente alle loro esigenze di vita.

Collegamenti sponsorizzati

La lingua del gatto è un muscolo lungo abbastanza simile, a prima vista, alla lingua umana. Il colore è un rosa delicato e quest'organo è estremamente importante per il gatto durante l'assunzione di cibo e liquidi.

Ma perché i gatti hanno una lingua ruvida? La risposta a questa domanda sta nella struttura delle cosiddette papille gustative.

Tipi di papille gustative sulla lingua del gatto

Un gatto ha tre diversi tipi di papille gustative sulla sua lingua:

  • Papille a forma di coppa
  • Papille a uncino
  • Papille a forma di fungo

Mentre quelle a forma di coppa si trovano nella zona posteriore della mascella sulla radice della lingua e le papille a forma di fungo lungo una linea sottile sul bordo della lingua, le papille a forma di uncino sono presenti nella maggior parte della superficie della lingua. Ecco perché la lingua di un gatto è ruvida al tatto.

Collegamenti sponsorizzati

A cosa servono le papille a uncino?

La caratteristica ruvidezza della lingua è fondamentale per questi animali, così come le papille a uncino, che in gergo vengono chiamate anche "Papille filiformi".

Sono rivolte all'indietro, in modo che il gatto non faccia troppo sforzo mentre lecca. Se fosse il contrario, non ci sarebbe alcun effetto. Ma perché sono così?

Le papille a forma di coppa e fungo aiutano il gatto a gustare e a capire se il cibo è avariato. Le papille a uncino, invece, non hanno nulla a che fare con il gusto, ma svolgono tre principali funzioni:

  • Aiutano durante i pasti, e possono rimuovere la carne dalle ossa
  • La loro struttura impedisce all'acqua di scivolare mentre il gatto beve.
  • Servono da "spazzola naturale per curare il pelo"

La lingua del gatto mentre mangia e beve

Dal momento che la lingua del gatto presenta poche papille gustative, la captazione sensoriale del gusto non è tra i suoi compiti principale. Tuttavia, la lingua del gatto è perfettamente adattata alle sue esigenze.

Lo strato corneale delle papille a forma di uncino conferisce alla lingua del gatto una sorta di effetto "carta vetrata". Riesce a macinare ingredienti da alimenti duri. In natura, questa caratteristica era principalmente utile per estrarre la carne dalle ossa.

Il gatto domestico moderno. invece, usa la superficie ruvida della sua lingua per testare la commestibilità del cibo secco e la consistenza dei suoi giocattoli.

Quando il gatto beve, china la testa sulla ciotola e, sebbene questa punta verso il basso, le piccole punte ad uncino presenti sulla superficie della lingua impediscono all'acqua di scivolare prima di deglutirla.

Prendersi cura della lingua del Gatto

Anche i cuccioli appena nati imparano dai loro genitori quanto sia importante una cura quotidiana della propria lingua. Essi la usano come pennello naturale per eliminare i peli morti e la sporcizia (i gatti sono animali estremamente puliti).

La lingua lavora insieme ai denti. Probabilmente avrete già visto il gatto non solo leccarsi ma anche mordicchiarsi con gli incisivi. Grazie a questa azione quotidiana vengono rimossi pezzi solidi di sporco e di parassiti. Una volta staccati, la lingua del gatto le lecca e le raccoglie.

Oltre alla mucosa, nella lingua del gatto ci sono diverse ghiandole salivari che aiutano l'animale durante la masticazione e nella toelettatura. Non preoccupatevi se il vostro gatto perde un pò di saliva durante le sue pulizie quotidiane, ma ricordate che dopo avrà bisogno di bere acqua fresca. Quindi non limitatevi a dare al vostro "peloso" solo cibo, ma spronatelo anche a bere tanta acqua fresca e pulita.

Conclusioni

Molti veterinari hanno dimostrato che le papille ad uncino presenti della lingua del gatto non sono sempre rigide e in posizione verticale. Solo quando il gatto mangia, beve o pettina le piccole papille adempiono le loro funzioni.

Quando il nostro piccolo felino chiude la bocca, la sua lingua, solitamente ruvida, torna in uno stato più morbido. Questo funzione è molto importante, perché in questo modo la lingua di gatto evita di irritare la faringe e le gengive, e, allo stesso tempo, i peli e lo sporco estratti durante la pulizia possono essere ingeriti più facilmente.

Se la lingua rimane ruvida, il gatto avrebbe problemi a liberarsi delle piccole palle di pelo.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere