Domenica 25 Febbraio 2018

Musica per gatti: quali canzoni amano i gatti?

  • Pubblicato il:  14/01/2018
Foto Musica per gatti: quali canzoni amano i gatti?

Gli scienziati hanno scoperto che la musica ha un effetto positivo e rende il gatto più tranquillo, purchè vengano scelte le canzoni giuste.

Collegamenti sponsorizzati

Il fatto che i gatti abbiano un orecchio estremamente sensibile e che possano reagire sensibilmente a qualsiasi tipo di rumore non è una certo scoperta rivoluzionaria. I nostri felini hanno una capacità uditiva fino a 70.000 Hz (gli esseri umani percepiscono frequenze fino a 20.000 Hz) e riescono a sentire anche i suoni più deboli. Pertanto, anche una semplice chiacchierata tra esseri umani può essere percepita dal gatto quasi come un urlo.

Affascinante vero? Ma non è tutto... i nostri gatti sentono perfettamente anche nel sonno più profondo.

La musica ha un effetto calmante sui gatti

Non vi preoccupate, non dovrete trasformare la vostra casa in un ambiente di silenzio tombale per fare star bene il vostro gatto. Al contrario, mettete un bel CD per il vostro compagno di stanza che fa le fusa. Musica? Sì, è vero: gli scienziati hanno scoperto che la musica ha un effetto calmante sui gatti.

Naturalmente, non bisogna afferrare un qualsiasi CD della vostra collezione o mettere su una playlist a caso da youtube. Una musica con percussioni rumorose, bassi violenti o voci strillanti non avrà alcun effetto, e nessun gatto cadrà in un sonno profondo e rilassato.

Collegamenti sponsorizzati

I gatti preferiscono la musica classica

Un gruppo di ricerca comportamentale dell'Università di Vienna ha recentemente scoperto in alcuni test che la musica classica ha un effetto delicato sui gatti.

Senza musica, i ricercatori hanno registrato 21 casi di comportamento aggressivo in un totale di 28 gatti, mentre in presenza di musica classica anche i gatti più nervosi erano più tranquilli e socializzavano meglio tra di loro.

Composizioni per il Gatto

Il professor Charles Snowdon, psicologo ed esperto di comportamento animale presso l'Università del Wisconsin-Madison, insieme con il violoncellista David Teie, che suona al National Symphony Orchestra di Washington e presso l'Università della musica nel Maryland, stanno insegnando la "Music for Cats" (musica per gatti) e hanno composto il primo album al mondo per gatti.

Tutti i brani sono stati composti in intervalli di frequenza con cui i gatti comunicano tra di loro e incorporato elementi di musica convenzionale. In generale, i gatti preferiscono toni che sono un'ottava più alta rispetto ai toni umani. Pertanto, il violino era uno strumento adatto, ma anche il violoncello e la tastiera si adattano bene. David Teie ha usato anche suoni emessi dall'organo e li ha modificati per farli assomigliare alle fusa del gatto.

Il risultato è stato veramente impressionante: ben il 77% dei gatti mostrava reazioni positive e rilassate a questi brani, mentre per le opere classiche convenzionali come "Aria sulla 4 corda" di Bach solo il 38%.

Teie sta rivoluzionando il mondo della musica per animali, tranquillizzando milioni di gatti in tutto il mondo.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere