Giovedi' 14 Dicembre 2017

Pancrelipasi (Viokase, Pancrezyme) - Farmaci per cani e gatti

  • Pubblicato il:  23/03/2017
Foto Pancrelipasi (Viokase, Pancrezyme) - Farmaci per cani e gatti

Pancrelipasi, conosciuto anche come Viokase® o Pancrezyme®, è usato nei cani e gatti affetti da insufficienza pancreatica esocrina per aiutarli a digerire il cibo.

Collegamenti sponsorizzati

Il pancreas è un organo che si trova accanto allo stomaco e all'intestino tenue superiore (duodeno) e serve sia come organo endocrino (produzione di ormoni) sia come organo esocrino per produrre gli enzimi necessari per la normale digestione del cibo.

Il disturbo più comune del pancreas è l'insufficienza pancreatica esocrina che può verificarsi a causa di ripetute infiammazioni del pancreas (pancreatite), o come conseguenza di atrofia o sviluppo anomalo dell'organo.

Pancrelipasi è un prodotto che viene derivato dal pancreas dei suini ed è composto principalmente da enzimi pancreatici, in particolare gli enzimi lipasi e amilasi, che sono fondamentali per la normale digestione.

In assenza di tali enzimi pancreatici, gli animali mangiano voracemente ma non riescono digerire il cibo, causando perdita di peso.

Pancrelipasi è un farmaco da prescrizione e può essere somministrato solo sotto la supervisione di un veterinario.

Collegamenti sponsorizzati

Usi di Pancrelipasi per cani e gatti

Pancrelipasi è usato per aiutare a digerire il cibo in cani e gatti affetti da carenze di enzimi pancreatici, sia giovanile che acquisita.

Precauzioni ed effetti collaterali

Anche se il farmaco è generalmente sicuro ed efficaci, potrebbe causare effetti collaterali.

Non deve essere somministrato in animali con nota ipersensibilità o allergia ai prodotti a base di carne di maiale.

Dosi eccessive di pancrelipasi possono causare crampi addominali, diarrea o nausea.

Dosaggio per cani e gatti

Pancrelipasi è disponibile in molte forme che vanno dalle compresse e capsule alle polveri.
Per gli animali, la polvere è la più efficace e quindi è quella più usata.

Il farmaco non deve mai essere somministrato senza prima consultare il veterinario.

  • Per i cani, 1 o 2 cucchiaini di polvere mescolata nel cibo e lasciata riposare per 15 / 20 minuti

  • Per i gatti, 1/2 a 3/4 di cucchiaino di polvere mescolata nel cibo e lasciato riposare per 15 / 20 minuti prima di ingerirla.

Guarda il Video

Video che spiega come somministrare un farmaco al Cane
Video che spiega come somministrare un farmaco al Cane

La durata della somministrazione dipende dalle condizioni in trattamento, dalla risposta al farmaco e dallo sviluppo di eventuali effetti collaterali.
Leggi anche: insufficienza pancreatica nei cani

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere