Venerdi' 4 Dicembre 2020

Profilassi contro le pulci nei Cani e nei Gatti. Cosa fare.

Le pulci sono piccoli animaletti di colore marrone brunastro che si nutrono di sangue, che si “procurano” mordendo l'ospite. Solo le pulci adulte vivono sul cane o sul gatto, le uova e le larve che esse producono, vivono nell'ambiente circostante, prediligendo coperte, divani, tappeti, moquette


Come verificare la presenza delle pulci

Individuare le pulci nel pelo dei nostri amici a quattro zampe è cosa al quanto difficile, poiché aspetto e dimensioni le rendono invisibili all’occhio umano.
Tuttavia, ci sono alcuni indizi che possono farci sospettare la loro presenza e di conseguenza permetterci di intervenire per eliminare il problema.

- Il prurito
Le pulci si nutrono del sangue dei nostri amici a quattro zampe mordendone la pelle a più riprese. Questo causa notevole fastidio all’animale che reagisce grattandosi o mordendosi nel vano tentativo di eliminare il problema.

- Le lesioni cutanee
Il continuo grattamento oltre che un indizio della presenza di parassiti può portare a lesioni della pelle e segni evidenti di sovrainfezione batterica che aggravano il prurito e richiedono diagnosi e trattamenti specifici;

- Gli escrementi
A differenza del prurito e delle eventuali lesioni cutanee che sono segni comuni a molti tipi di parassitosi esterne, la presenza dei prodotti della digestione delle pulci sotto forma di piccole macchie nere che ricoprono a decine la superficie del pelo di cani e gatti è il segno più caratteristico della presenza di questo parassita.

Notare gli escrementi è più facile perché contenendo sangue digerito appaiono scuri, a differenza delle pulci stesse che invece sono molto chiare oltreché piccole.

Ciclo di Riproduzione

Dal momento che le pulci sono degli insetti, esse attraversano varie fasi di vita. Le pulci femmine adulte depositano fino a 50 uova al giorno, da cui nascono le larve.
Dopo due o tre settimane queste producono una pupa (bozzolo), e da questa forma la larva si trasforma in una pulce adulta.
Quando la pulce è pronta per lasciare il bozzolo, essa aspetta un ospite adatto per saltarvi addosso: si può trattare di un cane, di un gatto o addirittura di una persona.
Le pulci vivono solo alcune settimane, mentre le pupe possono sopravvivere fino a due anni, a seconda della temperatura e del tasso di umidità.

Periodo delle pulci

Le pulci colpiscono i nostri animali domestici soprattutto in primavera e in estate. Tuttavia dal momento con il bozzolo che contiene la pulce, può sopravvivere molto a lungo, il problema permane anche in autunno e in inverno.

Spesso la diffusione delle pulci raggiunge il picco in primavera, poiché durante l'inverno, quando le pulci sono relativamente tranquille, i padroni si impegnano meno per combatterle. In breve, occorre proteggere il nostro cane dalle pulci tutto l'anno!

Trattamento

Da quanto detto, si capisce come sia importante combattere le pulci presenti sull'animale, ma anche come sia strategico l'intervento svolto sull'ambiente dove vivono i nostri amici quadrupedi, considerando anche il fatto che le larve di pulce possono vivere nell'ambiente anche per anni e trasformarsi in adulti solo al momento più opportuno.

Generalmente le pulci vive, che si trovano nella pelliccia di un animale domestico, non rappresentano che il cinque percento dei parassiti da cui è colpito il cane o il gatto. Il rimanente 95 percento della contaminazione consiste in uova 'invisibili', come larve e pupe: questa è la ragione principale per la quale le pulci sono così difficili da trattare.

Il trattamento deve essere mirato a tre aspetti:
- Estirpare le pulci che vivono sul vostro animale domestico.
- Estirpare i fattori 'invisibili', vale a dire le uova, le larve e le pupe della pulce.
- Adeguata prevenzione.

La Prevenzione

L'uso regolare di sostanze preventive antipulci riduce notevolmente le probabilità di contrarre questi parassiti.
In questo senso, Fort Dodge ha lanciato di recente un nuovo farmaco mirato contro le pulci, sia per cani che per gatti, e che garantisce un controllo efficace dei parassiti esistenti e una prevenzione da quelli che potrebbero ripresentarsi.

Tale farmaco è disponibile solo su prescrizione del veterinario, che potrà fornirvi ulteriori informazioni e consigli sulla salute e sul benessere del vostro animale domestico.

Altre considerazioni

Se vedete che il vostro animale domestico comincia a grattarsi in modo insistente, consultate il veterinario.
Controllate tutto l'anno che il vostro animale domestico non abbia le pulci, o fatelo controllare.
Si evitano così le grandi infestazioni di pulci in primavera.

Chiedete al vostro veterinario un consiglio sulla prevenzione antipulci.


Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->