Giovedi' 14 Dicembre 2017

Quanto mangia un Gatto?

  • Pubblicato il:  09/03/2017

Quanto deve mangiare un gatto durante il giorno? Quanto cibo devo dare? Queste sono alcune delle domande più frequenti che molti proprietari di gatti fanno al proprio veterinario e nei forum.

Collegamenti sponsorizzati

Veterinari e comportamentisti del gatto dovranno spesso rispondere a domande legate a quanto cibo dare ai gatti, ma anche a quale miglior cibo scegliere o se per i gatti è meglio il cibo secco o quello umido.

L'unica risposta diretta a questa domanda è: dare al gatto cibo sufficiente a mantenere il peso sano e non sufficiente per aumentare di peso.

Controllare le linee guida della confezione

Se si sta utilizzando cibo commerciale per gatti, allora il modo più semplice per determinare quando cibo dare al proprio gatto è quello di controllare l'etichetta sulla co

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

nfezione.

Se il vostro gatto non mangia cibo commerciale, bisogna fare alcuni calcoli calorici o procedere con esperienza (in questo caso consultatevi sempre con un veterinario).

Secondo alcuni studi un gatto medio del peso di 4 kg ha bisogno di circa 253 kcal / giorno.

Tuttavia, le calorie giornaliere dipendono da molti fattori, soprattutto dall'attività motoria del gatto durante il giorno.

Su ogni confezione di cibo per gatti (asciutto o bagnato) troverete sempre una tabella con le quantità approssimative per ogni gatto, a seconda del suo peso e / o età.

gatto ha fame
In genere un gatto medio di 4 kg ha bisogno di:


  • Da 50 a 70 grammi di cibo secco

  • 150 a 250 grammi di cibo umido

  • Da 100 a 200 grammi (3,5 a 7 once) di cibo crudo

Questi numeri sono solo esempi, quindi bisogna sempre controllare l'etichetta.

Se si vuole alimentare il proprio gatto con diversi tipi di cibo, bisogna dividere gli alimenti in razioni.
Ad esempio, se vi servono tre pasti al giorno, un pasto sarà di 20 g di secco, 50 g di umido e 35 g di cibo crudo.

Non è necessario pesare ogni pasto.
Basta pesarli la prima volta e utilizzare un misurino o annotare il numero di cucchiai dati.

Il modo più semplice è quello di misurare la quantità giornaliera di mattina e poi servire il cibo in diversi pasti fino a quando la il contenitore la sera si svuota del tutto. Per il cibo in scatola sarà più facile.

cibo e gatto
Se l'etichetta prevede un range (per es da 100g a 130g) iniziate sempre con il margine più basso e modificate la quantità a secondo di come cambia il peso del vostro gatto.

IMPORTANTE: L'unica cosa a cui bisogna stare attenti è che se si da troppo o troppo poco cibo il gatto metterà su peso o inizierà a dimagrire.

Se il vostro gatto inizia a miagola davanti ad una ciotola vuota o a rubare cibo dal tavolo non è necessariamente un segno di fame.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere