Giovedi' 23 Novembre 2017

Rimuovere le pulci dal Gatto

  • Pubblicato il:  25/03/2017

Il vostro gatto ha le pulci? Se avete identificato la presenza di questi piccoli animali sul vostro gatto, è importante iniziare quanto prima un trattamento vermifugo per assicurarsi che l'infezione non si propaghi sia sul vostro amico peloso che in casa.

Collegamenti sponsorizzati

Ci sono alcuni prodotti disponibili in campo veterinario che possono aiutarvi a eliminare le pulci dal gatto, ma ci sono anche una serie di rimedi casalinghi adatti per prevenire e debellare questi fastidiosi parassiti.

In questo articolo parleremo dei diversi modi per debellare le pulci dal gatto.

Come rilevare le pulci nel Gatto

Ci sono alcuni sintomi che possono aiutare a capire se il gatto ha le pulci.

Il segno più evidente è il prurito in particolare nelle zone della coda o sulla testa, dove la maggior parte di questi insetti tendono a proliferare; tuttavia, è possibile che il prurito si manifesti in tutto il corpo se l'infestazione è massiccia.

Il gatto potrebbe apparire più letargico e con meno voglia di giocare, e passa la maggior parte di tempo sdraiato.

gatto pulci
Il modo migliore per controllare se un gatto ha le pulci è quello di passare un pettine da pulci, cioè quello a denti fini e stretti.

Guardate attentamente se il pettine lascia tracce di lendini, larve della pulce.
Si può anche scegliere di radere il pelo del gatto e di controllare la pelle, verificando così anche la presenza di zone arrossate, escrementi, lendini, etc...

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Cosa fare?

Se dopo aver controllato scrupolosamente il gatto avete notato la presenza di pulci, il passo successivo è quello di andare dal veterinario per farvi consigliare sul miglior trattamento antipulci per il vostro gatto.

Il metodi più consigliati sono:

  • Pipette: sono uno dei metodi antipulci più usati perché sono molto facili da applicare e contemporaneamente molto efficaci.

    Si tratta di un prodotto che viene somministrato vicino al collo (zona a cui il gatto non può arrivare durante le sue pulizie quotidiane) e si attiva immediatamente debellando le pulci che si sono annidate nel corpo del vostro animale.

  • Collari antiparassitari: sono fatti di plastica e contengono insetticidi che respingono e uccidono le pulci che si sono già nidificate nel corpo del gatto.

    La loro durata può essere estesa fino a 3 mesi o giù di lì, e poi devono essere sostituiti da un nuovo collare.
    Rappresentano l'alternativa più comune alle pipette.

  • Shampoo anti-pulci: questi saponi servono essenzialmente per aiutare a rimuovere le pulci dal gatto, e non sono raccomandati come metodo di prevenzione dal momento che, per proteggere il gatto, dovrebbero essere eseguiti ogni 2 giorni.

Una volta debellate tutte le pulci, bisogna pulire a fondo casa vostra.

Bisogna sapere che questi insetti nidificano ovunque e potrebbero aver trovato posto sul divano, moquette o qualsiasi altro spazio in cui è passato il gatto. Quindi, meglio disinfettare tutta la casa.

Rimedi casalinghi per le pulci del gatto

In aggiunta a questi trattamenti medici appena elencati, bisogna sapere che ci sono alcuni metodi naturali con cui è possibile sbarazzarsi delle pulci del gatto:

rimedi pulci gatto

  • Oli essenziali: potete mescolare qualche goccia di olio di citronella o di lavanda con lo shampoo anti-pulci per ottenere un ottimo vermifugo.

    La citronella è un buon repellente naturale che viene comunemente usato sia per gli animali che per le persone e, insieme al profumo di lavanda, funziona anche come un insettidida naturale.

    Tuttavia, questo rimedio non è raccomandato nei gatti di età inferiore a 1 anno perchè può provocare prurito della pelle.

  • Limone: il profumo di agrumi respinge gli insetti il succo di limone spremuto e mescolato con un po' d'acqua può uccidere le pulci.

    Una volta creata la miscela, inseritela in una bottiglietta spray e spruzzatene un pò sul gatto.

  • Camomilla: la camomilla è buon rimedio casalingo per combattere le pulci.

    È sufficiente far bollire dell'acqua con un pò di camomilla e applicarla con un panno sul corpo del gatto.

Prevenzione delle pulci nei gatti

Per proteggere il vostro gatto dalle pulci è importante utilizzare la pipetta di cui abbiamo discusso in precedenza o fargli indossare un collare antiparassitario, in modo da tenere a bada questi insetti.

Inoltre, vi consigliamo anche di pettinare settimanalmente il gatto per escludere che che non ci siano pulci e uova.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere