Domenica 19 Novembre 2017

Taurina e Gatti

  • Pubblicato il:  01/05/2017
Foto Taurina e Gatti

La taurina è un aminoacido essenziale per i gatti, e ha un posto importante nella dieta e per la sua salute.Per vedere i benefici e gli effetti di una possibile carenza di tarina nei gatti, continuate a leggere questo articolo.

Collegamenti sponsorizzati

Taurina: aminoacido essenziale per il gatto

A differenza di altri animali, il fegato del gatto produce poca taurina, quindi, per il normale funzionamento di molti organi, è essenziale che questo aminoacido venga integrato nella sua dieta.

Come se non bastasse, il gatto perde più taurina rispetto ad altri animali ! Infatti, la taurina si lega agli acidi biliari nel fegato per formare sali biliari il cui compito è contribuire all'assorbimento dei lipidi (grassi).

Quando la taurina arriva nell'intestino viene degradata da batteri, e viene espulsa con le feci.

Ma qual'è il motivo per cui il gatto perde di taurina? Questo avviene perchè in altri animali, come per esempio i cani, la formazione dei sali biliari non è costituita solo da taurina come nei gatti.

Anche un altro aminoacido, chiamato glicina, svolge questo ruolo, ma contrariamente alla taurina, questo aminoacido non è essenziale perché il corpo può produrne una quantità sufficiente.

Il gatto utilizzando solo taurina per sintetizzare gli acidi biliari, ne perde molta rispetto ad altri animali.

Collegamenti sponsorizzati

Importanza della taurina nei Gatti

Come accennato in precedenza, il ruolo della taurina è molto importante. Essa è coinvolta in molte funzioni:

  • ­per il metabolismo degli acidi biliari

  • per la retina degli occhi

  • per il sistema cardiaco

  • per il sistema nervoso

  • per il sistema riproduttivo

  • ­nel sistema immunitario (le difese dell'organismo).

Come si può vedere, la taurina svolge un ruolo molto importante negli animali e nei gatti in particolare. Questi ruoli ci aiuteranno a capire gli effetti di una carenza di questo aminoacido.

Sintomi da carenza di taurina nei Gatti

I sintomi associati alla carenza di taurina nei gatti appaiono in genere in fase avanzata (dopo mesi o addirittura anni).

Ci sono 4 tipi di disturbi o malattie direttamente collegati alla mancanza di questo aminoacido:

  • Danni irreversibili alla retina, e quindi alla vista.

  • Disturbi della riproduzione, che possono essere reversibili.

  • Gravi anomalie di sviluppo dei feti.

  • Malattia che colpisce il cuore e lo dilata (cardiomiopatia dilatativa), ma che può essere trattata fornendo taurina in grandi quantità.

Se il veterinario trova questi sintomi, associati a una dieta povera, dovrebbe sempre sospettare una carenza di taurina. Un esame del sangue consente il dosaggio di taurina in caso di dubbi.

Come proteggere il gatto?

Per evitare una possibile carenza di taurina, basta nutrire correttamente il gatto fornendogli una dieta ricca di taurina!

La taurina si trova in grandi quantità nei tessuti animali, ma non è presente nelle piante. Bisogna quindi rispettare queste 4 regole:

  • Il gatto deve mangiare principalmente proteine animali .

  • Le proteine animali devono essere di alta qualità.

  • Evitare cibi, soprattutto se sono ricchi di cereali (tipo minestre).

  • Mai fornire una dieta vegetariana al gatto. In natura il gatto è carnivoro

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere