Venerdi' 15 Dicembre 2017

Atassia nel Gatto: cosa fare?

  • Pubblicato il:  12/07/2016
Foto Atassia nel Gatto: cosa fare?

In questo articolo parleremo di un problema di salute nei gatti, più comune di quanto possa sembrare: l'atassia felina, sintomi e trattamenti possibili.

Collegamenti sponsorizzati

Che cos'è l'atassia felina?

Non è difficile vedere un gattino con un'andatura caratteristica, quasi barcollante e non coordinata.
Questo spesso accade perché il gatto soffre di una malattia nota come atassia. Questa condizione può essere definita come la mancanza di coordinamento motorio di un animale.

Colpisce il senso del movimento e dell'equilibrio, la posizione del corpo, in particolare gli arti e la testa. Se i passi del gatto sono piuttosto brevi, cioè se avanza con un andatura lenta si dice che soffre ipometria.

Se i passi, invece, sono più lunghi ci troviamo di fronte un caso di ipermetria.

Questa condizione si verifica quando vi è un problema o un trauma in una delle aree che controllano il movimento e per questo motivo, si ritiene che l'atassia è piuttosto un sintomo e non una malattia in sé. Le aree principali dei movimenti del corpo di un animale sono:

1) - Il sistema sensoriale propriocettivo si trova nei nervi periferici e del midollo spinale. Aiuta l'animale a mantenere la posizione e il movimento dei muscoli, tendini e articolazioni. Se vi è un problema o una lesione in questo sistema si può sviluppare la perdita di controllo della posizione e del movimento.

2) - Il sistema vestibolare è utilizzato per mantenere la corretta posizione degli arti, del tronco e degli occhi quando il gatto muove la testa, conferendo in tal modo una sensazione di equilibrio.
I problemi di solito si verificano nell'orecchio medio-interno, nel nervo vestibolare e nel tronco cerebrale. Le lesioni sono di solito unilaterali quindi generalmente si osserva il gatto girare la testa verso il lato colpito.

3) - Il cervelletto ha diverse funzioni che influenzano il coordinamento e la precisione dei movimenti.
Innanzitutto riceve informazioni dal sistema sensoriale, il sistema vestibolare e i sistemi visivi e uditivi.

Il cervelletto elabora le informazioni ricevute sulla posizione e i movimenti, confronta le informazioni con il movimento che il gatto desidera eseguire e dà l'ordine, coordinando i muscoli necessari per effettuarlo.

La causa dell'atassia può essere dovuta ad un incidente o ad una complicazione di qualche tipo. Quello che possiamo fare è di contattare il veterinario di fiducia in modo che il problema venga diagnosticato il prima possibile, e se ci sono altre malattie che possono sviluppare un quadro simile.

Una volta rilevato il problema e la sua causa, lo specialista saprà dirci come procedere per il recupero del gatto, a secondo sulla gravità del problema.

Collegamenti sponsorizzati

I sintomi dell'atassia nei Gatti

L'atassia è una sintomatologia varia. A secondo del tipo e quindi della causa, alcuni dei sintomi possono variare, anche se i segni principali sono:

- Incoordinazione
- Disorientamento
- Debolezza
- Tremori
- Perdere l'equilibrio facilmente
- Passi più stretti o più ampi del normale
- Il gatto rimane seduto più del solito per paura di muoversi
- Difficoltà sia nel mangiare che nel bere, ad urinare e defecare
- I salti sono esagerati e scoordinati
- Torsione della testa da un lato
- Movimenti oculari incontrollati
- Movimenti imprecisi
- Perdita di appetito e vomito

E' di vitale importanza, in presenza di questi sintomi, andare subito dal veterinario.

Diagnosi di atassia nei gatti e possibili trattamenti

Il veterinario farà alcuni test specifici, tra cui un esame fisico in cui è possibile percepire come il gattino si muove e le reazioni a stimoli diversi.

Si potrebbero condurre anche alcuni esami del sangue, delle urine, radiografie, test neurologici, un esame della vista e altri test per escludere altre malattie e per diagnosticare correttamente il tipo di atassia.

E' vero che molte delle cause di atassia nei gatti non hanno cura, e il nostro gatto dovrà imparare a convivere con questa condizione.
Fortunatamente, la maggior parte delle volte l'atassia si verifica in età molto precoce, ed il gatto può imparare a vivere con essa perfettamente nella maggior parte dei casi.

Ci sono poi alcune cause risolvibili. Ad esempio, alcune delle cause che provocano l'atassia vestibolare sono trattabili.

Bisogna saper trovare il danno principale al sistema vestibolare e valutare se il problema è correggibile o meno.
Se il problema è causato da un tumore dovrebbe essere esaminato, se operabile o meno, o se vi è una infezione o un avvelenamento.

Questo è il motivo per cui è molto importante, per il futuro del vostro cucciolo, che al minimo segno insolito nel suo comportamento, si porti il gatto ad un controllo dal veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere