Giovedi' 3 Dicembre 2020

Cataratta nel Gatto: sintomi e cure

La cataratta è un problema comune dell'occhio nel gatto, soprattutto man mano che invecchia. La cataratta è una malattia che comporta un'alterazione e la perdita di trasparenza del cristallino o della lente intraoculare e che provoca difficoltà della vista.


Sebbene alcuni gatti non mostrano evidenti segni di diminuzione della vista, soprattutto quando è solo un occhio, nei casi più avanzati, la malattia può progredire fino alla cecità. A volte la cataratta può essere irritativa e dolorosa. Per essere in grado di riconoscere una cataratta nel gatto vi parleremo delle cause, sintomi e il trattamento della cataratta felina.

Cause e origini della cataratta nei gatti

Esistono diverse possibili cause di cataratta nei gatti:

  • La vecchiaia. Dopo i 12 anni di età è possibile osservare un invecchiamento naturale del cristallino che si traduce in un'opacità della pupilla del gatto. È un'alterazione che non ha conseguenze sulla visione del gatto e si chiama sclerosi.

  • Eredità. La cataratta in alcune razze di gatti può essere ereditaria, in particolare nel siamese, il sacro della Birmania o il persiano. La malattia può colpire l'animale a qualsiasi età.

  • Diabete. Può succedere che la cataratta sia un sintomo del diabete. In questo caso la progressione della malattia può essere molto rapida.

  • Infiammazione. La cataratta può svilupparsi a seguito di un'infiammazione delle strutture interne dell'occhio, nota come uveite. In questo caso, può interessare uno o entrambi gli occhi.

  • Trauma. Dopo uno trauma o una lesione che ha colpito gli occhi del gatto potrebbe svilupparsi una cataratta
cataratta occhi gatto

I sintomi della cataratta nei Gatti

Se il vostro gatto soffre di cataratta, il sintomo principale che osserveremo è una colorazione grigio-bluastra della pupilla. Questa macchia opaca può rimanere piccola o aumentare di dimensioni con il tempo.
A volte la cataratta si evolve rapidamente ricoprendo l'intera pupilla, con conseguente perdita della vista causata dall'opacità del cristallino.

Il deterioramento della vista può essere variabile, ed i sintomi che potrebbero presentarsi sono:
- Deambulazione anormale
- Insicurezza quando cammina
- Sbagliare distanze
- Non riconosce persone familiari
- Occhi umidi in modo anomalo
- Cambiamento di colore degli occhi
- Cambiamento della dimensione o della forma della pupilla

La cataratta può svilupparsi in uno o in entrambi gli occhi. Molti tipi di cataratta sono congenite anche se raramente sono presenti sin dalla nascita.

Trattamento della cataratta nei gatti

Una diagnosi precoce è fondamentale per affrontare le cause profonde e arrestare la progressione della cataratta sia nei cuccioli che nei gatti adulti:

Le cataratte che interessano i cuccioli possono migliorare spontaneamente e spesso non hanno bisogno di trattamento.
La cataratta dei gatti adulti che presentano una leggera opacità e che non provoca problemi di visione del gatto non hanno bisogno di un trattamento. Tuttavia, in tali casi si può aiutare il gatto con alcuni colliri anti-infiammatori.


Per i gatti con problemi di vista, la sostituzione chirurgica del cristallino colpito è il trattamento più efficace.

La prognosi è migliore quando l'intervento chirurgico viene eseguito precocemente. Questo intervento deve essere eseguito da un veterinario specializzato in oftalmologia.

A causa del costo elevato alcuni proprietari rinunciano all'intervento, ed i nostri amici felini useranno il loro senso dell'odore per compensare ai problemi della visivi. Per maggior sicurezza è bene che ad un gatto, con perdita parziale o totale della vista, debba essere vietato di vagabondare all'esterno.

Perdendo la vista il gatto potrebbe accusare dolore, e quindi sarebbe bene far rimuovere chirurgicamente l'occhio interessato.

Vivere con un gatto con cataratta

Se, quando controllate gli occhi del vostro gatto, notate un velo bianco o azzurro, potrebbe essere un segno che ha la cataratta. Tuttavia, non deve essere confusa con la sclerosi, che è il risultato del normale invecchiamento del cristallino e si manifesta anche con un riflesso bianco/bluastro della pupilla, ma che non compromette la vista.

Se il vostro gatto manifesta uno o più dei sintomi sopra menzionati o in caso di dubbio sulla natura del cambiamento di colore dell'occhio, meglio rivolgersi al veterinario. In effetti, essendo la cataratta una condizione degenerativa, più aspettate, più peggiorerà, finché i sintomi non diventeranno irreversibili.

Se non fate nulla, il vostro gatto può diventare cieco in uno o entrambi gli occhi o soffrire di complicazioni, come glaucoma, infiammazione dell'occhio o lussazione della lente.

Inoltre, la malattia può alterare la convivenza del gatto con il suo proprietario. Infatti, se il vostro gatto soffre di cataratta e inizia a perdere la vista, potrebbe non vedervi bene quando andate da lui e potrebbe essere aggressivo se lo prendete. Quindi fate attenzione e cercate di farvi riconoscere, magari parlando con lui o facendo rumore.

Infine, se il gatto non può essere operato, ad esempio perché la retina è compromessa, è ancora possibile rendere la sua vita più piacevole. Alcuni semplici gesti possono davvero aiutare l'animale ad adattarsi alla sua nuova situazione, come non spostare la posizione della ciotola del gatto o cambiare troppo spesso la disposizione degli interni.

Un gatto è in grado di memorizzare la disposizione dei mobili, e non è raro vedere un gatto cieco saltare da un mobile all'altro come se vedesse.

In ogni caso, un gatto cieco non è necessariamente un gatto infelice, soprattutto perché usa il suo senso dell'olfatto (che è più sviluppato di quello del cane ) e il suo udito per compensare la perdita della vista. Chiaramente, questo handicap non può giustificare, ad esempio, l'eutanasia di un gatto.

Quanto costa l'intervento di cataratta per un gatto?

Il prezzo di un intervento di cataratta per il gatto, che può variare da centro a centro, è di circa € 1.300 per un occhio o € 1.800 / € 2.300 per entrambi gli occhi, a cui vanno aggiunti da € 200 a € 300 per impianto.

Come prevenire la cataratta nel gatto

Non esiste un vaccino contro la cataratta per i gatti e non esiste un modo per evitarla. È tuttavia possibile ridurre il rischio. Come con qualsiasi altro essere vivente, gli occhi del gatto sono un organo tanto importante quanto fragile, al quale bisogna essere sempre molto attenti.

Dovrebbero essere ispezionati e puliti una o due volte alla settimana. Le razze di gatti brachicefalici, come il Persiano e l'Himalaya, hanno persino bisogno di una pulizia quotidiana degli occhi. Sarebbe utile, almeno una volta l'anno, sottoporre il gattino ad esami oftalmologici per controllare gli occhi e scoprire rapidamente se ha una malattia oculare, come la cataratta.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->