Mercoledi' 28 Giugno 2017

Diabete mellito nel Cane

  • Pubblicato il:  24/05/2016

Ci sono due forme di diabete nei cani: il diabete insipido e il diabete mellito.
- Il diabete insipido è una malattia molto rara che consiste nella mancata regolazione del contenuto di acqua nel corpo.

Collegamenti sponsorizzati

- Il diabete mellito è la forma più comune nei cani, ed è spesso diagnosticata nei cani a partire dai cinque anni di età.

Questo tipo è anche conosciuto come diabete dell'adulto, ma c'è anche una forma congenita che si verifica nei cuccioli, e viene chiamato diabete giovanile, ma anche questo è raro nei cani.

Il diabete mellito è una malattia del pancreas, un piccolo ma vitale organo situato vicino allo stomaco, che ha il compito di produrre due tipi cellule:
- enzimi necessari per una corretta digestione
- ormone dell'insulina

In poche parole, il diabete mellito è l'incapacità del pancreas di produrre ormoni per regolare i livelli di zucchero nel sangue.

Come viene scoperto il diabete nel Cane

La diagnosi di diabete mellito si basa sui seguenti criteri:
- la presenza di un persistente elevato livello di glucosio nel sangue (iperglicemia)
- la presenza di glucosio nelle urine (glicosuria).

Il livello normale di glucosio nel sangue è 4,4-6,6 mmol/L ma potrebbe salire a 13,6-16,5 mmol/L dopo un pasto.
Tuttavia, il diabete è l'unica malattia comune che può far salire il livello di glucosio nel sangue sopra i 22 mmol/ L.

Alcuni cani diabetici hanno un glucosio alto intorno ai 44 mmol/L di livello, anche se la maggior parte si attesta nell'intervallo di 22-33 mmol/L.

Cani con un normale livello di glucosio nel sangue non presentano glucosio nell'urina, mentre cani diabetici, mostrano un elevato tasso di glucosio nel sangue, e spesso anche nelle urine.

Si può curare il diabete mellito nel Cane?

Il cane avrà bisogno di somministrazioni costanti di farmaci, un'alimentazione bilanciata, costante esercizio fisico e uno stile di vita sano e senza stress.

- DIETA E REGIME ALIMENTARE
Il primo passo è quello di modificare la dieta del vostro cane.
Sono preferibili diete ad alto contenuto di fibre, perché generalmente hanno bassi livelli di zucchero e sono più digeribili dal cane.
Quindi il cane non deve elaborare grandi quantità di zucchero, ed inoltre, la fibra può contribuire a stimolare la secrezione di insulina nel diabete di tipo II.

Il veterinario vi potrà consigliare il regime alimentare appositamente formulato per le esigenze del vostro animale.

Anche la routine alimentare del vostro cane è importante. Alcuni cani preferiscono mangiare più volte al giorno, anche se il metodo preferito è quello di alimentarlo due volte al giorno, prima di ogni iniezione di insulina.

- INIEZIONI DI INSULINA
Il trattamento principale per la regolazione del glucosio nel sangue è la somministrazione di insulina per iniezione.
Molte persone inizialmente hanno paura di fare queste punture.
Se appartenete a questa categoria, dovete prendere in considerazione questi punti:

1 - L'insulina non provoca dolore quando viene iniettata.
2 - Le iniezioni sono fatte con aghi molto piccoli che il vostro cane sente a malapena.
3 - Le iniezioni sono fatte appena sotto la pelle, nelle zone in cui è quasi impossibile causare danni a qualsiasi organo vitale.

Ovviamente è doveroso non trattare il cane con insulina fino a quando non avete dimestichezza con la tecnica di iniezione.

Clicca per ingrandire le foto

Come si presenta un iniezione di Insulina?


L'insulina si presenta in una bottiglia sotto vuoto che viene etichettata con il tipo di insulina e concentrazione.

E' importante abbinare correttamente la concentrazione di insulina con gli aghi da insulina. Questi aghi mostrano la misura in "unità per ml", che deve corrispondere alla concentrazione di insulina che si sta utilizzando.

Prima di utilizzare l'insulina, mescolare il contenuto capovolgendo delicatamente (non bisogna scuoterla) tra le mani, per impedire la formazione di schiuma, che può rendere la misurazione difficile.

L'insulina è un ormone che perde la sua efficacia se esposto alla luce diretta del sole o ad alte temperature.
Una volta aperta, l'insulina ha una durata di 6 -8 settimane e dovrà essere sostituita.
Va tenuta in frigorifero, ma non deve essere congelata.

Come fare la puntura?

Prendete ago e la siringa, la bottiglia di insulina e mettete il cane a proprio calmo.

Quindi, attenetevi alla seguente procedura:
1 - Rimuovere la capsula di chiusura dell'ago
2 - Inserire con cautela l'ago nella bottiglia di insulina.
3 - Iniettare aria nella bottiglia. Ciò impedisce la formazione di vuoto all'interno della bottiglia.
4 - Prelevare la quantità corretta di insulina nella siringa.
5 - Prima di iniettare al vostro cane l'insulina, controllare che non vi siano bolle d'aria nella siringa.
6 - Verificare di nuovo che la quantità di insulina sia quella prescritta dal veterinario.
7 - Iniettate la dose sul cane.

Monitorare la glicemia

E' necessario che il cane sia controllato regolarmente. Il monitoraggio è un progetto congiunto su cui proprietari e veterinari devono lavorare insieme.

MONITORAGGIO DOMICILIARE
Da parte vostra il monitoraggio prevede due tipi di intervento.
In primo luogo, è necessario monitorare l'appetito del vostro cane, il peso, il consumo di acqua, e la diuresi.

Il cane medio dovrebbe bere non più di 60 ml / kg di peso corporeo in 24 ore, quindi un cane di 5 kg normalmente deve bere fino a 300 ml in un giorno.
Questo è però molto soggettivo e varia da un cane all'altro, quindi sarebbe meglio tenere un registro del consumo di acqua del cane per un paio di settimane in modo da permettervi di capire se ci sono variazioni significative.

Il secondo metodo di controllo domestico è di determinare la presenza di glucosio nelle urine, che in un cane ben curato dovrebbe essere assente.
Ci sono diversi modi per rilevare il glucosio nelle urine.

È possibile acquistare le strisce reattive per il glucosio nelle urine in qualsiasi farmacia. Sono progettate per l'uso negli esseri umani con diabete, ma funzionano anche nel cane.

Deve essere raccolto un campione di urina e testato con la striscia reattiva. Se viene rilevato il glucosio, il test deve essere ripetuto nei prossimi due giorni. Se è presente tutte le volte, si deve portare il cane da veterinario per rivedere il piano terapeutico e per un esame del sangue.

MONITORAGGIO AMBULATORIALE
Ci sono due esami del sangue che possono essere utilizzati per monitorare il cane, il test della glicemia e il dosaggio della fruttosamina.

In condizioni di assenza di glucosio nelle urine dovrebbero essere effettuati ogni tre-quattro mese, ma dovrebbe essere eseguito tutte le volte che si notano i segni clinici del diabete o se viene rilevato il glucosio nelle urine per due giorni consecutivi.

La determinazione del livello di glucosio nel sangue è il test più comune usato nei cani.
Dal momento che il cibo fa aumentare lo zucchero nel sangue per diverse ore, si consiglia di eseguire il test almeno sei ore dopo che il cane ha mangiato.

L'ideale sarebbe portare il cane dal veterinario la mattina presto prima di dare l'insulina, insieme alla fiala di insulina e al cibo che darete dopo l'esame.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere