Sabato 18 Novembre 2017

Proteinuria nel Gatto: cause e trattamento

  • Pubblicato il:  18/08/2016

La proteinuria consiste nell'eccessiva presenza di proteine ​​nelle urine del gatto.
I gatti possono normalmente mostrare tracce di proteine ​​nelle urine, particelle abbastanza piccole da riuscire a passare attraverso i pori dei glomeruli (unità di filtrazione microscopici del rene).

Collegamenti sponsorizzati

I glomeruli impediscono il passaggio dell'albumina e di altre particelle di proteine ​​più grandi.

La scoperta di eccessive proteine durante un esame alle urine del gatto deve essere approfondita per capirne la provenienza.
Quanto prima è trattata la causa della proteinuria, maggiore sarà la probabilità di un esito positivo.

Cause di proteinuria nei gatti

Le potenziali fonti di proteine ​​eccessive all'interno delle urine comprendono tutte le diverse strutture all'interno del tratto urinario.

La proteina può anche provenire da porzioni del tratto riproduttivo che sono anatomicamente collegate al tratto urinario (prostata, utero e vagina).
Il campionamento dell'urina, direttamente dalla vescica urinaria tramite un ago (cistocentesi), può aiutare a ridurre la contaminazione quando l'urina fuoriesce dal corpo.

Le cause più comuni di proteinuria sono:
- infezione
- infiammazione come la cistite interstiziale, pietre, polipi o tumori
- emorragia
- malattia glomerulare
- troppe proteine ​​all'interno del flusso sanguigno (emoglobina, globuline, mioglobina, immunoglobuline) con conseguente proteine ​​in eccesso filtrate nelle urine

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Sintomi di proteinuria nei gatti

Di per sé, la proteinuria non provoca alcun sintomo.
Quando si verificano dei sintomi, sono in genere il risultato della causa sottostante a questo disturbo.

Ad esempio, quando la proteinuria è causata da una cistite (infiammazione della parete della vescica), i sintomi comunemente comprendono:
. aumento della frequenza della minzione
- tendenza a urinare spesso, o incapacità di urinare
- sangue all'interno urine

La proteinuria causata dalla malattia glomerulare è spesso associata alla malattia renale cronica.

I seguenti sintomi possono essere osservati quando la malattia renale cronica è in fase avanzata:
- perdita di appetito
- letargia / debolezza
- vomito
- aumento della sete e della diuresi

Diagnosi di proteinuria nei gatti

Il primo passo è la documentazione della proteinuria, che inizia con l'analisi delle urine.
Su appropriati campioni di urina, la quantità di proteine ​​perduta verrà misurata utilizzando una combinazione di alcuni test raccomandati dal veterinario.


Oltre ad un esame fisico, le altre fasi diagnostiche possono includere:
- analisi del sangue
- profilo biochimico del sangue
- coltura delle urine
- ecografia addominale
- misurazione della pressione arteriosa
- test per le malattie infettive

Una diagnosi chiara della malattia glomerulare richiede una biopsia renale.
Questo può essere realizzata tramite un intervento chirurgico, laparoscopia, o con guida ecografica.

Qualunque sia il metodo è utilizzato, la raccolta di una biopsia renale può però causare potenzialmente complicazioni significative.
Discutetene con il vostro veterinario su rischi e benefici della biopsia renale.

Trattamento e prognosi della proteinuria nei gatti

Sia il trattamento della proteinuria che la prognosi variano enormemente a seconda della causa sottostante.

Ad esempio, una infezione all'interno del tratto urinario inferiore si risolve tipicamente con un ciclo di antibiotici e la prognosi è eccellente.

Alcuni gatti con malattia glomerulare rispondono favorevolmente al trattamento, mentre altri no.
La prognosi a lungo termine per un tumore maligno all'interno del tratto urinario è di solito scarsa.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento