Domenica 24 Giugno 2018

Tumore ai polmoni nel Cane

  • Pubblicato il:  22/03/2016
Clicca per ingrandire le foto

Il tumore primario ai polmoni nel cane è abbastanza comune. Il tipo più frequente di tumore è un carcinoma, che sono tumori maligni che si sviluppano dai tessuti epiteliali nei polmoni del cane.

Collegamenti sponsorizzati

La causa esatta del cancro ai polmoni nel cane non è ancora nota, ma sembra che vi sia un aumento dell'incidenza nei cani che vivono in ambienti urbani, così come i cani che sono esposti al fumo passivo.

Il cancro al polmone è generalmente diagnosticato in animali più anziani, con un'età media di circa 11 anni, ma può anche essere riscontrato nei cani più giovani. Non ci sono predisposizioni rispetto alla razza o al sesso e lo sviluppo di tumori polmonari. Tuttavia, la il cancro del polmone ha una maggiore incidenza nei cani di medie e grandi taglie.

Segni clinici del cancro ai polmoni nel Cane

Il segno clinico più comune osservato nei cani con tumore del polmone è la tosse cronica.
Di solito è una tosse non produttiva, cioè con assenza di muco, e a volte potrebbero notarsi piccole quantità di sangue.

Se il tumore è grande e sta causando una compressione della trachea o si trova in una zona delle vie aeree, il cane può avere dispnea (difficoltà a respirare). Altre cause di dispnea associata al cancro del polmone includono l'accumulo di liquidi intorno ai polmoni, noto come versamento pleurico, e il diffuso coinvolgimento tumorale dei polmoni, lasciando poco tessuto polmonare normale.

I segni clinici possono anche essere vaghi e spesso non specifici per le vie respiratorie, e circa il 25% dei cani con cancro del polmone non mostrano alcun segno della malattia.

Comunque, i sintomi più comuni che si notano in cani affetti da tumore ai polmoni sono:
- Tosse Cronica (a lungo termine)
- Letargia
- Problemi respiratori
- Perdita di peso
- Tosse con presenza di sangue
- Anoressia (mancanza di appetito)
- Zoppia (se il cancro si è diffuso alle ossa del cane)

Diagnosi del tumore ai polmoni nel Cane

STORIA CLINICA E ESAME FISICO COMPLETO
Una storia clinica approfondita è sempre importante per stabilire un elenco di possibili diagnosi. L'esame fisico può rivelare anomalie polmonari e sintomi di dispnea. In questa fase potrebbero essere escluse alcune malattie del cuore come probabile causa dei sintomi. Molti animali con infezioni fungine potrebbero mostrare aumento del volume dei linfonodi o lesioni cutanee.

EMOCROMO COMPLETO
Valutazione dei globuli rossi, bianchi e piastrine. Questi parametri sono spesso normali nei cani con cancro al polmone, ma aiuteranno ad escludere la probabilità di alcune cause infettive con sintomi uguali.

PROFILO BIOCHIMICO DEL SANGUE
Un profilo biochimico nel cane valuta la quantità zucchero nel sangue, le proteine e gli elettroliti, oltre a fornire informazioni sulla funzionalità epatica e renale. Questo è utile per avere un'idea generale della salute sistemica del cane.

ANALISI ALLE URINE
La valutazione delle urine del cane daranno una migliore indicazione della funzione renale rispetto al solo profilo biochimico.

RADIOGRAFIE DEL TORACE
I raggi X del torace sono probabilmente lo strumento diagnostico più utile per fare una diagnosi preliminare di cancro al polmone nel cane. La maggior parte dei tumori polmonari sono masse singole che sono visibili ai raggi X di routine. I raggi X valutano anche per la presenza di liquido nella cavità toracica, la dimensione del cuore e dei vasi sanguigni associati, e il resto del tessuto polmonare del cane.

ECOGRAFIE ADDOMINALI
Strumenti di diagnostica per immagini dell'addome in genere non sono richiesti, ma la valutazione degli organi addominali è un buon test per la verificare la presenza di metastasi di un tumore polmonare primario in altri siti. Sebbene molti tumori si diffondono da altri siti ai polmoni, i tumori polmonari primari possono diffondersi attraverso i polmoni in altre parti del corpo.

BIOPSIA
Se vi è una massa vicino alla parete toracica, un piccolo prelievo di tessuti può essere eseguito con un ago ipodermico e una siringa.
Questa è una procedura abbastanza sicura, ma deve essere fatta utilizzando una guida ecografica per determinare la posizione esatta della massa.
Il cane può avere essere sedato per eseguire questa operazione in modo sicuro.

Se il paziente ha versamento pleurico, il liquido può essere aspirato dal torace senza guida ecografica. La rimozione del fluido può dare sollievo immediato al cane con dispnea, oltre a fornire un materiale utile per l'analisi e la possibile diagnosi.

Indipendentemente dai piani di trattamento, quasi tutti i tumori polmonari del cane richiedono un intervento chirurgico in modo da rimuovere la maggior parte delle cellule cancerogene, prima di iniziare altri trattamenti come chemio e radioterapia. Se viene diagnosticato un cancro al polmone, il veterinario può scegliere di indirizzarvi da un veterinario oncologo per ulteriori opzioni di trattamento.

Guarda il Video

Video di un cane affetto da tumore ai polmoni
Video di un cane affetto da tumore ai polmoni

Collegamenti sponsorizzati

Terapia per il cancro ai polmoni nel Cane

La chirurgia è il trattamento ideale nei cani con tumori polmonari primari.
A secondo delle dimensioni e la posizione della massa, la completa rimozione può o non può essere possibile.
Se dagli esami diagnostici si evince che il tumore è diffuso, la rimozione chirurgica non è generalmente consigliata.

Nella maggior parte dei casi di tumori polmonari singoli, viene rimosso completamente il lobo del polmone coinvolto insieme alla massa.

A seconda del tipo di tumore del cane, la chemioterapia può essere raccomandata in aggiunta alla chirurgia. Se non è possibile ricorrere alla chirurgia a causa dell'estensione della malattia, la chemioterapia può rallentare la progressione del tumore.

Tuttavia, non ci sono prove che dimostrano che la sola chemioterapia sia efficace nella maggior parte dei tumori polmonari primari.

Una volta a casa, il cane dovrà essere attentamente monitorato per il respiro affannoso o la postura anomala, che può indicare un maggiore sforzo della respirazione. Cani che hanno difficoltà di respirazione spesso estendono la testa e il collo, e tengono le zampe anteriori lontano dal corpo. Possono mostrare problemi a sdraiarsi, in quanto questo potrebbe aumentare lo sforzo respiratorio.

Fattori di rischio del cancro polmonare nei cani

Sebbene non vi siano predilezioni al cancro al polmone canino, si ritiene che i cani di taglia medio-grande sembrino i più inclini, in particolare i Labrador e i Pastori tedeschi. Il cancro al polmone si sviluppa soprattutto nei cani di età superiore agli otto anni, con un'età media di diagnosi di circa undici anni.

Non sembrano esserci differenze tra cani maschi e femmine e le probabilità di sviluppare questo carcinoma. Si ritiene anche che i cani che vivono nelle aree urbane possano avere un rischio leggermente più elevato rispetto ai loro cugini che vivono in campagna.

Prognosi del tumore ai polmoni nel Cane

La prognosi del cancro del polmone in un cane dipende dal tipo di tumore e da eventuali metastasi in altri organi. Il 50% dei cani con questo tipo di cancro vive almeno un anno dopo la rimozione della massa, ma in genere, a secondo del grado del tumore, possono vivere anche fino a oltre i 20 mesi.

Inoltre, un altro fattore che sembra giocare un ruolo nei tassi di sopravvivenza è se il cane mostra sintomi o no. I cani che mostrano i sintomi del cancro sembrano avere un tasso di sopravvivenza inferiore rispetto ai cani che non presentano alcun sintomo.

Purtroppo, non importa il tipo di cancro al polmone o le opzioni di trattamento che scegliete, il tumore al polmone, nel suo insieme, non ha una prognosi favorevole. Vi è un alto tasso di mortalità, sia perché è molto aggressivo sia perchè spesso è resistente ai farmaci.

Un fattore da considerare, prima di iniziare il trattamento, è il costo rispetto ai tassi di sopravvivenza. Il costo del trattamento del cancro del polmone nei cani può essere piuttosto elevato, e dipende soprattutto dalla gravità e dallo stato di salute generale dell'animale. Oltre al costo, non ci sono garanzie che il vostro cane sopravviva, e se lo fa, quante sofferenze sarà costretto a sopportare?

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   5  Persone hanno inserito un Commento

Corinne Sara22/02/2018 | Rispondi

Alla mia preziosissima Dana, Pastore tedesco, sei mesi fa gli è stato diagnosticato un cancro all'apice di uno dei polmoni attraverso una radiografia perché non respirava bene. Da allora è stato tutto un peggiorare mangiava sempre meno fino ad arrivare ad adesso che non lo fa quasi più, all'inizio sembrava che questo carcinoma non creasse piu di tanto fastidio, invece non e stato cosi. Sabato ripetiamo le analisi e vediamo a che punto è ma purtroppo non vedo niente di buono, un po alla volta ci sta lasciando e ancora una volta un pezzo del mio cuore se né andrà con lei. Auguri a tutti

CristinaMora01/02/2017 | Rispondi

Ciao a tutti, ho letto questo articolo e volevo un vostro consiglio! Il mio migliore amico, il più fedele, il più caro, il più bel cane, un pastore tedesco di sette anni, mai stato malato ... tranne una volta di pulci e mai stato dal veterinario gli è stato diagnosticato un tumore al pomone.

Tre settimane fa ho notato un comportamento strano, affanno e qualche colpo di tosse. Un amico mio mi ha consigliato del cortisone (pensava ad una infezione polmonare) e antibiotici. Fino ad allora, il mio cane ha mangiato normalmente. Le sue condizioni però non migliorarono, al contrario, non mangia più nulla e non riesce più nemmeno a camminare e a fare le sue belle passeggiate.

Così siamo andati dal dottore. Quando abbiamo spiegato i sintomi si è subito allarmato, anche perché il cane aveva già perso 1 Kg in pochi giorni e perché il cortisone e gli antibiotici non avevano funzionato.

Esegue degli esami del sangue, che mostrano alti livelli di infiammazione... nient'altro. Così mi ha consigliato una radiografia al torace. Appena guardato la radiografia, ha detto: "Cancro al polmone allo stadio terminale, forse gli rimane 1-2 settimane".

Posso inviare a qualcuno l'immagine dei raggi X in privato? ho letto su internet che molti veterinari possono sbagliarsi. Vi prego aiutatemi!

Rosanella03/02/2017 | Rispondi

Anche a me dispiace, fatti tanta forza. Non potrebbe trattarsi di polmonite? Per sicurezza, ascolta una seconda opinione, soprattutto quando si tratta di qualcosa di serio come il tumore al polmone.

CristinaMora02/02/2017 | Rispondi

Proprio così, solo sulla base dei raggi X, non si può dire al 100% che si tratti di cancro. Ci dovrebbe essere una biopsia. Certo potrebbe essere polmonite... ma gli antibiotici avrebbero dovuto fare effetto.

Ditemi, come faccio a capire se il mio cane ha un cancro al polmone? Non voglio arrendermi!

Beatrice02/02/2017 | Rispondi

Ciao, mi dispiace per quello che stai passando. Potresti andare dal un altro veterinario con la radiografia e chiedere un ulteriore consiglio, magari ci sono veterinari oncologi nella tua zona che possono trattare il cancro.

Articoli da non perdere