Martedi' 22 Maggio 2018

Aglio per cani: veleno o medicina?

  • Pubblicato il:  26/12/2017
Foto Aglio per cani: veleno o medicina?

I cani possono mangiare aglio? L'aglio fa bene o male ai cani? Se leggete la lista delle piante velenose per i cani, l'aglio è presente. Non preoccupatevi! Non avete niente da temere, ma tutto da guadagnare (se usato nel modo giusto).

Collegamenti sponsorizzati

In questo articolo parleremo di come preparare correttamente l'aglio per i cani in modo da trarne i massimi benefici sulla salute e in modo sicuro. Innanzitutto, vediamo perché l'aglio è considerata una pianta meravigliosa...

Proprietà dell'Aglio


  • L'aglio è ricco di inulina, aminoacidi, zolfo, zinco, potassio e fosforo. Contiene anche vitamina A e C, calcio, magnesio, manganese, selenio, germanio e vitamine del complesso B.

  • L'energia e il sapore pungente dell'aglio riscalda il corpo. Queste erbe favoriscono la migrazione dell'energia nel corpo, migliorando la circolazione. L'aglio è molto utile per i polmoni, l'intestino crasso, la milza e lo stomaco.

  • L'aglio aiuta a disintossicare il corpo. Aiuta la proliferazione dei batteri buoni nel tratto digestivo ed elimina i batteri nocivi. Viene spesso usato in autunno, inverno e inizio primavera come alimento per disintossicare e per bilanciare il sistema digestivo.

  • Molto utile per il fegato, aiuta a rompere i rifiuti e le tossine prima che entrino nel flusso sanguigno del cane, ad assimilare i nutrienti e ad eliminare i rifiuti attraverso l'apparato digerente.

  • L'aglio è ricco di zolfo e fruttani (inulina e oligofruttosio). I fruttani possono causare disturbi digestivi nel cane, come la malattia infiammatoria intestinale e la sindrome dell'intestino irritabile. Quando i fruttani non vengono correttamente digeriti fermentano nell'intestino tenue, causano gonfiore, gas e costipazione. Quindi, il sistema digestivo dell'animale deve essere in buona salute prima di dare l'aglio.

Benefici dell'aglio nel Cane

Ecco alcuni modi in cui l'aglio aiuta a mantenere sano il cane:

  • Previene la formazione di coaguli di sangue (anti-piastrine).
  • Riduce l'accumulo di colesterolo (anti-colesterolemico).
  • Allarga i vasi sanguigni (vasodilatatore).
  • Aiuta a prevenire la formazione di tumori (antitumorale).
  • Stimola il sistema linfatico per rimuovere le tossine.
  • Antibiotico, antifungino e antiparassitario.

Collegamenti sponsorizzati

Aglio come repellente per pulci e zecche

L'aglio può aiutarvi per combattere pulci e zecche nei cani, soprattutto se lo date al vostro animale durante la stagione estiva. Ci vogliono un paio di settimane prima che l'aglio si accumuli tra il pelo e sulla pelle del cane, quindi iniziate prima che inizi la stagione dei parassiti.

Quando si usa l'aglio come rimedio antiparassitario contro pulci e zecche, nutrite il cane ogni giorno per due settimane, e poi due volte a settimana. L'aglio è ottimo anche per tenere lontane le zanzare.

L'Aglio per aiutare a combattere il cancro

L'aglio ha mostrato notevoli benefici nei tumori del colon, polmone, stomaco e retto. I composti presenti nell'aglio aumentano l'immunità e migliorano le difese immunitarie del cane.

Anche se ancora sono pochi gli studi clinici che hanno confermato gli effetti anti-cancro dell'aglio, è quasi certo che esiste una correlazione tra l'apporto di aglio e la riduzione del rischio in alcuni tipi di cancro.

Precauzioni quando si usa l'aglio per i cani

L'aglio è sicuro per il cane solo quando viene dato in quantità adeguate, come spiegheremo più avanti. Tuttavia, bisogna attenersi ad alcune precauzioni:

  • Cani in stato di gravidanza: siate sempre prudenti con qualsiasi farmaco o integratore nel caso in cui il cane è in stato di gravidanza. Consultate il vostro veterinario prima di dare darlo alle cagne gravide. L'aglio può alterare il gusto del latte materno, quindi evitate di darlo anche ai cani che allattano.

  • Cuccioli: non dare aglio ai cuccioli sotto i sei mesi. I cani ancora sotto le otto settimane non riescono a produrre globuli rossi, quindi evitate di dare loro l'aglio. Per i cuccioli di età compresa tra sei mesi e un anno, dovrete essere prudenti e offrirne solo piccole quantità.

  • Problemi specifici della razza: alcuni veterinari mettono in guardia dal dare aglio all'Akitas e allo Shiba Inus. Queste razze sono più sensibili agli effetti emolitici di ossidanti come l'N-propil disolfuro che si trova nell'aglio. Consultate il veterinario se avete dubbi sui rischi dell'aglio associati alla razza del vostro cane.

Interazioni farmacologiche

L'aglio può interferire con diversi tipi di farmaci, tra cui:

  • Soppressori del sistema immunitario
  • Farmaci per il cuore
  • Farmaci chemioterapici
  • Fluidificanti del sangue
  • Insulina
  • Antiacidi
  • Farmaci per la pressione alta
Visto che l'aglio influisce sulla coagulazione del sangue, va sospeso almeno due settimane prima di un intervento chirurgico programmato.

Perchè si dice che l'aglio è tossico per i cani?

Molti veterinari di vecchio stampo entrano in panico quando sanno che un cane ha mangiato aglio.

State tranquilli, le morti legate all'aglio sono praticamente inesistenti rispetto al numero di morti che possono causare alcuni farmaci prescritti di frequente, per esempio il Rimadyl.

Molte di queste informazioni fuorvianti derivano dal fatto che la maggior parte degli studi basano le loro scoperte sugli effetti degli estratti dell'aglio, dosaggi eccessivi e metodi di somministrazione innaturali. I ricercatori, per esempio, usano raramente l'aglio fresco per i cani.

Uno studio in particolare ha contribuito a creare la pessima reputazione dell'aglio come alimento per il vostro cane. Questo studio si basava sulla somministrazione di 5 grammi di aglio per chilogrammo di peso corporeo.

Ovviamente parliamo di quantità veramente alte, pari a 4 teste di aglio a un Golden Retriever da 35 Kg, o 23 grammi di aglio a un cane di 5 Kg, prima di sperimentare effetti negativi su questi animali.

L'aglio contiene tiosolfato, la sostanza chimica responsabile dell'anemia emolitica del corpo di Heinz. Questo tipo di anemia causa danni ossidativi ai globuli rossi che ne riducono la durata.

I globuli rossi ossigenano i tessuti, e provocando la diminuzione di queste cellule il cane potrebbe andare incontro a malattie e persino alla morte. I sintomi dell'anemia emolitica comprendono diarrea, perdita di appetito, letargia, gengive pallide, respiro accelerato e urine scure.

Dosaggi corretti di aglio crudo non apportano alti livelli di tiosolfato, ed il midollo osseo produce continuamente globuli rossi. Ciò significa che il vostro cane dovrebbe ricevere una dose massiccia in termini di quantità e per un periodo di tempo prolungato per causarne la morte.

Come preparare l'aglio per i cani

Sbucciare e poi tritare o schiacciare l'aglio fresco e lasciarlo riposare 10-15 minuti prima dell'uso. L'alchina si degrada rapidamente, quindi usate l'aglio subito dopo per ottenere il massimo beneficio.

Misura la giusta quantità di aglio per il peso corporeo del cane e mescolatelo nel cibo. Fatevi consigliare da un veterinario olistico per trovare le quantità più appropriate di aglio per il vostro cane.

Tutto in natura può essere tossico in quantità eccessive, e anche il sale può uccidere, così come l'acqua. Sì, l'aglio per i cani può essere pericoloso se fatto mangiare in modo improprio, ma questo non dovrebbe impedirvi di usarlo ora che sapete che apporta notevoli benefici.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere