Domenica 25 Febbraio 2018

Cosa può mangiare un Gatto con diabete?

  • Pubblicato il:  03/02/2018

Collegamenti sponsorizzati
Alimentazione e cibo per gatti con il diabete? Il diabete sta raggiungendo proporzioni epidemiche, non solo nelle persone ma anche nei gatti. La maggior parte dei casi di diabete felino è simile a quello che viene chiamato diabete di tipo 2 nelle persone, dove la corretta gestione del peso e dell'alimentazione sono fattori importanti per lo sviluppo e il controllo della malattia.

Continua a leggere questo articolo dove parleremo di tutto ciò che dovrebbe sapere un proprietario su come scegliere il miglior cibo per un gatto diabetico.

Il diabete felino

Prima di capire come la dieta può svolgere un ruolo nella gestione del diabete, bisogna conoscere alcune informazioni di base sulla relazione tra cibo, livelli di glucosio (zucchero) nel sangue e la produzione di insulina ormonale .

L'insulina viene prodotta da speciali cellule nel pancreas quando i livelli di zucchero nel sangue aumentano, ad esempio dopo un pasto. L'insulina consente allo zucchero di entrare nelle cellule dove viene utilizzato per i processi biologici o viene convertito in altre sostanze e conservato per un uso successivo.

cibo gatto diabetico
Quando i gatti hanno il diabete di tipo 2, le loro cellule non rispondono più all'insulina portando a livelli elevati e cronici la presenza di zucchero nel sangue. Il pancreas reagisce producendo più insulina, ma alla fine le sue funzioni inizieranno a degenerare e il gatto avrà bisogno di iniezioni di insulina per sopravvivere.

Il ruolo dell'obesità nel diabete

Uno dei fattori più importanti che porta al diabete nei gatti è l'obesità. Le cellule di grasso producono ormoni che rendono il corpo meno sensibile all'insulina. Più grasso è presente, più si ha la produzione di questi ormoni.

Molti casi di diabete felino potrebbero essere prevenuti se i gatti seguono un'alimentazione equilibrata e rimangono magri. A volte, la perdita di peso può portare alla remissione del diabete, e soprattutto se il trattamento inizia precocemente. In altre parole, i gatti diabetici che hanno bisogno di iniezioni di insulina possono essere in grado di guarire se perdono sufficiente peso.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Miglior cibo per gatti diabetici

Non esiste un solo tipo di cibo per trattare i gatti diabetici, ma alcune linee guida:

  • Basso contenuto di carboidrati e alto contenuto proteico: mangiare pasti ricchi di carboidrati porta a improvvisi picchi di zucchero nel sangue, aumentando così la richiesta di insulina del gatto. Questo è l'esatto contrario di ciò di cui ha bisogno un gatto diabetico.

    Alimenti a basso contenuto di carboidrati riescono a ridurre questa risposta. I gatti dovrebbero ricevere la maggior parte delle loro calorie da fonti di proteine ​​di origine animale. Il grasso è necessario per completare la dieta, ma livelli elevati possono essere problematici se un gatto ha bisogno di perdere peso.

    Cercate, quindi, alimenti con almeno il 50% delle loro calorie provenienti da proteine ​​di alta qualità di origine animale e il 40% dai grassi. Molti gatti diabetici reagiscono bene quando alimentati con cibi che contengono meno del 10% di carboidrati, anche se alcuni dovrebbero scendere al di sotto del 5%. I livelli di carboidrati spesso non vengono elencati nelle etichette degli alimenti per animali domestici, ma sono facili da calcolare .

  • In scatola è migliore: i cibi che contengono più carboidrati sono quelli secchi, quindi crocchette e croccantini. Pertanto, questi alimenti dovrebbero essere sostituiti da alimenti umidi. Addirittura alcuni cibi in scatola non contengono alcun tipo carboidrati.

  • Limitare le porzioni: la quantità di cibo che un gatto diabetico mangia è importante quanto il tipo di cibo che gli offrite. I gatti obesi dovrebbero mangiare di meno, soprattutto se sono sovrappeso.

    La perdita di peso può essere raggiunta nutrendo il gatto con una quantità ridotta di cibo. Le diete dimagranti da banco tendono ad essere troppo ricche di carboidrati, e per i gatti diabetici non vanno bene.

  • Il sapore del cibo: siccome i gatti diabetici dovrebbero mangiare secondo un programma prestabilito, è importante che il loro cibo abbia un buon sapore. Per fortuna, molti alimenti per gatti in scatola sono gustosi e adatti ai felini diabetici, quindi trovarne uno che piace al vostro gatto non dovrebbe essere troppo difficile.
alimentazione gatto con diabete

Come nutrire i gatti diabetici

La coerenza è fondamentale quando si tratta di nutrire i gatti diabetici, e in particolare se si tratta di insulina. I gatti dovrebbero mangiare i loro pasti alla stessa ora, ogni giorno.

La maggior parte dei gatti diabetici dovrebbe ricevere due iniezioni giornaliere di insulina a 12 ore di distanza, e dovrebbero mangiare prima di ogni dose di insulina. In questo modo, se un gatto non dovesse mangiare un pasto completo, la quantità di insulina può essere ridotta.

Ricordiamo anche che dovrà essere il veterinario a prescrivere un piano terapeutico dettagliato su quando e come regolare i dosaggi di insulina. In caso di dubbi, chiamate sempre il medico.

Ottimi alimenti come il pollo liofilizzato, la carne di manzo, il salmone, il tonno e il fegato sono ricchi di proteine ​​e con pochi carboidrati, e sono i più raccomandati per i gatti diabetici. Smettete di dare leccornie e delizie che possono interferire con l'appetito del gatto e che aumentano il rischio di obesità.

Infine, non apportare mai modifiche alla dose di insulina o alla dieta del vostro gatto diabetico senza prima averne parlato con il veterinario. La gestione del diabete è un delicato equilibrio tra dieta e livelli di insulina. Cambiarne uno richiede il cambiamento dell'altro.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere