Lunedi' 23 Aprile 2018

Avere un gatto previene l'asma nei bambini?

  • Pubblicato il:  13/04/2018
Foto Avere un gatto previene l'asma nei bambini?

Avere un animale domestico in casa può portare a molti benefici anche per la salute degli esseri umani. Certo, uno dei lati negativi di avere un gatto o un cane la necessità di mantenere l'ambiente sempre puliti, soprattutto perchè lasciano i loro peli ovunque.

Collegamenti sponsorizzati

Il pediatra e ricercatore Dr. James Gern ha scoperto che ci sono molti aspetti positivi nell'avere un animale in casa, e che possono effettivamente ridurre il rischio di allergie e asma infantili.

Gli animali rendono i bambini più sani?

Quasi tutti si chiedono se avere un gatto, un cane o un animale domestico in casa sia un bene per la salute dei propri bambini. Molti si soffermano sul problema dell'igiene e pensano che un'infanzia priva di germi possa portare a un bambino più o meno sano.

Questo non vuol dire che tutti i germi dei nostri animali domestici siano buoni. Mantenere la lettiera del gatto pulita e raccogliere le feci del cane è molto importante. Tuttavia, i peli, i batteri e la quantità di terra e particelle con cui i bambini entrano a contatto quando si hanno animali in casa, possono contribuire a rafforzare il sistema immunitario.

Quindi, la salute di un bambino potrebbe avere più a che fare con lo stile di vita delle famiglie che scelgono di condividere la propria casa con un animale. Tutte le ricerche riportate sono auto-selettive. Cioè, le famiglie che hanno partecipato agli studi hanno deciso autonomamente se avere un animale domestico e di che tipo. Potrebbe essere che le famiglie che hanno animali domestici hanno anche maggiori probabilità di trascorrere più tempo fuori con i loro figli o usare meno prodotti antibatterici in casa.

Collegamenti sponsorizzati

Gli animali domestici possono davvero prevenire l'asma nei bambini?

Negli ultimi anni, molti ricercatori hanno iniziato a studiare le relazioni tra il rischio genetico per allergie o asma e la presenza di un gatto o di un cane in casa.

Il significato di un'interazione gene-ambiente è il seguente: i geni non sono attivi solo perché presenti nei cromosomi. Alcuni geni devono essere attivati ​​da un altro gene o da fattori ambientali, così come altri geni possono essere disattivati allo stesso modo. Ciò rende ancora più complicato lo studio di qualcosa di così complesso come l'asma infantile.

La teoria di una relazione gene-ambiente nell'asma è supportata da un recente studio condotto in Danimarca, secondo il quale i bambini con il fattore di rischio genetico per l'asma avevano meno probabilità di sviluppare asma nelle famiglie con animali domestici, in particolare i gatti.

Lo studio suggeriva che l'associazione aveva a che fare con la quantità di peli di gatto in casa: più peli significavano meno probabilità di asma. I ricercatori hanno anche scoperto che alti livelli di peli di gatto sono associati ad un aumentato rischio di eczema.

Tuttavia, il più grande studio condotto su questo argomento, e che ha coinvolto oltre 22.000 bambini, non ha trovato alcuna relazione tra asma e allergie e proprietà degli animali domestici.

Conclusioni

Il messaggio è chiaro: ci sono molti fattori che probabilmente influenzano lo sviluppo di allergie o asma nei bambini. Alcuni possono essere semplici (ad esempio, la qualità dell'aria), mentre altri hanno un'influenza più sfumata sulla salute immunitaria. Gli animali sono ottimi per la salute emotiva e molti aspetti della salute fisica, ma non sono ancora chiari se ci siano rischi ridotti per quanto riguarda asma e allergie.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere