Sabato 18 Novembre 2017

Alcune razze di gatti ipoallergenici

  • Pubblicato il:  24/02/2016
Foto Alcune razze di gatti ipoallergenici

Collegamenti sponsorizzati
Si stima che circa il 10% delle persone sono allergiche agli animali, e le allergie causate dal gatto sono il doppio rispetto alle allergie del cane. La maggior parte delle persone affette da allergie al gatto reagiscono alla Fel d1, una proteina presente sulla pelle del gatto (anche se ci sono altri allergeni del gatto che si possono trovare sulla pelliccia e nella saliva).

La proteina Fel d1 è piuttosto piccola, si trova sui peli del gatto e potrebbe diffondersi in aria anche per ore.
Questa proteina è anche molto appiccicosa, quindi si attacca facilmente ai vestiti e alla pelle, e può anche trasportata in luoghi pubblici dove non ci sono gatti, come nella classe di una scuola.

I gatti maschi tendono a produrre più proteina allergenica rispetto alle femmine, soprattutto se non sono castrati. Tuttavia, tutti i gatti producono il Fel d1, e non è in proporzionale alla quantità di peli. Questo significa che non ci sono razze di gatti veramente ipoallergenici.

Detto questo, alcune razze di gatti sono più "ipoallergenici" rispetto ad altre, vediamo quali sono:

Balinese
Il Balinese ha un bellissimo mantello ed è talvolta chiamato "siamese a pelo lungo". Potreste essere sorpresi nel vedere un gatto peloso andare bene per le persone che soffrono con le allergie del gatto; il motivo è che producono quantità ridotte di proteina Fel d1 rispetto ad altre razze, rendendoli meno allergenici.

Blu di Russia
Il Blu di Russia ha un doppio mantello con pelo corto, setoso e morbido come un peluche al tatto. Come il Balinese, il Blu di Russia produce basse quantità di Fel d1 , che lo rende un ottimo amico per le persone con allergie. Sono noti per il loro bell'aspetto e per la loro personalità leale e giocosa.

Bengala
La pelliccia del Bengala è unica, e che richiede meno cura di altri gatti. Dal momento che passano meno tempo a pulire la il loro mantello, contiene meno saliva (una comune fonte di allergeni del gatto) e il loro peli hanno meno probabilità di essere diffuso nell'ambiente.

Devon Rex
Il Devon Rex è una razza di gatto molto giocosa nota come "gattini del cuore". Il Devon Rex ha un mantello morbido, corto e riccio. Si possono anche trovare zone nude senza pelliccia, ed è considerato normale per questa razza. Catalogato come ipoallergenico grazie al suo pelo corto, il Devon Rex non rilascia tante proteine di Fel d1, quindi si riduce il rischio di diffusione di allergeni in casa.

Oriental Shorthair
L'Oriental Shorthair è disponibile in più di 300 diversi colori e misure, ma tutti pellicce molto corte, quindi uno spargimento di peli e allergeni minimo. Molte persone con allergie al gatto sono molto soddisfatte con questa razza, in particolare quando eseguono una toelettatura regolare per mantenere i peli sotto controllo.

Cornish Rex
Simile al Devon Rex ma con un mantello riccio, il Cornish Rex ha solo un "sottopelo" soft (maggior parte dei gatti hanno altri due strati di pelo sulla parte superiore). Questo significa che producono meno proteine allergeniche e diffusione di pelo.

Siberiano
Se amate un gatto a pelo lungo ma al tempo stesso ipoallergenico, una razza che potrebbe farvi felici è il Siberiano. Producono pochissima proteine Fel d1, quindi li rende meno propensi a scatenare reazioni allergiche rispetto ad altri gatti, anche rispetto a quelli con molto meno pelliccia.

LaPerm
Il gatto LaPerm ha un pelo riccio unico che può aiutare a ridurre la diffusione di peli in vostra casa. Molte persone con allergie si sono trovate bene con la razza LaPerms nelle loro case.

Sphynx
Il gatto Sphynx (la sfinge) è un gatto senza pelo, che piace a molti soggetti allergici. In assenza di pelliccia che impedisce di raccogliere gli allergeni della loro saliva, non possono causare una reazione allergica come altre razze. Tenete a mente, tuttavia, che anche senza pelliccia è possibile trovare traccia di Fel d1 sulla pelle del gatto.

Giavanese
I gatti di razza giavanese hanno anche solo uno dei tre strati tipici di peli comuni nei gatti, il che significa meno spargimento di peli e sostanze allergiche in casa.

Collegamenti sponsorizzati

Come vivere con un gatto se siete allergici

Come detto, non c'è nessun gatto veramente ipoallergenico, in quanto, indipendentemente dal tipo di mantello, possono ancora produrre proteine ​​allergeniche sulla loro pelle, saliva, e anche nelle urine.

Detto questo, molte persone sono state in grado di produrre una tolleranza per il loro gattino nel corso del tempo in modo che possano vivere insieme in armonia.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere