Venerdi' 17 Novembre 2017

Gatto Siamese: origini, carattere e cura

  • Pubblicato il:  06/07/2017

Il gatto siamese antico (Thai) è una delle razze popolari, anche se non deve essere confuso con il Siamese moderno che ha caratteristiche fisiche diverse.

Collegamenti sponsorizzati

Lo sapevate che il siamese antico, o thai, è una razza felina tra le più antiche dell'Asia? Questo bellissimo gatto si è sviluppato in Thailandia, sua terra d'origine, ma ha conquistato i cuori di molti europei e americani, e addirittura è stata la razza preferita del presidente americano Carter.

Le zone scure del pelo contrastano i peli scuri delle zampe, orecchie e, a volte lungo la faccia coronata spesso da due splendidi occhi azzurri.

Origini del Siamese

L'origine di questa razza, come abbiamo detto, risale all'antico regno del Siam, oggi Thailandia, dove sono conosciuti come Wichien-Maat. Ovviamente il nome siamese deriva dal regno del Siam.

Non si sa ancora con certezza in quale secolo hanno avuto origine, ma si ha la prova che nel XVI secolo questi gatti erano tra gli animali molto amati dalle famiglie reali.

Avevano un grandissimo valore, tanto che solo pochissime persone potevano avere un siamese in casa. In genere, gli unici proprietari di gatti siamesi di quel tempo erano il monarca, la famiglia reale e i sacerdoti.

Il siamese era considerato un gatto sacro perché questi animali venivano messi vicini alle tombe dei re thailandesi e delle persone più ricche in quanto si pensava che l'anima del defunto potesse trasferirsi in questi gatti.

Il gatto siamese veniva considerato un guardiano spirituale del defunto, e non era una buona idea rubare questi gatti perchè rischiava la pena di morte.

gatto siamese carattere
Ecco perché il siamese è una delle razze dalle caratteristiche più nobili e maestose del mondo.

Nel corso del XX secolo gli allevatori hanno sviluppato un gatto siamese di tipo moderno, più stilizzato e con il naso più allungato, mettendo a rischio di estinzione gli esemplari di siamese tradizionale.

Tuttavia, alla fine del XX secolo si è cercato di recuperare le caratteristiche del gatto siamese tradizionale (a "testa di mela"), importando anche gatti tradizionali direttamente dalla Thailandia per rilanciare il fenotipo originale.

Attualmente il Siamese tradizionale è considerato un gatto ben distinta dal moderno Siamese stilizzato.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Caratteristiche del gatto Siamese

Un'antica leggenda narra che l'origine del primo gatto siamese va ricercata nell'unione di due animali diversi. Si dice che dall'amore impossibile tra una scimmia ed una leonessa siano nati i primi gattini siamesi.

Si tratta di un gatto dalle medie dimensioni, dal corpo snello e dalla lunga coda affusolata verso la punta.

Le orecchie sono curiose e appuntite, e gli occhi, ben distanziati, sono di colore blu. Parlando di occhi, i siamesi hanno una propensione naturale per lo strabismo.

Il suo pelo è corto e liscio, solitamente di color crema sul corpo con segni di pigmentazione scura sul viso, coda e gambe. I gatti siamesi non richiedono molta cura per quanto riguarda il pelo.

Basta spazzolarli due volte a settimana per mantenerli in perfette condizioni.

Carattere del Siamese

Il carattere di questi gatti è molto delicato. Sono gatti sensibili, leali, a volte nervosi, ma con una grande personalità.

carattere siamese
Il siamese è stato anche soprannominato "il cucciolo eterno" perché ama divertirsi e non si stanca mai di giocare.

Questi gatti sono molto intelligenti ed estremamente vivaci. Sono attivi, possiedono tonnellate di energia, amano correre, arrampicarsi e saltare. Sono socievoli e vanno d'accordo con altri gatti e anche con altri animali.

I gatti siamesi miagolano parecchio, anzi, il silenzio non è il loro forte.

Quando sentite dei "miaooo" vuol dire che hanno bisogno di qualcosa, qualche disagio, o magari vogliono le vostre coccole.

Se volete adottare o acquistare un gatto siamese, è meglio sceglierli con un'eta compresa tra 3 e 5 mesi di età. Prima non sono ancora socializzati ed hanno bisogno ancora di stare con la madre e i loro fratelli, mente se vengono adottati troppo tardi avranno problemi di socializzazione e si legheranno meno a voi.

Bisogna comunque dedicare del tempo al gatto per ottenere un gatto adulto sano ed equilibrato mentalmente.

Prima di scegliere tra maschio e femmina, bisogna sapere che, come con gli altri animali, i maschi sono più grandi e più impetuosi ed indipendenti, mentre le femmine sono più docili e silenziose.

Come tutti i gatti, anche i siamesi devono essere educati correttamente in quanto sono molto territoriali, testardi. Se non vengono educati potreste avere molti problemi con divani e tendaggi.

I gatti sono animali che non amano essere ammaestrati, ma questo non vuol dire che è impossibile!! Ci vorrà quindi tempo e pazienza.

Non urlate mai al gatto e non puniteli fisicamente quando li rimproverate per qualche "marachella".

Igiene del Siamese

I gatti siamesi sono animali molto puliti, ma bisogna comunque mantenerli in un ambiente pulito per evitare malattie e parassiti.

igiene gatto siamese
E' fondamentale abituare il gatto a fare piccoli bagni già prima dei tre mesi, utilizzando acqua tiepida e shampoo per animali. Se iniziate in ritardo, è probabilmente che il gatti non si abitui.

Oltre ai bagni, non bisogna dimenticare di spazzolare il pelo almeno una volta alla settimana per evitare che si formino palle di pelo che possono ostruire il transito intestinale del gatto.

Un'altra cosa da prendere in considerazione sono le unghie. Esse non devono essere toccate a meno che non vi sia stato consigliato da un veterinario.

Infine, è importante fornire al siamese un piccolo vassoio sanitario o lettiera, che bisogna cambiare regolarmente con sabbia e pietre, e lavarlo con acqua e disinfettante almeno due volte a settimana.

Approfondisci: Perche' il gatto non usa la lettiera?

Quanto costa un gatto Siamese?

Il prezzo di un gatto Siamese varia a partire da 350 euro a 700 euro con pedigree certificato.

Nel caso di una colorazione particolare il prezzo può anche superare i 1000 euro. Vi consigliamo di evitare annunci online e di richiedere sempre il pedigree originale del gatto.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento