Lunedi' 21 Maggio 2018

I cani fanno i dispetti?

  • Pubblicato il:  24/04/2018
Foto I cani fanno i dispetti?

I cani sono animali dispettosi? Ultimamente, molto è stato detto sui cani. Si sa, sono carini, gentili, amorevoli, fedeli e veraci, ed è per questo che hanno ricevuto il "titolo di miglior amico dell'uomo". Nella loro indole vi risiede una carattere nobile e capace di perdonare.

Collegamenti sponsorizzati

E' proprio questa la caratteristica più comune nei cani, che non importa cosa venga fatto... loro resistono sempre con amore e pazienza; ci sono animali molto nobili, ma c'è anche una caratteristica che non possiamo trascurare: i cani non dimenticano... perdonano, ma non dimenticano.

Certo, non abbiamo molte informazioni riguardo a questo aspetto, e nonostante ci siano persone che dicono che il loro cane porta loro rancore viene lasciato da solo a casa, facendo dei "dispetti" come reazione... molti esperti pensano che siano altri i motivi di questo comportamento.

Molti studiosi di cani pensano che i cani non sono animali dispettosi, ma possono essere depressi, tristi, ansiosi, e possono arrabbiarsi se vengono rimproverati in modo scorretto.

Di certo, dovranno essere fatti ancora molti altri studi e analisi comportamentali per capire se i cani sono o no dispettosi.

Collegamenti sponsorizzati

Cosa fare se il cane non ascolta?

Se avete un cane dispettoso o disobbediente che non ascolta i vostri comandi, la prima cosa da fare è cercare di capire se il cane ha compreso la gerarchia, e che siete voi o un vostro familiare i leader della casa.

  • Stabilire la gerarchia in casa: il modo migliore per farlo è quello di educare il cane con l'obbedienza di base, in modo da contribuire a migliorare le relazioni e rendendo più facile da gestire le diverse situazioni. Il vostro cane dovrà capire che il capo non è lui, ma voi. Per far questo ci vuole tempo, molta pazienza e, a volte, bisogna affidarsi ad un allenatore professionista.

  • Non perdere la calma: tutti i cani imparano, ma alcuni lo fanno più velocemente di altri. Quindi, se il vostro cane è molto testardo e non vuole fare le cose più elementari come stare seduto o sdraiato, non disperatevi, il segreto è avere pazienza e godetevi questi momenti con il vostro migliore amico. Vederete che prima o poi i suoi comportamenti ribelli miglioreranno.

  • La ricompensa: anche se il vostro cane non rende le cose facili, ricompensatelo quando fa piccoli progressi. Alcuni animali, specialmente quelli che si rifiutano di essere sottomessi, all'inizio faranno fatica a stare seduti o sdraiati. Con dei piccoli premi ricompensate il vostro "fido" motivandolo a fare sempre meglio. Cercate di capire cosa fa lo "impazzire"... può essere un piccolo biscotto, una salsiccia o il suo giocattolo preferito.

  • Passo dopo passo: molte persone commettono l'errore di chiedere troppo ai loro cani testardi, cosa che porta alla frustrazione. Insegnate loro un ordine alla volta, vedrete che è più sempre di quanto pensiate.

È anche importante capire che ci sono razze che tendono ad essere più ostinate di altre, ad esempio il Bull Dog e il Chow Chow, quindi se avete un cane con queste caratteristiche dovreste essere più persistenti e pazienti. Ricordate che alla fine tutti i cani imparano a comportarsi bene.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere