Venerdi' 20 Ottobre 2017

Psicologia canina: capire il Cane

  • Pubblicato il:  20/09/2017

Per avere una convivenza felice con il cane è importante conoscere la psicologia del cane, in modo da formarlo, capirlo e farsi rispettare. Ecco alcuni suggerimenti che vi aiuteranno a capire il comportamento del cane fin da quando è un cucciolo.

Collegamenti sponsorizzati

Quello che veramente accade nella mente di un cane è stato da sempre argomento di discussione di molti ricercatori e comportamentisti animali. Cosa pensano? Perché agiscono in questo modo? Come hanno sviluppato il loro modo di pensare e di comportarsi?

I cani amano vivere in società, e quando vengono separati dalla madre e dai fratelli, ed entrano in un nuovo ambiente, possono soffrire di ansia e di altri disturbi del comportamento.

E' proprio in questa fase che il vostro lavoro è importante per aiutare il cane ad adattarsi al suo nuovo ambiente e a imparare a vivere con le persone che lo circondano.

Ovviamente, ci sono cani più predisposti a socializzare con la persone, ma questo dipende da diversi fattori, tra cui: il carattere del cane, la razza, e soprattutto la formazione che riceve.

In questo articolo parleremo dei lati più importanti e interessanti della psicologia del cane.

I cani sono intelligenti

Anche coloro che non hanno mai avuto alcune esperienza nello studio della psicologia canina, sanno che questi animali
sono più intelligenti di quanto pensano.

Non sanno risolvere equazioni matematiche complesse, ma di solito imparano molto velocemente e sono anche molto furbi. Ma i cani quanto sono intelligenti rispetto agli esseri umani?

Molti studi hanno confermato che i cani hanno un'intelligenza pari a quella di un bambino di circa due anni. Hanno la capacità di imparare a contare, riconoscere circa 150 parole e risolvere semplici problemi, ma anche inventare trucchi per giocare con i suoi proprietari.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

I cani capiscono il tono delle nostre parole

Anche se il loro vocabolario non può mai essere complesso e vasto come quello di un bambino piccolo, molti studiosi di psicologia del cane pensano che i cani possono comprendere varie parole.

Il cane sa riconoscere il proprio nome e reagire quando viene chiamato, ma il tono di voce utilizzato quando lo si chiama può cambiare il suo comportamento mentre si avvicina.

Toni felici e garbati rendono un cane eccitato e giocoso mentre i toni arrabbiati generano tristezza e ansia. Oppure, se nella vostra voce c'è paura, il cane può capire che siete minacciati da qualcosa e corre di fretta per proteggerti.

cani psicologia canina

I cani sono gelosi

Un altro lato del carattere molto studiato nella psicologia del cane, è che i cani provano emozioni proprio come le persone. Ovviamente avvertono emozioni semplici come la felicità, la paura e la tristezza, ma i cani possono soffrire di gelosia?

Gli studi dimostrano che i cani mostrano segni di gelosia, anche se non esattamente come gli umani.

I ricercatori hanno messo alcuni cani fianco a fianco, e hanno dato loro alcuni comandi. Entrambi i cani hanno eseguito lo stesso comando, ma ad uno soltanto è stato dato un premio. Il cane non premiato ha mostrato segni di agitazione, ha evitato il contatto con il cane ricompensato e si grattava più spesso.

Un aspetto interessante della gelosia canina è la totale indifferenza al contenuto del premio. Per esempio, se ad un cane viene dato un premio più grande è all'altro un piccolo biscotto, quest'ultimo non avverte alcuna gelosia. I cani, quindi, vogliono solo essere ricompensati, non importa il tipo di ricompensa.

occhi cane emozioni

Gli occhi del cane

Per chi ha un cane, è familiare entrare in una stanza e vedere tutto distrutto, e una scena familiare è anche quella di vedere il proprio "amico peloso" seduto con una espressione triste sul volto.

È facile dire che il cane ha il rimorso per le proprie azioni, ma non è così. Quando un cane vede lo sguardo di disapprovazione sul volto del proprietario o avverte la sua rabbia e delusione nella sua voce, reagisce di conseguenza con espressioni di tristezza.

È possibile anche che si rendano conto che ci saranno conseguenze negative per le loro azioni e diventano triste per questo. È più una situazione in cui il cane si rammarica e non per il senso du colpa per aver commesso una marachella.

Un cane impara da un cane addestrato

Molte persone leggono tanti libri di psicologia del cane e guide per la formazione. Tuttavia, la presenza di un cane anziano ben addestrato può essere il modo più semplice per insegnare loro come comportarsi e come eseguire i comandi.

I cuccioli, in genere, modellano il loro comportamento dai cani più anziani. Se il cane più anziano è formato e si comporta bene, il cucciolo può sviluppare lo stesso comportamento abbastanza rapidamente.

Quando al cane più anziano viene dato un comando e lo esegue, otterrà il suo premio... e il cucciolo sarà in grado di capire più facilmente perchè vuole raggiungere quel premio.

Un cane socievole è un cane sano

Affinchè il vostro cane sia equilibrato nel comportamento è necessario farlo socializzare con altre persone e animali.

cane gioca
Tutti i cani sono socievoli e amano stare in compagnia di cani. Bisogna sapere che molti dei problemi comportamentali nel cane sono legati alla mancanza di socializzazione, ed è preferibile iniziarla fin da quando il cane è ancora un cucciolo.

Conoscere il suo passato

Un cane che ha vissuto sulla strada, che ha subito abusi o avuto qualche esperienza traumatica, avrà atteggiamenti che si riflettono nello stress, nella depressione, nell'attaccamento eccessivo al suo proprietario o nell'aggressività.

Bisogna sempre conoscere il passato di un cane, e solo così vi farete un'idea dell'origine di molti suoi comportamenti e correggerli con amore e tanta pazienza.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere