Giovedi' 14 Dicembre 2017

15 cibi che il Cane non deve mangiare

  • Pubblicato il:  01/11/2017

I cani sono animali curiosi e opportunisti quando si tratta di mangiare. Se state finendo il vostro pranzo o spuntino, e il vostro cane vi guarda con occhi tristi perchè ne vorrebbe assaggiare un pò, sappiate che ci sono una serie di cibi proibiti da evitare per i nostri animali.

Collegamenti sponsorizzati

Alcuni alimenti del tutto sani per gli esseri umani possono essere tossici per i cani, anche se ingeriti in piccole quantità. Alcuni non sono mortali, ma possono comunque causare gravi problemi intestinali.

La cosa migliore è offrire al proprio cane solo cibo consigliato dal veterinario, e con cautela e in modo ponderato quegli alimenti umani che non sono pericolosi per i nostri amici a quattro zampe.

Cipolle e aglio

aglio e cipolla cane
Se nei vostri piatti usate aglio e cipolla, evitate di condividerli con i vostri cani. Aglio, cipolla e porri fanno parte della famiglia delle piante allium, e contengono sostanze che possono far diminuire, in modo significativo, i globuli rossi del sangue nel cane, causando un'anemia canina.

L'aglio in particolare è cinque volte più tossico rispetto alle altre piante di allium, ma anche la polpa della cipolla trovata anche nei cibi comuni per bambini può causare alcuni problemi nel cane.

Mangiare grandi quantità di aglio e cipolle crude può essere pericolosissimo, ma lo stesso vale per le quantità più piccole ma ingerite per diversi giorni. I sintomi dell'anemia nel cane possono includere debolezza, vomito, anoressia e ansia.

Pesche e prugne

pesche cane
Ci sono tantissimi frutti che si possono dare ai cani, ma se vivete in ​​una zona con alberi di pesche e prugne, è meglio prestare molta attenzione. Il frutto in sé non è tossico, ma lo sono i loro noccioli.

Ovviamente, questi noccioli possono causare blocchi intestinali, infiammazione allo stomaco e soffocamento, che a spesso possono causare gravi conseguenze. Inoltre, questi semi contengono anche cianuro, tossico sia per gli esseri umani (a grandi quantità) che per gli animali domestici.

Le persone non mangiano questi noccioli, ma un cane potrebbe ingerirli interi o masticarli.

Lievito

lievito cane
Se il tuo cane è molto curioso e ama assaggiare gli ingredienti dei nostri pasti mentre cucinate, è meglio non lasciare incustodito l'impasto per pane o pizza durante la lievitazione. Il lievito, prima di essere cotto, è estremamente pericoloso, in quanto potrebbe continuare a lievitare nello stomaco dei nostri animali.

L'ingestione dell'impasto durante la lievitazione può causare accumulo di gas nel sistema digestivo del cane, ostruzioni e gonfiore addominale. Il lievito, inoltre, produce etanolo, intossicando il cane.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Uva e uvetta

uva e uvetta cane
Le cause per cui uva e uvetta sono tossiche per i cani sono ancora sconosciute. Qualunque cosa sia, è stato confermato che questi due alimenti possono causare insufficienza renale e danni al fegato, e quindi uva o uva passa vanno assolutamente evitati.

I livelli di tossicità dipendo dalla quantità, dalla razza e dalle dimensioni del cane, anche se spesso ne basta una manciata per causare gravi problemi. Se il cane non viene subito trattato da un veterinario il cane potrebbe anche morire.

Alcol

alcol cane
Come per il lievito, il cane deve assolutamente evitare alimenti o bibite alcoliche. Certo, potrebbe essere divertente guardare il proprio cane barcollare dopo un bel boccale di birra, ma non è affatto divertente scherzare con la salute del proprio animale.

L'alcol provoca sul fegato gli stessi effetti degli esseri umani, ma ne basta una quantità minore per causare danni. Anche solo 1/4 di bicchiere può causare vomito, diarrea, letargia, problemi di coordinamento, difficoltà di respirazione, coma, e persino morte.

Caramelle e gomme da masticare

caramelle cane
Caramelle e chewingum sono spesso alla portata di cani, ma sappiate che entrambi contengono a volte un dolcificante chiamato xilitolo, che si trova anche nel dentifricio e in altri alimenti dietetici.

Nei cani, lo xilitolo può portare ad un picco di insulina, che a sua volta può causare danni seri al fegato. Lo xilitolo è tra gli ingredienti più tossici per il vostro cucciolo.

Noci di macadamia

noci cane
Se amate mangiare noci di macadamia, assicuratevi di non farne mangiare al vostro cane. Insieme a cioccolato, uva e aglio, queste noccioline sono gli alimenti più pericolosi per i nostri animali.

Anche 5-6 noci di macadamia possono provocare problemi al cane, sia crude che tostate. L'avvelenamento può manifestarsi con tremori muscolari, vomito e paralisi.

A secondo della quantità ingerita i sintomi possono durare dalle 12 alle 48 ore dopo l'ingestione, ma bisogna sempre chiamare il veterinario per evitare possibili complicazioni.

Mais

mais cane
Il mais è spesso uno degli ingredienti utilizzato in molti alimenti per cani, ma va assolutamente evitato dare al cane mais intero. L'ingestione di grandi quantità di mais potrebbe causare problemi digestivi, e soprattutto blocchi intestinali.

Anche una manciata di chicchi di mais può essere sufficiente per causare problemi intestinali, e può essere piuttosto difficile da individuare durante un esame radiografico.

Nei casi più gravi e se il cane ha mangiato troppo mais, il veterinario potrebbe salvare il cane solo con un intervento chirurgico per risolvere l'ostruzione intestinale.

Caffeina

caffeina cane
La maggior parte dei cani non ama il gusto del caffè, ma bisogna ugualmente evitare che rimanga lontano dalla caffeina, anche nel caso delle bevande energetiche.

La caffeina contiene sostanze chiamate metilxantine, che possono provocare vomito e diarrea, tachicardia, eccessiva sete, iperattività, tremori, sintomi epilettici e persino la morte.

Cioccolato

cioccolato cane
Il cioccolato è tra gli alimenti più tossici per il cane. Come la caffeina, il cioccolato contiene metilxantine e può causare gli stessi effetti collaterali.

Tutti i tipi di cioccolato contengono questa sostanza, anche se è più presente nel cioccolato fondente.

Sale

sale cane
Dare al cane patatine fritte o frittelle salate non è uno dei modi più salutari per nutrire il cane.

Mangiare troppo sale può causare sete e portare ad avvelenamento da ioni di sodio. Certo una patatina o due non causano alcun danno, ma è meglio eliminare tutti i cibi ad alto contenuto di sodio se possibile.

Latte e prodotti lattiero-caseari

latte e formaggi cane
Non tutti i cani sono intolleranti al lattosio, e quelli che non lo sono possono mangiare ogni tanto formaggi e yogurt. Al di là di queste eccezioni, è meglio evitare di dare al cane latte e prodotti lattiero-caseari perchè possono causare vomito, diarrea e altri problemi digestivi.

In alcuni casi, potrebbe verificarsi una reazione allergica, che probabilmente si manifesterà con prurito.

Avocado

avocado cane
Anche se gli avocado sono frutti molto utili per la nostra salute, i nostri amici pelosi non ne traggono gli stessi benefici. Gli avocadi contengono un composto chiamato persin, che può essere tossico per i cani, che può causare diarrea, vomito e congestione cardiaca.

Il persin oltre a trovarsi nel frutto, è presente anche nel nocciolo, nelle foglie, e nella corteccia dell'albero di avocado. Se vivete in ​​un clima caldo dove crescono gli avocadi, tenete il vostro animale lontano da questi alberi.

Alimenti grassi e ossa

alimenti grassi cane
I cani amano mangiare cibi umani gustosi e ricchi di grasso, ma attenzione!! Troppi grassi possono causare una pancreatite nei cani, cioè l'infiammazione del pancreas.

Inoltre, molte ossa che diamo ai cani possono causare strozzamento o possono spezzarsi e provocare lesioni intestinali. Bisogna sempre evitare di dare al cane ossa cotte, in quanto la loro probabilità di rompersi in piccole schegge è maggiore

Farmaci per uso umano

farmaci cane
Il cane non deve assumere nessun farmaco umano, anche il più comune e innocuo, senza prima aver parlato con il veterinario.

Le reazioni a farmaci destinati esclusivamente al consumo umano sono le più comuni cause di avvelenamento nei cani. Farmaci a base di acetaminofene e ibuprofene sono mortali per il vostro animale.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere