Giovedi' 14 Dicembre 2017

Alimentazione del cucciolo: guida completa

  • Pubblicato il:  08/10/2017

In questo articolo spiegheremo come alimentare un cucciolo dalla nascita fino a quando ha raggiunto un anno di vita, o quando può considerarsi un cane adulto. Nutrire il cucciolo è fondamentale per il suo corretto sviluppo. Quindi, se volete bene al vostro "piccolo peloso", investite qualche minuto di tempo e continuate a leggere.

Collegamenti sponsorizzati

I cuccioli appena nati si nutrono in genere di latte materno fino a circa 3 mesi, quando avviene la svezzamento e possono iniziare a mangiare alimenti più solidi.

Tuttavia non tutti i cuccioli hanno la fortuna di essere nutriti dalle loro madri fino allo svezzamento, quindi sta a noi assumerci la responsabilità di nutrire il nostro cucciolo dalla nascita.

Alimentazione per cucciolo di un mese di vita

In realtà, questi consigli si adattano bene per i cuccioli di pochi giorni fino a quando raggiungono i tre mesi.

I cuccioli non dovrebbero mangiare cibi solidi, perché non hanno ancora i denti ben sviluppati e il loro sistema digestivo non è ancora pronto per elaborarli. Ecco perché dobbiamo nutrirli solo con latte speciale per cuccioli, che si può comprare nelle cliniche veterinarie o nei negozi per animali.

Attenzione, non bisogna dare al cucciolo di pochi mesi il latte vaccino (il latte comune), perché i cani non tollerano il lattosio e potrebbe causare gravi problemi digestivi e potenzialmente un'infezione di parassiti intestinali.

alimentazione cucciolo
Bisogna quindi comprare solo latte speciale per cuccioli, venduto in genere in polvere da diluire in acqua o già imbottigliato. Il latte va dato al cucciolo tiepido, nè freddo nè bollente.

Un cucciolo di pochi giorni di vita dovrà bere il latte con l'aiuto di una biberon 4-6 volte al giorno. Il cucciolo con pochi giorni di vita ha bisogno di particolare cura:

  • Il latte al cucciolo deve essere dato lasciandolo nel suo letto, in posizione orizzontale come se stesse succhiando dalla madre.

  • Se il cucciolo non fa cacca dopo poche ore, bisogna massaggiare delicatamente la pancia e inumidire l'ano con un panno inumidito in acqua calda. In questo modo, simuleremo quello che farebbe la madre con la bocca.

  • Il miglior cibo per cuccioli che possiamo dargli è il latte specifico per i cuccioli che vendono i veterinari.

  • La quantità di latte che il cucciolo dovrebbe mangiare è indicata sulla confezione, e varia a secondo del peso e dell'età.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Alimentazione per cucciolo di tre mesi

Quando il cucciolo ha circa tre mesi di vita possiamo iniziare a inserire un alimento solido, ma non tutto in un colpo perchè il suo sistema digestivo deve adattarsi lentamente alla nuova alimentazione.

Potete nutrire il cucciolo di tre mesi di vita con purea, o qualcosa di molto semplice fatto in casa. Si potrebbe prendere un po' di cibo per cuccioli e inumidirlo con un pò di latte, creando una pappa morbida.

Bisogna continuare questo tipo di alimentazione morbida per almeno due o tre settimane, ed è possibile cambiare il latte con acqua calda.

In questo modo il sistema digestivo del cucciolo inizierà a rafforzarsi e ad adattarsi al cibo solido. Non date mai al cucciolo cibo comprato e crocchette senza aver prima fatto questo adattamento progressivo al cibo solido.

cibo per cucciolo
Un cucciolo di tre mesi ha bisogno di mangiare almeno 3-4 volte al giorno, con la quantità di mangime raccomandato dal veterinario o dalle istruzioni presenti sulla confezione.

Come mangia un cucciolo dopo i tre mesi?

Una volta che il nostro cucciolo si è abituato al cibo morbido tipo purea, possiamo aggiungere, sempre un pò alla volta, cibo più solido.

All'inizio non gli piacerà molto perché non è ancora abituato a masticare, ma presto si abituerà al nuovo gusto. Potete preparare le crocchette per cani aggiungendo un pò di acqua calda per inumidirle.

Il miglior cibo per un cucciolo giovane è quello formulato appositamente per lui, quindi, se avete un cucciolo di razza piccola cercate un mangime per piccoli cuccioli di razza, perché le crocchette sono studiate per la loro piccola bocca.

Lo stesso deve essere fatto con i cuccioli di razza più grande... bisogna sempre scegliere un mangime specifico per la dimensione del proprio cane. La cosa più importante è sempre quella di evitare mangime per cuccioli che non contengono carne o pesce come primo ingrediente nella loro etichetta.

Continuate con questa alimentazione fino a quando il cane ha un anno di vita, ma con una piccola modifica; quando il cucciolo raggiunge i sei mesi, è possibile alimentarlo con 3 pasti giornalieri, prima colazione, pranzo e cena.

cuccioli mangiano

Cosa non può mangiare un cucciolo?

Di seguito parleremo degli errori più comuni che molte persone fanno quando nutrono il proprio cucciolo, quindi leggete attentamente e cercate di non commetterli, perché potreste mettere a rischio la salute del vostro cane.

  • Lasciate sempre a disposizione del cucciolo acqua fresca e pulita, in modo che possa bere quando vuole.

  • Non dare mai al cucciolo latte di vacca o cibo umano, potrebbe ammalarsi gravemente e morire. Se volete utilizzare il cibo naturale o la dieta BARF, è necessario attendere almeno fino a quando il cane ha completato la dentizione (in genere a 6 mesi). Nel frattempo potete dare solo latte formulato esclusivamente per cani e mangimi per cuccioli.

  • Evitate di tenere il cucciolo tra le braccia quando gli date il latte con il biberon, ma cercare di lasciarlo nel suo lettino e di nutrirlo nella posizione naturale come se stesse succhiando il latte dalla mamma.

  • Se il cucciolo non mangia il suo pasto, toglietelo dopo circa 10 minuti ed evitate di dare altro cibo fino al prossimo pasto.

  • La quantità di cibo adatta per un cucciolo è indicata dal produttore del latte o del mangime per cuccioli. Anche se sembra poco, non datene altro, perché potrebbe causare problemi alla salute del "piccolo". I cuccioli non sanno controllarsi quando si tratta di mangiare.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere