Domenica 19 Novembre 2017

Tutto sulla dieta BARF per Cani

  • Pubblicato il:  30/09/2017

Avete mai sentito parlare di dieta BARF per cani? Perchè è consigliabile nutrire il proprio cane con le diete BARF? Le diete BARF per cani oggi giorno sono molto di moda, ma sono state utilizzate dai tempi antichi.

Collegamenti sponsorizzati

Cos'è la dieta BARF per cani?

Prima di tutto, bisogna precisare una cosa. In alcune pubblicazioni BARF si parla solo di "ossa e cibi crudi" (ossa e carne cruda), ma non è così.

BARF, significa Biologically Appropriate Raw Food, ossia cibo crudo biologicamente appropriato. La dieta BARF per cani consiste quindi nell'alimentare i cani con prodotti naturali che i cani mangerebbero in natura. Che tipo di cibo mangiano i cani?

  • Carne cruda di pollo, manzo, manzo, agnello, maiale. Il tutto crudo o poco cotto (bollito o grigliato solo per qualche minuto).

  • Ossa crude: non le ossa totalmente "pelate", ma che contengano carne e cartilagine. Dovrebbero contenere all'incirca 50% osso e 50% di carne. Alcune ossa che soddisfano questi requisiti sono le ali o il collo di pollo.

  • Pesci crudi come salmone, acciughe, sardine, sgombri.

  • Visceri crudi, soprattutto il fegato di pollo o di manzo, il cuore di pollo, il cuore di agnello, il cuore di manzo.

  • Uova crude, olii e grassi animali e vegetali (es. olio di pesce, lardo, olio d'oliva).

  • Un po' di carboidrati derivati soprattutto da avena, riso, pane, pasta, ecc.

  • Alcuni tipi di verdure e frutta

dieta barf cane
Quindi, per fare un buona dieta BARF bisogna prima selezionare del cibo naturale e biologicamente più adatto per i nostri cani.

Perché si dice che la dieta BARF è la migliore per i cani? Perché cerca di imitare l'alimentazione dei nostri animali in condizioni naturali, e visto che i cani sono antenati del lupo, si cerca di scegliere quel tipo di alimentazione. Anche perchè 50 anni fa i nostri cani non mangiavano mangimi industriali.

I sostenitori della dieta BARF dicono che la carne e gli ingredienti naturali sono superiori e più sani per qualità rispetto ai mangimi industriali trasformati. E come dargli torto!!!

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Quali verdure si usano nella dieta BARF per i cani?

Più o meno tra il 10 e il 20% della dieta BARF del cane dovrebbe essere costituita da verdure e frutta fresca adatta a loro.

Le verdure più comuni per preparare un buon piatto BARF per il cane sono le carote, piselli, spinaci, broccoli o fagiolini . Per quanto riguarda i frutti, ce ne sono molti che possiamo usare, come la mela, pera, pesca, fragole, banane, ecc.

La frutta e la verdura devono essere ben lavate e disossate, servite insieme con carne cruda e altri ingredienti naturali. Ci sono persone che preferiscono far bollire le verdure per qualche minuto (uno o due minuti) e poi mescolarle con tutto il resto.

Quali ossa usare per la dieta BARF del cane?

Le ossa, nella dieta BARF, sono estremamente importanti in termini di nutrizione.

Tuttavia, non tutte le ossa possono essere date al cane, altrimenti possono essere pericolose per la sua salute:

Se sei interessato all'argomento leggete questo articolo: Il Cane può mangiare ossa crude?

Norme di igiene e di conservazione delle ricette BARF per cani

L'opzione più consigliata è quella di congelare le ricette che vengono preparate per almeno 3 giorni in singole razioni.

Congelando questi alimenti per almeno 3 giorni, verranno uccisi potenziali agenti patogeni come la salmonella o la toxoplasmosi. Quando dovete dare una razione al cane basta scongelarla la sera prima.

cibi crudi cane barf

Pro e Contro delle diete BARF per cani

Se parlate con i vostri amici di questa dieta, sembrano tutti entusiasti e sembra che ci siano solo benefici. "Dieta BARF? Si certo, alimenti naturali, seguono le leggi di Madre Natura, i cani sono felici di mangiare le cose che amano...etc "

Poi ci sono i contro, che pensano che questo tipo di dieta può contribuire a infettare il cane con malattie molto gravi e che morirà dopo poco tempo.

Come tutto nella vita, anche la dieta BARF per cani ha i suoi fan e i suoi detrattori, pro e contro. La cosa importante è leggere varie fonti, e soprattutto essere onesti e razionali.

Ma ora vediamo alcuni dei vantaggi e svantaggi delle diete BARF per i cani

Benefici delle diete BARF nei cani

  • La dieta BARF per cani usa meno cereali e carboidrati rispetto agli alimenti commerciali. Questa scelta si adatta più alle esigenze nutrizionali dei cani.

  • I sostenitori dicono che le diete BARF riducono le allergie alimentari del cane, migliorano la loro salute e aumentano la loro energia.

  • La dieta BARF per i cani li rende più felici e giocosi.

  • I denti dei cani che mangiano cibo crudo avranno meno accumulo di tartaro sui denti rispetto ai cani che mangiano croccantini secchi, dal momento che le ossa fanno un lavoro simile allo "spazzolino da denti umano".

  • Nella dieta BARF per cani vengono utilizzati ingredienti naturali e freschi, e sono privi di coloranti, conservanti e altri additivi artificiali.

  • Il cane avrà molta più voglia di mangiare ricette BARF per cani perché varia nei sapori e odori, stimolandolo fisicamente e mentalmente.
dieta crudista cane

Alcuni svantaggi delle diete BARF per cani

  • Se non il piatto è sbilanciato o manca di alcuni nutrienti necessari, può creare carenze nutrizionali.

  • L'alimentazione di un cane con molta carne può essere costosa. Ci vuole anche del tempo per andare a comprare gli ingredienti, prepararli e mescolarli.

  • Se non vengono rispettate alcune regole igieniche alcuni ingredienti possono contenere batteri che potenzialmente potrebbero danneggiare il cane.

  • Le ossa utilizzate per le diete BARF del cane devono essere scelte seguendo alcuni criteri. Tuttavia, la vita non è mai esente da incidenti, e un osso potrebbe essere causa di problemi ai denti o al sistema digestivo.

    Per ridurre questi potenziali problemi provate a frullare le ossa in un tritacarne.

La dieta BARF fa bene o male al cane?

Una dieta BARF per i cani (o una dieta fatta in casa con alimenti non cotti), se equilibrata, è la migliore opzione per alimentare i nostri "amici pelosi".

Questo non significa diventare integralisti di queste diete o demonizzare il cibo industriale.

Il cibo commerciale di alta qualità è molto utile e ben equilibrato e fornisce molte sostanze aggiunte (vitamine, calcio, ecc.). L'ideale nella dieta del cane, proprio come nella dieta umana, è quello di variare gli ingredienti e consumare di tutto.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere