Mercoledi' 24 Maggio 2017

Coda del Gatto rotta

  • Pubblicato il:  07/11/2016

Se la coda del vostro gatto sembra essere dolorosa, ha un aspetto flaccido o presenta un nodulo visibile, il gatto potrebbe essersi ferito o addirittura rotto la coda.

Collegamenti sponsorizzati

Le lesioni della coda nei gatti possono essere causate da molti fattori, e possono essere anche gravi e molto dolorose, soprattutto quando interessano la colonna vertebrale, i nervi dell'intestino e della vescica.

La coda del gatto è un'estensione della loro colonna vertebrale, e in gran parte della sua lunghezza contiene ossa e vertebre dove sono presenti nervi.

Se si individua un problema alla coda del gatto o avete il sospetto che si sia rotto la coda, consultate subito un veterinario.

Quali sono le cause di lesioni della coda nei Gatti?

Vari tipi di traumi possono causare lesioni della coda o la rottura, anche se per fortuna, nella maggior parte dei gatti non causa grave disabilità.

Alcune delle cause più comuni di lesioni della coda nel Gatto includono:

  • la coda che si è incastrata in una porta

  • calpestare inavvertitamente la coda

  • morsi di altri animali

  • incidenti stradali

  • urto o traumi alla spina dorsale inferiore o direttamente sulla coda

Sintomi di una lesione alla coda del Gatto

Le lesioni della coda del gatto sono generalmente abbastanza evidenti, e di solito possono essere diagnosticate fisicamente e visivamente.

I sintomi più comuni, da soli o in combinazione, possono essere:

  • nodulo evidente o piegatura anomala della coda

  • la coda può essere estremamente dolente al tatto

  • segni di un morso, infezione o di lesione che hanno lacerato la pelle

  • coda molto caldo, gonfia e infiammata

  • coda penzolante

  • paralisi o intorpidimento della coda

  • incontinenza fecale o urinaria

Clicca per ingrandire le foto

Diagnosi di una lesione della coda dl Gatto

Quando si porta il gatto dal veterinario, di solito la lesione è abbastanza evidente, ma solo il medico può determinare se vi è solo una ferita o la coda è rotta.

Il veterinario dovrà anche determinare esattamente quale punto esatto della coda è interessato, la gravità, e se il trauma si trova dalla base della coda o nella spina dorsale.

Eseguirà alcuni test diagnostici, come alcune radiografie, ed eseguire un esame fisico e la manipolazione della coda.

Se la coda è paralizzata o ci sono anche problemi alle zampe posteriori, o ripercussioni a livello intestinale e / o vescicale, il veterinario potrebbe effettuare esami del sangue e delle urine, nonché, eventualmente, una ecografia e altri tipi di test.

Trattamento delle lesioni della coda nel Gatto

Il trattamento dipenderà dall'entità del danno e dalle condizioni generali del gatto.

Se la coda è paralizzata, ma le funzioni della colonna vertebrale e del movimento sono normali, la coda di solito viene amputata.

I gatti usano la coda per aiutarsi con l'equilibrio, ma possono imparare a gestirsi anche senza di essa.

foto coda gatto rotta
Se c'è una rottura verso la punta della coda che non interferisce con il movimento o con il funzionamento dell'intestino e della vescica, la coda spesso riesce a guarire da sola, soprattutto se la lesione si trova dopo l'ultima delle vertebre.

Tuttavia, se l'interruzione avviene più in basso, il veterinario può decidere di riparare chirurgicamente la frattura, o amputare la coda a partire dal punto colpito.

I problemi più gravi si verificano quando la lesione della coda del gatto interessa la colonna vertebrale e le zampe posteriori, nonchè il controllo del dell'intestino e della vescica.

Il gatto può aver bisogno di rimanere ricoverato per diversi giorni o anche più, per la valutazione del danno e capire se può essere trattato.

Se la paralisi degli arti è irreversibile o se il gatto non sarà mai più in grado di andare in bagno da solo, di solito la decisione di ricorrere all'eutanasia è l'unica opzione praticabile e amorevole.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere