Venerdi' 4 Dicembre 2020

Come togliere le zecche dal Cane

Le zecche che attaccano il cane in genere si svegliano in estate con l'aumento della temperatura. In questo articolo tratteremo quattro semplici modi per proteggere il cane dalle zecche.


Zecche in estate

Le zecche, come detto, attaccano maggiormente in estate. Le alte temperature sono favorevoli a questi pericolosi parassiti di attivarsi e di attaccarsi alla pelle del cane per alimentarsi.

Le zecche, insieme con le pulci, sono i parassiti esterni più comuni.
Sono animali di pochi millimetri e con otto zampe, e si nutrono del sangue dell'animale che attaccano. Quando raggiungono il corpo dell'ospite, questi parassiti si attaccano alla pelle del cane grazie alla loro potente mascella.

Le zecche poi mordono l'animale e si nutrono del suo sangue, favorendo lo sviluppo di infezioni e di malattie anche gravi.

1. Bagno con shampoo

La prima linea guida per prevenire le zecche nel cane è il bagno: l igiene con acqua e sapone per cani è una delle chiavi di prevenzione delle zecche.

Nel cucciolo di cane, però, bisogna fare attenzione in quanto bagnare il piccolo non è sempre possibile.
I bagni nei cuccioli che non hanno ancora completato il loro programma di vaccinazione deve essere evitato.

Quando necessario, dobbiamo ridurre al minimo i pericoli per la salute del cucciolo.

2. Prodotti per le zecche nei cani

Ci sono vari prodotti sul mercato per uso topico che consentono si prevenire e proteggere il cane dalle zecche.

Dai classici collari alle fialette per via topica che vengono spruzzate sui mantello e che hanno un'azione immediata.
Ci sono anche prodotti come shampoo e altri lozioni antiparassitarie per cani, che, soprattutto nei mesi caldi, devono far parte della cura di routine del cane.

I cuccioli, tuttavia, possono essere molto sensibili all'azione di questi unguenti. Alcuni tipi di antiparassitari non possono essere utilizzati nei cuccioli con età inferiore ai tre mesi. Solo il veterinario può consigliarvi il prodotto migliore per il vostro cane.

3. Come rimuovere le zecche dal Cane?

Le zecche si nascondono tra le erbacce, pertanto, tutte le precauzioni spesso non sono sempre sufficienti. Non è raro che un animale, soprattutto se appartiene ad una razza a pelo lungo, possa contrarre questi parassiti dopo una corsa in un parco.

Una volta che la zecca si è annidata sulla pelle, cosa si può fare per rimuoverla dal cane?
Intanto vi sconsigliamo di non avventurarvi se non siete sicuri di come rimuovere una zecca dal cane.

Guarda il Video

Come rimuovere una zecca dal Cane
Come rimuovere una zecca dal Cane

L'insetto si lega fortemente alla pelle dell'animale, e addirittura una parte di essa può trovarsi all'interno della cute.
In questo caso, la migliore cosa è di andare dal veterinario.

Se vedete che la zecca non si è ancora attaccata alla pelle del cane, è possibile rimuoverla con delle pinzette o un pezzo di carta igienica.

4. Curare la ferita

La zecca morde e danneggia la pelle del cane. Pertanto, dopo aver eliminato il parassita, si deve pensare a guarire con attenzione la ferita.

Il primo passo è quello di pulire la zona interessata con acqua calda e sapone. Poi bisogna disinfettare il sito con iodio antisettico diluito con acqua.

Il passo successivo è quello di aerare la ferita causata avendo cura che l'animale non possa leccarsi o grattarsi sul sito della puntura. Nei casi più gravi può essere utile utilizzare un collare elisabettiano.

Perchè il cane deve essere protetto contro le zecche?

Le zecche possono trasmettere infezioni da un animale all'altro. Si nutrono mordendo un animale e succhiando il suo sangue. Questi parassiti possono potenzialmente causare anche gravi malattie, come la malattia di Lyme e la Babesiosi.

Se vivete in ​​un'area dove le zecche sono comuni, vi consigliamo di seguire un trattamento antiparassitario di prevenzione per questi insetti. Pipette, compresse e collari sono ormai disponibili nei negozi per animali, ma è sempre meglio consultare il veterinario su quale sia più adatto per il vostro cane. Leggete attentamente le istruzioni poiché alcuni trattamenti sono solo per cani e possono essere molto pericolosi per gli altri animali.

Cos'è è la malattia di Lyme?
La malattia di Lyme è una grave infezione batterica. Se il cane ne è affetto potrebbe diventare letargico, debilitato e perdere l'appetito. Altri sintomi includono febbre, zoppia, articolazioni gonfie e dolenti e linfonodi ingrossati. Il veterinario è in grado di diagnosticare la malattia con dei semplici test e iniziare subito un trattamento con antibiotici.

Cos'è la Babesiosi?
Anche se la babesiosi è rara in Italia, può essere trasmessa al cane attraverso il morso della zecca. Il periodo di incubazione è di circa due settimane, ma in alcuni animali la malattia rimane silente per mesi o addirittura anni.

Se il cane soffre di babesiosi potreste notare letargia, gengive pallide, addome gonfio e febbre. Potrebbero anche perdere l'appetito e la pelle potrebbe diventare giallastra. Se notate uno di questi sintomi dopo che il vostro cane è stato morso da una zecca, contattate subito il veterinario.

Queste malattie possono essere trasmesse agli esseri umani?

Anche le persone possono contrarre la malattia di Lyme dalle zecche, proprio come i cani.

La malattia di Lyme è grave, quindi se passeggiate con il vostro cane in aree dove ci sono cespugli, prendete tutte le precauzioni per evitare di essere morsi.

I sintomi della malattia di Lyme comprendono rash cutaneo, dolori muscolari e articolari e affaticamento. Se non trattata, la malattia può aggravarsi e causare una meningite virale, paralisi facciale, artrite e danni ai nervi.

La malattia di Lyme può essere trattata con antibiotici se diagnosticata in tempo. Ricordatevi di contattare sempre il medico se siete stati morsi da una zecca.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->