Sabato 27 Novembre 2021

Ematoma orecchio Cane: cosa fare?

  • Pubblicato il:  07/10/2020

Perchè il mio cane ha l'orecchio gonfio? Che cos'è l'otematoma nei cani? L'otoematoma, o ematoma dell'orecchio nel cane, è una raccolta di sangue o siero, e, talvolta, di un coagulo di sangue all'interno del padiglione auricolare o del lembo dell'orecchio dell'animale.


Questo sangue si raccoglie sotto la pelle e provoca l'ispessimento e gonfiore del padiglione auricolare. Il gonfiore può coinvolgere l'intero padiglione auricolare o interessare solo una piccola area.

Come si verifica un otoematoma?

Gli otoematomi nel cane di solito si verificano a seguito di irritazione locale in una parte dell'orecchio. Quando qualcosa irrita il canale uditivo, il cane potrebbe iniziare a grattarsi e a scuotere la testa. Questo provoca spesso la lesione dei vasi sanguigni, con conseguente emorragia e gonfiore.

Anatomia dell'orecchio del Cane

Il padiglione auricolare del cane è composto da uno strato di pelle molto delicata su ciascun lato, e di uno strato di cartilagine. La cartilagine plasma la forma dell'orecchio.

I vasi sanguigni passano attraverso la cartilagine, ed un'agitazione violenta induce i vasi di a rompersi.

Come vengono trattati gli otoematomi nel Cane

Il primo scopo del trattamento è quello di svuotare l'ematoma e ridurre il gonfiore in modo da alleviare la pressione e il dolore provocato dall'accumulo di liquido all'interno del padiglione auricolare del cane.

In genere questa operazione viene eseguita in anestesia generale, tramite singola incisione o con piccoli fori sulla superficie interna dell'orecchio.

Il sangue viene drenato e l'orecchio lavato per rimuovere eventuali coaguli di sangue rimasti. Questi fori vengono lasciati aperti per consentire ancora il drenaggio del liquido, in attesa che il lembo dell'orecchio si rimargina.

La cartilagine dell'orecchio viene suturata con o senza l'uso di un supporto per mantenere la normale architettura dell'orecchio, e queste suture vengono lasciati in posizione per 3 settimane. Il metodo specifico dipende dalle dimensioni, dall'età e dalla posizione dell'ematoma.

Un altro aspetto importante del trattamento è quello di capire il motivo per cui si è formato l'ematoma. Come accennato sopra, ci sono varie cause per cui il cane inizia a scuotere la testa causando la formazione di un ematoma.

Alcune di queste cause sono:

  • Semi di erba o altro corpo estraneo depositato all'interno del canale uditivo
  • Infezione alle orecchie
  • Allergie dell'orecchio che provocano prurito
  • Punture di insetti sulle orecchie
  • Malattia immuno-mediata

È importante che la causa del problema venga identificata e trattata. Se viene trovato un corpo estraneo, deve essere rimosso, mentre se la causa è dovuta ad una infezione dell'orecchio il canale auricolare deve essere accuratamente pulito durante l'anestesia e devono essere applicati unguenti medici appropriati o la somministrazione di farmaci.

Purtroppo, non è sempre possibile individuare la causa specifica, o magari è difficile gestire la causa sottostante (ad esempio le allergie). In questi casi, l'ematoma può formarsi in entrambe le orecchie del cane e il trattamento può richiedere farmaci a lungo termine.


Cosa fare dopo l'intervento?

Le suture saranno essere rimosse 3 settimane dopo l'intervento chirurgico. Se viene trattata anche un'infezione, il veterinario dovrebbe rivalutare il cane per assicurarsi che l'infezione sia guarita.

È di vitale importanza che l'infezione venga trattata con successo per impedire ulteriori recidive che potrebbero causare ulteriori ematomi.

Cosa succede se il cane non viene sottoposto all'intervento?

Se l'ematoma non viene trattato, il sangue accumulato nel padiglione auricolare si separerà dal siero, ed il coagulo verrà gradualmente assorbito in un lasso di tempo variabile che va da 10 giorni a 6 settimane.

Durante questo periodo il cane potrebbe apparire nervoso e, purtroppo, potrebbero formarsi alcune cicatrici che potrebbero causare deformità del padiglione auricolare e ulteriori problemi in futuro.

Orecchio del cane gonfio: prevenzione

Cosa si può fare per prevenire questa patologia?

  • Evitare le cause del prurito, con bagni frequenti e un controllo costante dei parassiti
  • Fare controlli periodici dal veterinario
  • Curare possibili allergie o infiammazioni

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli